Archivi tag: Gianfranco Rosi

Oscar 2017: “Moonlight” è il miglior film, Damien Chazelle miglior regista per “La La Land”

oscar-2017-2Si è conclusa al Dolby Theatre di Los Angeles la cerimonia di premiazione, condotta da Jimmy Kimmell, relativa all’89ma edizione degli Academy Awards.
Miglior Film, dopo un concitato qui pro quo alla consegna delle buste, è risultato Moonlight di Barry Jenkins, che vede premiati anche Mahershala Ali come Miglior Attore non Protagonista  e sempre Jenkins insieme a Tarell McCraney per la Miglior Sceneggiatura non Originale, mentre il favorito La La Land consegue 6 statuette in totale (Miglior Regia, Damien Chazelle, Miglior Attrice Protagonista, Emma Stone, Miglior Fotografia, Miglior Scenografia, Miglior Colonna Sonora Originale e Miglior Canzone Originale).
Nulla di fatto per Fuocoammare di Gianfranco Rosi: Miglior Documentario è risultato OJ: Made in America diretto da Ezra Edelman e Caroline Waterlow, mentre l’Oscar per il Miglior Film Straniero è andato a Forushande (Il cliente, di Asghar Farhadi). Un po’ d’Italia la possiamo rinvenire alla voce Miglior trucco e acconciature (Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini premiati insieme a Christopher Nelson per Suicide Squad) e Miglior Cortometraggio d’Animazione (l’intenso e visivamente mirabile Piper di Alan Barillaro, canadese di origine italiane, e Marc Sondheimer). Di seguito, l’elenco dei premi assegnati. Continua a leggere

Annunci

Ricordi

Mary Tyler Moore

Mary Tyler Moore

Settimana non foriera di buone notizie quella che sta per concludersi, anche circoscrivendola nell’ambito dello spettacolo, a parte la candidatura agli Oscar (e ai César) di Fuocoammare (Gianfranco Rosi) nella categoria Miglior Documentario.
Il mondo del cinema, così come quello televisivo, ha infatti perso alcuni protagonisti, spesso particolarmente amati dal pubblico per le riuscite caratterizzazioni conferite  ai personaggi interpretati, lasciando un ricordo indelebile. Mercoledì 25 gennaio ci ha lasciato l’attrice americana Mary Tyler Moore (Brooklyn, 1936), donna affascinante  e dotata di un notevole senso dell’umorismo, protagonista soprattutto in televisione dapprima a fianco di Dick Van Dyke nella serie The Dick Van Dyke Show (158 episodi dal 1961 al 1966), dove si fece notare per spigliatezza ed atteggiamenti anticonformisti, e poi nella sitcom Mary Tyler Moore Show (178 episodi dal 1970 al 1977, andati in onda sulla CBS), lasciando il segno nei panni di Mary Richards, figura moderna che si allontanava dai classici canoni rappresentativi della televisione del periodo nel portare in scena, nella confluenza di realtà ed ironia, una donna single, fiera della propria indipendenza ed orgogliosa del proprio lavoro, offrendo visualizzazione alle trasformazioni in atto nella società americana ed anticipando personaggi femminili che tanto sul piccolo come sul grande schermo avrebbero trovato spazio negli anni a venire. Continua a leggere

César 2017 : le candidature

premi-cesar-2016-vincitori-fatima-miglior-film-e-mustang-migliore-opera-prima-1Sono state rese note ieri, mercoledì 26 gennaio, le candidature relative ai premi César 2017 (42ma edizione), i cosiddetti “Oscar francesi”, assegnati annualmente dall’Académie des arts et techniques du cinéma alle migliori pellicole e alle principali figure professionali del cinema transalpino. Elle (Paul Verhoeven) e Frantz (François Ozon) si sono aggiudicati il maggior numero di candidature, 11 a testa, mentre Ma loute (Bruno Dumont) ne ottiene 9. Nella categoria Miglior Documentario troviamo anche Fuocoammare di Gianfranco Rosi, coproduzione italo-francese (21Uno Film, Stemal Entertainment, Istituto Luce-Cinecittà e Rai Cinema per l’Italia, Les Films D’Ici e Arte France Cinema per la Francia); la cerimonia di consegna dei premi César avrà luogo il 24 febbraio alla Salle Pleyel di Parigi e sarà condotta da Jérôme Commandeur. Un click col mouse qui e potrete leggere l’elenco delle candidature.

Oscar 2017: le nomination

oscar-905-675x905Sono state annunciate oggi, martedì 24 gennaio, alle 5.30, 14.30 ora italiana, per la prima volta in diretta streaming, da Brie Larson, Jennifer Hudson, Emmanuel Lubezki, Ken Watanabe e Jason Reitman, le nomination relative agli 89esimi Academy Awards®.
La La Land ottiene ben 14 candidature, eguagliando Titanic (1997, James Cameron) ed Eva contro Eva (1950, All About Eve, Joseph L. Mankiewicz).
Fuocoammare di Gianfranco Rosi consegue la candidatura nella categoria Documentari, mentre Meryl Streep ottiene la ventesima nomination per la sua interpretazione in Florence Foster Jenkins, di Stephen Frears, confermandosi l’interprete con il maggior numero di candidature (la prima risale al 1979 per The Deer Hunter, Il cacciatore, di Michael Cimino), 16 come Miglior Attrice Protagonista e 4 in qualità di Non Protagonista.
La cerimonia di premiazione degli 89esimi Academy Awards® sarà condotta da Jimmy Kimmel ed avrà luogo al Dolby Theatre di Hollywood, domenica 26 febbraio. Di seguito, l’elenco delle candidature. Continua a leggere

Oscar 2017: la shortlist dei candidati per il Miglior Film Straniero

53424_pplL’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha comunicato la shortlist dei nove titoli, selezionati fra 85 candidati, che si contenderanno il prossimo 24 gennaio l’ingresso nella cinquina delle nomination relative all’Oscar per il Miglior Film Straniero; resta fuori Fuocoammare di Gianfranco Rosi (ancora in corsa per la candidatura al Miglior Documentario), così come titoli quali Neruda di Pablo Larrain o Elle di Paul Verhoeven.
La cerimonia di consegna degli 89esimi Academy Awards si svolgerà domenica 26 febbraio 2017 presso il Dolby Theatre di Hollywood.
Lo scorso anno vincitore della categoria è risultato l’ungherese Saul fia (Son of Saul), diretto da László Nemes. Di seguito, la lista dei nove titoli (Fonte: Variety). Continua a leggere

European Film Awards 2016: “Fuocoammare” miglior documentario, trionfa “Toni Erdmann”

Gianfranco Rosi (Mymovies)

Gianfranco Rosi (Mymovies)

Si è svolta ieri sera, sabato 10 dicembre, a Wroclaw, Capitale Europea della Cultura 2016, la 29ma cerimonia di premiazione  degli European Film Awards, i cosidetti “Oscar Europei”.
Se Fuocoammare di Gianfranco Rosi ha conseguito il riconoscimento come Miglior  Documentario (i nostri colori erano altresì rappresentati dalle nomination, sempre nella categoria Documentario, di S is for Stanley diretto da Alex Infascelli e di Valeria Bruni Tedeschi, Miglior Attrice per La pazza gioia di Virzì),trionfatore assoluto è risultato Toni Erdmann, vincitore per regia e sceneggiatura (entrambe opera di Maren Ade), oltre che risultare Miglior Film e vedere premiati ambedue i protagonisti,  Peter Simonischek e Sandra Hüller, Miglior Attore e Miglior Attrice; un risultato di cui certamente tener conto per la sfida agli Oscar. Toni Erdmann, vincitore del Fipresci al 69mo Festival di Cannes, sarà distribuito in Italia a partire del 23 febbraio.
Di seguito, l’elenco dei premi assegnati. Continua a leggere

Oscar 2017: “Fuocoammare” nella shortlist dei documentari

oscarL’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato la shortlist dei 15 titoli, selezionati fra 145 candidati, che saranno il lizza, il prossimo 24 gennaio, per l’ingresso nella cinquina delle nomination relative all’Oscar per il Miglior Documentario. Fra i titoli risulta anche Fuocoammare di Gianfranco Rosi. Di seguito, l’elenco dei documentari selezionati. Continua a leggere