Archivi categoria: Attualità

Roccella Jonica e il “Palazzo Carafa”, missione possibile

(Foto di Pino Curtale)

Roccella Jonica, sabato 17 giugno, ore 23.30 circa. Insieme al collega Enzo Romeo lascio la roulotte Azzurra di Radio Roccella, dopo aver condotto, supportati dallo staff tecnico dell’emittente, una lunga diretta con interviste alle varie personalità presenti nel corso della consegna alla città del Palazzo Carafa, ora restaurato e visitabile nell’ala est, facendo seguito all’intervento di recupero che un anno e mezzo fa ha interessato l’ex Chiesa Matrice. Ci guardiamo intorno, l’enorme afflusso di gente sta scemando, ma non del tutto, molti ancora salgono verso la rupe o si attardano ad ammirare increduli le imponenti vestigia della struttura, riportate al primigenio splendore dopo gli incessanti lavori di ristrutturazione, consolidamento e ripristino, illustrati dall’ingegnere Lorenzo Surace, responsabile unico del procedimento (RUP) per la realizzazione dell’opera, nella relazione tecnica esposta nel corso della cerimonia all’ Anfiteatro del Castello che ha preceduto il taglio del nastro. Lavori lunghi, complessi, finanziati con fondi del Mibact della Regione Calabria e della Soprintendenza, ma anche affascinanti nel dare alla luce i segni di epoche diverse, come ha sottolineato nel suo intervento la dottoressa Marilisa Morrone, responsabile della direzione archeologica, considerando che, riporto quanto scritto sul sito web del Comune, il Palazzo prese vita in periodo normanno con Gualtieri De Collepietro. Successivamente la proprietà passò alla famiglia Ruffo per diverse generazioni, poi a Galeotto Baldaxi (noto nelle cronache come il Baldassino o Bardassino), personaggio famoso per le sue imprese militari durante la guerra di re Alfonso, in seguito, ancora, al marchese di Crotone Antonio Centelles e, infine dal 1479 al 1806, alla nobile famiglia Carafa della Spina, dalla quale è stato in parte rimaneggiato e restaurato. Continua a leggere

Reggio Calabria ricorda Leopoldo Trieste

(StrettoWeb)

Ieri, mercoledì 3 maggio, a Reggio Calabria, città natale di Leopoldo Trieste, si è svolta la cerimonia d’inaugurazione di una piazza, nel Rione Ferrovieri, intitolata al celebre attore, nonché drammaturgo, sceneggiatore e regista, nella ricorrenza dei cento anni dalla sua nascita. La manifestazione, cui sono seguite le proiezioni di un filmato su Leopoldo Trieste realizzato dagli studenti del Liceo Classico Tommaso Campanella e de Lo sceicco bianco (Federico Fellini, 1952) ha visto come organizzatori il Club di Territorio del Touring Club Italiano, la delegazione del Fondo Ambiente Italiano e dalla sezione di Italia Nostra di Reggio Calabria, in collaborazione con il Liceo Classico Tommaso Campanella, i Circoli del cinema Zavattini e Chaplin di Reggio Calabria, insieme all’Amministrazione Comunale della città; ho avuto il piacere di ricordare Leopoldo Trieste ed approfondire la rilevanza della sua figura di intellettuale ed artista completo, dalle mille sfaccettature, nell’ambito di un mio intervento all’interno della V Edizione di Epizephiry International Film Festival, kermesse cinematografica diretta da Renato Mollica, che ha intitolato il Premio Miglior Attore proprio a Trieste ed intervistando il Prof. Gaetano Pizzonia, una volta letto il suo bel libro Il mito di Leopoldo Trieste (2013, Laruffa Editore).

 

Milano, Fondazione Cineteca Italiana inaugura “La Biblioteca di Morando”

Sabato 22 aprile dalle ore 10 alle ore 17 Fondazione Cineteca Italiana inaugurerà a Milano La Biblioteca di Morando, uno spazio speciale dove immergersi nella lettura e nello studio del cinema dedicato al grande critico cinematografico Morando Morandini, la cui vasta biblioteca (composta da oltre tredicimila volumi, lettere, fotografie, faldoni di appunti a partire dal 1952) è stata donata dalla famiglia alla Cineteca di Milano. La biblioteca sorge nel luogo che ha ospitato per tanti anni lo storico archivio cinematografico di via Sammartini lungo il percorso pedonale e ciclabile del Naviglio Martesana, un luogo particolare totalmente ristrutturato ed alimentato ad energia solare, ma dove si respira ancora cinema.
Dalle ore 10 sarà possibile assistere al genio creativo di Danis (Ascanio), pittore, muralista e serigrafo cubano, che si cimenterà nell’Action Painting di un murales dedicato alle passioni di Morando Morandini. Alle ore 12 a tutti i presenti sarà offerto un rinfresco per festeggiare insieme l’inaugurazione di questo nuovo spazio; dall’8 maggio prenderà il via il workshop di critica cinematografica Match Point, l’evento che inaugurerà la Biblioteca di Morando. Continua a leggere

Roma, Tor Pignattara: presentazione del fumetto “La battaglia”

Venerdì 7 aprile alle ore 18.00 a Roma, alla Casa della Cultura di Villa De Sanctis (Via Casilina 665,Tor Pignattara) avrà luogo (ingresso gratuito fino a esaurimento posti) l’evento di presentazione de La battaglia, fumetto inedito che racconta le gesta di Giordano Sangalli, partigiano di Tor Pignattara, ucciso a 17 anni dai nazisti sul Monte Tancia.
Il fumetto è stato realizzato  in occasione delle celebrazioni dei 90 anni di Tor Pignattara da Nikolay Pavlyuchkov, un ragazzo di origine russa del quartiere, che ha partecipato al workshop Nuvole Resistenti curato dal fumettista Alessio Spataro per la Scuola Popolare di Tor Pignattara, grazie al quale 5 ragazzi hanno potuto apprendere i segreti e le tecniche del racconto a fumetto e conoscere la storia dei partigiani del proprio territorio. Nikolay è stato selezionato fra i partecipanti e con l’aiuto di Spataro per la parte artistico narrativa e con la consulenza scientifica della storica Stefania Ficacci ha realizzato un breve racconto sugli eventi a cavallo della cosiddetta Pasqua di sangue del 1944, rendendo omaggio agli eroi “normali” che con il proprio sacrificio ci hanno consegnato un paese libero e democratico. Durante l’evento, inserito all’interno del progetto 90 volte Tor Pignattara verrà restituita in modo corale questa vicenda importantissima della nostra storia comune narrata con un linguaggio semplice e capace di coinvolgere soprattutto le giovani generazioni. Continua a leggere

Milano, MIC- Museo Interattivo del Cinema: “Il diritto della sicurezza del lavoro”

Dal 6 al 20 aprile al MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano Fondazione Cineteca Italiana, nell’ambito del progetto Lo spettacolo della sicurezza, in collaborazione con INAIL Direzione Regionale Lombardia, presenterà Il diritto della sicurezza del lavoro, due appuntamenti organizzati dal Professor Bruno Giordano, Magistrato presso la Corte di Cassazione, sui temi del diritto e della sicurezza sul lavoro.
Giovedì 6 aprile alle ore 17 in calendario Polvere – Il grande processo dell’amianto (2011) di Niccolò Bruna e Andrea Prandstraller, documentario che segue i primi mesi del processo alla multinazionale Eternit, a cui interverranno: Daniele Borioli (senatore, capogruppo Commissione di inchiesta sugli infortuni sul lavoro), Gianfranco Colace (pubblico ministero nel processo Eternit), Bruno Giordano (magistrato, professore di diritto della sicurezza del lavoro), Bruno Pesce (presidente associazione familiari vittime Eternit),  Bianca Rimoldi (Contarp-INAIL), Titti Palazzetti (Sindaco di Casale Monferrato) e Nicola Pondrano (già Presidente Fondo vittime amianto). Continua a leggere

Fertility Day

Billy Cristal e Meg Ryan

Billy Cristal e Meg Ryan

Naturalmente per voi è diverso, Charlie Chaplin ha fatto figli fino a 73 anni!
“Ma non ce la faceva a tenerli in braccio!”

Dialogo tra Sally Albright (Meg Ryan) e Harry Burns (Billy Cristal), dal film Harry, ti presento Sally… (When Harry Met Sally…), 1989, regia di Rob Reiner e sceneggiatura di Nora Ephron.

Milano: “Italia Loves Sicurezza”

map_italiaSITOCineteca Italiana e Fondazione LiHS, in collaborazione con INAIL – Direzione Regionale Lombardia, presentano il progetto Italia Loves Sicurezza.
L’iniziativa prevede nella giornata di giovedì 28 aprile, a Milano, tre appuntamenti al MIC – Museo Interattivo del Cinema con altrettante proiezioni, uno a Spazio Oberdan, con uno spettacolo teatrale, e un incontro presso il Centro per la cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita.
La giornata inizierà al MIC alle ore 15 quando sarà proiettato Con il fiato sospeso, intenso e duro film di Costanza Quatriglio che vede Alba Rohrwacher nei panni della protagonista, una studentessa ricercatrice che dovrà imbattersi in una strada amara e pericolosa; in programma poi alle ore 17 La legge del mercato, film di denuncia diretto da Stéphane Brizé, che racconta la storia di un uomo costretto a misurarsi con pratiche estranee alla sua morale; chiuderà il pomeriggio del MIC, alle ore 19, Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno con Alessandro Gassman e Paola Cortellesi, film idoneo ad offrire voce a determinate istanze sociali, proprie di quanti si sono accontentati negli anni di gestire quel minimo concessogli dalla vita e dalle proprie possibilità, da difendere con ogni mezzo possibile, anche estremo, contro ogni sopruso o angheria; presso Spazio Oberdan alle ore 17 andrà in scena “Il virus” che ti salva la vita, uno spettacolo teatrale che – mescolando parole, movimento, musica e video – vuole offrire una galleria ricca di spunti di riflessione, emozione e ironia sulla salute e la sicurezza. Infine presso il Centro per la Cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita si terrà l’incontro Workers’ Memorial Day. Continua a leggere