Archivi tag: Torino

34mo Torino Film Festival: il palmarès

100620-manifesto34tff_vertSi è conclusa ieri sera, sabato 26 novembre, con la cerimonia di premiazione presso il Cinema Reposi, la 34ma edizione del Torino Film Festival, per la direzione artistica di Emanuela Martini. Oggi, domenica 27 novembre, nelle tre sale del Cinema Massimo saranno replicati alcuni dei film premiati. Di seguito, riporto il palmarès completo della kermesse torinese.

Torino 34. La Giuria di Torino 34 – Concorso Internazionale Lungometraggi, composta da Ed Lachman (USA, presidente), Don McKellar (Canada), Mariette Rissenbeek (Germania), Adrian Sitaru (Romania), Hadas Yaron (Israele), ha assegnato i seguenti premi:

Miglior film (€ 15.000)- Juan Zeng Zhe / The Donor (Qiwu Zang, Cina, 2016).
“Siamo onorati di assegnare il premio a un film così meravigliosamente penetrante e così poetico nella narrazione, nella performance, nella comprensione del mondo in cui proviamo a vivere. Pensiamo di aver trovato una nuova voce del cinema cinese che ci arricchirà tutti. Grazie”. Continua a leggere

34mo Torino Film Festival: “Premio Cabiria” ad Alba Rohrwacher

Alba Rohrwacher

Alba Rohrwacher

Oggi, martedì 22 novembre, sarà consegnato all’attrice Alba Rohrwacher, nel corso di una cena di beneficenza a favore della Fondazione Crescere Insieme al Sant’Anna Onlus, che si terrà a Torino, all’Hotel Principi di Piemonte a partire dalle ore 20.30, il Premio Cabiria, riconoscimento istituito nel 2015 dal Museo Nazionale del Cinema ed assegnato ogni anno ad un regista, un attore o un’attrice che si siano particolarmente distinti per la loro attività nel corso dell’anno con il loro contributo per l’arte cinematografica. Il Premio prende il nome dal capolavoro del cinema muto italiano realizzato a Torino da Giovanni Pastrone nel 1914, divenuto fonte di ispirazione per innumerevoli artisti di tutto il mondo, che hanno contribuito con la loro creatività allo sviluppo del linguaggio e dell’estetica del cinema. Anche questa seconda edizione del Premio si svolgerà in concomitanza con il 34mo Torino Film Festival, per evidenziarne il legame con il più importante evento cinematografico cittadino dell’anno.
La cena sarà accompagnata da canzoni tratte da film famosi e interpretate dai cantanti Martina Tosatto e Davide Motta Fré. Di seguito riporto la motivazione, che mi trova del tutto concorde. Continua a leggere

Presentato il 34mo Torino Film Festival

100620-manifesto34tff_vertSi è svolta ieri, mercoledì 9 novembre, con la consueta duplice conferenza stampa (il mattino a Roma, in serata a Torino), la presentazione del 34mo Torino Film Festival (18-26 novembre), che vede la direzione artistica di Emanuela Martini, mentre il regista e sceneggiatore italiano Gabriele Salvatores, premio Oscar al Miglior Film Straniero con Mediterraneo, sarà il Guest Director e curerà inoltre una sezione denominata Cinque pezzi facili.
Il regista e direttore della fotografia Christopher Doyle riceverà il Gran Premio Torino lunedì 21 novembre prima della proiezione del documentario Wind di Saw Tiong Guan e del lungometraggio Port of Call di Philip Yung (ore 20.00, Cinema Reposi 2). La selezione, che ha comportato la visione di oltre 4000 titoli,prevede 158 lungometraggi, 17 mediometraggi e 38 cortometraggi, di cui 46 lungometraggi opere prime e seconde, 43 anteprime mondiali, 25 anteprime internazionali, 8 anteprime europee e 73 anteprime italiane.
Ad aprire il Festival, venerdì 18 novembre, all’ Auditorium Giovanni Agnelli, sarà Between Us (USA, 2016, DCP, 93’, Rafael Palacio Illingworth), mentre la chiusura, sabato 26, sarà affidata a Free Fire (UK, 2016, DCP, 90’, Ben Wheatley), proiettato al Cinema Reposi. Continua a leggere

34mo Torino Film Festival: annunciate le giurie dei concorsi Documentari e Cortometraggi

Eleonora Danco

Eleonora Danco

Sono state annunciate le giurie dei concorsi dedicati ai documentari internazionali, ai documentari e cortometraggi italiani del 34mo Torino Film Festival (18- 26 novembre).
La giuria di Internazionale.doc sarà composta dall’artista di origini palestinesi Kamal Aljafari (al TFF ha presentato nel 2009 Port of Memory e nel 2015 Recollection), dalla produttrice tedesca Ann Caroline Renninger (collabora con registi e artisti come Alexander Sokurov, René Frölke, Narimane Mari, Filipa César, Marta Popivoda e Anna Marziano) e dalla produttrice, distributrice ed editrice francese Gaël Teicher. A giudicare i documentari di Italiana.doc saranno invece chiamati Eleonora Danco regista, attrice e drammaturga (ha presentato in concorso al TFF nel 2014 il suo primo lungometraggio N-Capace), Luciano Rigolini, produttore indipendente di registi quali Chris Marker, Apichatpong Weerasethakul, Tsai Ming-Liang e Laurie Anderson, e Marcello Sannino, regista e direttore della fotografia (ha partecipato al TFF nel 2009 con Corde, Premio Speciale della Giuria e nel 2012 con La seconda natura, Menzione Speciale). Continua a leggere

34mo Torino Film Festival, ecco la Giuria

Edward Lachman

Edward Lachman

E’ stata annunciata la Giuria del 34mo Torino Film Festival (18-26 novembre) che risulta formata da Don McKellar, scrittore, regista e attore canadese, Mariette Rissenbeek, direttore generale di German Films Service, Adrian Sitaru, regista romeno e Hadas Yaron, attrice israeliana. Presidente Edward Lachman, direttore della fotografia statunitense che ha lavorato con registi come Steven Soderbergh, Robert Altman, Sofia Coppola, Werner Herzog, Wim Wenders, Volker Schlöndorff e Jean-Luc Godard, ottenendo due nomination agli Oscar con Lontano dal paradiso (2002) e Carol (2015), entrambi diretti da Todd Haynes, oltre ad una per gli Emmy con la miniserie Hbo Mildred Pierce (2011), sempre di Haynes.
Lachman ha inoltre codiretto insieme a Larry Clark Ken Park (2002).

Roma, al via la rassegna “A qualcuno piace classico”

a-qualcuno-piace-classico-rassegna-cinema-roma-213x300Prende il via oggi, martedì 25 ottobre, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, A qualcuno piace classico, rassegna in 35mm di grandi film della storia del cinema giunta ormai alla sesta edizione e diventata uno degli eventi più attesi da tutti i cinefili della capitale. Promossa dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, dall’Azienda Speciale Palaexpo e da La Farfalla sul Mirino, la manifestazione sarà inaugurata alle ore 21.00, come sempre a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, dalla proiezione del celebre Nosferatu, il principe della notte, rilettura del mito di Dracula firmata nel 1979 da Werner Herzog e interpretata da un indimenticabile Klaus Kinski: grazie alla copia proveniente dal Museo Nazionale del Cinema di Torino il film sarà presentato nella versione originale integrale tedesca (con sottotitoli italiani). La rassegna proseguirà fino al 30 maggio 2017 e proporrà tra gli altri anche la versione restaurata di Lola Montès, testamento artistico e spirituale di Max Ophuls, e il prezioso director’s cut di Nella città l’inferno di Castellani, conservato dalla Cineteca Nazionale, con una straordinaria Anna Magnani.
In calendario anche gli omaggi a Andrzej Wajda, regista polacco recentemente scomparso (Cenere e diamanti), a David Bowie (nume tutelare del cult generazionale Christiane F. – Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino) e a La mosca di Cronenberg, di cui ricorre quest’anno il trentennale.

Palazzo delle Esposizioni – Sala Cinema
scalinata di via Milano 9 a, Roma
Ingresso libero fino a esaurimento posti
I posti verranno assegnati a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni proiezione. Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della membership card. L’ingresso non sarà consentito a evento iniziato. Dal 25/10/2016 al 30/05/2017
Continua a leggere

34mo Torino Film Festival: l’immagine ufficiale e i primi titoli in programma

100620-manifesto34tff_vertEcco l’immagine guida del 34mo Torino Film Festival (18-26 novembre):un ritratto di David Bowie che balla in una scena di Absolute Beginners, cult movie diretto da Julien Temple nel 1986, così come rielaborata dall’agenzia creativa Independent Ideas.
Un omaggio ad uno dei personaggi più eclettici della cultura contemporanea, scomparso il 10 gennaio di quest’anno a sessantanove anni.
Grande musicista, autore e interprete di brani entrati nella storia della musica, attore cinematografico e teatrale, oltre che pittore, David Bowie, ha segnato l’evoluzione dell’immaginario e dello stile collettivo degli ultimi cinquant’anni, grazie ad album come Hunky Dory, The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars, Heroes o Let’s Dance, fino ad arrivare all’ultimo, struggente, Blackstar. Continua a leggere