Archivi tag: Piera Detassis

Festa del Cinema di Roma: presentazione in anteprima del nuovo film di Paolo e Vittorio Taviani

Vittorio e Paolo Taviani

Sarà presentato in anteprima alla dodicesima edizione della Festa del Cinema di Roma (26 ottobre – 5 novembre), prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis, Una questione privata il nuovo lavoro di Paolo e Vittorio Taviani.
I due autori toscani, che da cinquanta anni segnano il cinema italiano e internazionale con la loro personale estetica fatta di continui richiami alla poesia e al realismo, alla letteratura e all’attualità dei temi civili e politici, portano sul grande schermo l’omonimo capolavoro di Beppe Fenoglio, pubblicato postumo nel 1963.
Le vicende narrate ruotano attorno al giovane partigiano Milton: sullo sfondo delle Langhe attraversate dalla guerra, fra romanticismo e ossessione, sogno e mistero, Milton intraprende un viaggio eroico e disperato alla ricerca della verità sull’amore che lo ha legato a Fulvia. Nel ruolo del protagonista, uno dei più apprezzati attori italiani della nuova generazione, Luca Marinelli, che ha recitato per registi come Paolo Sorrentino, Paolo Virzì e Saverio Costanzo, e si è aggiudicato il David di Donatello come miglior attore non protagonista per Lo chiamavano Jeeg Robot. Accanto a lui Lorenzo Richelmy e Valentina Bellè. Producono Stemal Entertainment e Ipotesi Cinema con Rai Cinema.
“Sono estremamente orgoglioso di presentare alla Festa del Cinema un nuovo, splendido film di due maestri del cinema mondiale, ha dichiarato il direttore artistico Antonio Monda. È una grande storia d’amore, quella realizzata da Paolo e Vittorio Taviani, che traduce in immagini indimenticabili e struggenti il romanzo di Beppe Fenoglio”.

 

Festa del Cinema di Roma XII edizione: Premio alla Carriera a David Lynch

David Lynch

Sono state annunciate ieri, martedì 27 giugno, dal Direttore Artistico Antonio Monda, d’intesa con la Presidente della Fondazione Cinema per Roma, Piera Detassis, alcune anticipazioni relative alla dodicesima edizione della Festa del Cinema di Roma (26 ottobre5 novembre) che si svolgerà all’Auditorium Parco della Musica, coinvolgendo, come lo scorso anno, numerosi altri luoghi e realtà culturali della Capitale. Nel suo lavoro, Antonio Monda è affiancato da un Comitato di Selezione coordinato da Mario Sesti e composto da Richard Peña, Giovanna Fulvi, Alberto Crespi, Francesco Zippel e Valerio Carocci. Il programma completo sarà annunciato nel corso di una conferenza stampa che si terrà martedì 10 ottobre. Come ogni anno, ampio spazio sarà dedicato agli Incontri Ravvicinati con registi, attori e grandi personalità del mondo della cultura, a partire da David Lynch, cui verrà consegnato il Premio alla Carriera a quarant’anni dall’uscita del suo primo lungometraggio, Eraserhead e proseguendo con  Ian McKellen, attore shakespeariano che si è fatto conoscere in tutto il mondo come Magneto, nella saga cinematografica degli X-Men, e nei panni di Gandalf, nelle trilogie de Il Signore degli Anelli e de Lo Hobbit. Ian McKellen condividerà con gli spettatori il suo profondo amore per il cinema, in particolare per il genio comico di Jacques Tati.
Sempre all’interno degli Incontri ravvicinati, il giovane autore canadese Xavier Dolan sarà sul palco dell’Auditorium per parlare della sua carriera di artista a tutto tondo, regista e sceneggiatore di sei lungometraggi di successo e di due videoclip (fra cui Hello di Adele), interprete cinematografico e televisivo. Continua a leggere

Nastri da Oscar

imgresizeIl Sngci, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, ha deciso di caratterizzare con un evento speciale i suoi primi 70 anni di storia e il compleanno dei Nastri d’Argento: 70 da Oscar®, una reunion dedicata ai Premi Oscar conseguiti dal nostro cinema, un progetto riguardante non solo autori e protagonisti, ma anche i tanti nomi, ormai internazionali, che hanno trasformato in arte, con la loro professionalità, uno splendido artigianato: l’annuncio è stato dato lo scorso martedì, 19 dicembre, alla Casa del Cinema di Roma, quando è stato inoltre anticipata la consegna di un premio al direttore della fotografia Dante Spinotti (due nomination agli Oscar® per L.A.Confidential, 1997 e The Insider, 1999, che vanno ad aggiungersi ai molti riconoscimenti nazionali ed internazionali) ed un Premio speciale ad una firma che tra gli uffici stampa ha lasciato un segno memorabile tra Cinecittà e Hollywood, Mario Longardi. La serata che, tra storia e cronaca, celebrerà i nostri Oscar® avrà luogo il prossimo 10 Marzo alla Sala Petrassi dell’ Auditorium Parco della Musica, in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis ). 70 da Oscar® ha il sostegno del MiBACT – Direzione Generale per il Cinema, il patrocinio di Regione Lazio e Roma Lazio Film Commission. Main sponsor BNL Gruppo Bnp Paribas (in collaborazione con SIAE e Hamilton).

“Premio Virna Lisi” II Edizione: Paola Cortellesi Miglior Attrice dell’anno

Paola Cortellesi (cinematografo.it)

Paola Cortellesi (cinematografo.it)

Domani, martedì 8 novembre, alle ore 20:30, sul palco della Sala Petrassi all’Auditorium Parco della Musica di Roma, la Fondazione Virna Lisi e una giuria scelta premieranno Paola Cortellesi come Attrice dell’anno 2016: dopo Margherita Buy, che ha ricevuto il riconoscimento lo scorso anno, è il turno di un’altra tra le attrici più amate da pubblico e critica, che vede così ulteriormente riconosciuta la sua superba capacità di passare con rara leggiadria e naturalezza dalla tenerezza alla goffaggine, dal sorriso alle lacrime, che le ha valso numerosi premi, tra cui quello come migliore attrice in Maria Montessori – Una vita per i bambini (2007) al RomaFictionFest, del David di Donatello come migliore attrice protagonista per Nessuno mi può giudicare (2011) e di un Nastro d’Argento (Premio Nino Manfredi) per Scusate se esisto! (2015). Nel corso della serata, che sarà condotta da Massimo Giletti, si esibiranno il cantautore Gino Paoli e il pianista jazz Danilo Rea.
Seguirà la proiezione del film Arabella (1967) di Mauro Bolognini, con le musiche di Ennio Morricone. Continua a leggere

11ma Festa del Cinema di Roma: “Moonlight” film d’apertura

moonlight-trailer-e-poster-del-film-con-naomie-harris-e-andre-holland-2Sarà il film Moonlight diretto da Barry Jenkins, al suo secondo lungometraggio dopo Medicine for Melancholy, 2008, ad aprire l’undicesima edizione della Festa del Cinema di Roma (13 – 23 ottobre), con la direzione artistica di Antonio Monda, prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma, presieduta da Piera Detassis. Basato sull’opera teatrale In Moonlight Black Boys Look Blue di Tarell Alvin McCraney, Moonlight è una riflessione intensa e poetica sull’identità, il senso di appartenenza, la famiglia, l’amicizia e l’amore; racconta la vita di un ragazzo di colore, dall’infanzia all’età adulta, che lotta per trovare il suo posto nel mondo, dopo essere cresciuto in un quartiere malfamato alla periferia di Miami. “Moonlight è un film straordinario, che riesce ad essere potente e tenero, realistico e poetico: per me è un grande onore aprire l’undicesima edizione della Festa del Cinema con un’opera d’arte come questa – ha dichiarato il direttore artistico Antonio Monda – È un film che andrà lontano e rimarrà nei nostri cuori, e che conferma il grande, sincero talento di Barry Jenkins”.

Oscar 2017: l’Italia candida “Fuocoammare”

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

La Commissione di selezione per il film italiano da candidare all’Oscar istituita dall’ANICA, su invito della Academy of Motion Picture Arts and Sciences, riunita davanti a un notaio e composta da Nicola Borrelli (direttore generale cinema del Ministero per i Beni e le attività culturali), Tilde Corsi (produttrice), Osvaldo De Santis (distributore), Piera Detassis (giornalista), Enrico Magrelli (giornalista), Francesco Melzi D’Eril (distributore), Roberto Sessa (produttore), Paolo Sorrentino (regista), Sandro Veronesi (scrittore), ha comunicato oggi, lunedì 26 settembre, la designazione di Fuocoammare, diretto da Gianfranco Rosi, come rappresentante del cinema italiano alla selezione del Premio Oscar per il miglior film in lingua non inglese; l’annuncio delle nomination avrà luogo martedì 24 gennaio 2017, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles domenica 26 febbraio 2017.
Il film di Rosi andrà in onda in prima visione lunedì 3 ottobre su Rai3 in occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione.

11ma Festa del Cinema di Roma: il manifesto omaggia Gene Kelly

a3Gene Kelly sarà il protagonista della campagna di comunicazione relativa all’undicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, che celebrerà così la leggerezza, la forza e la fantasia dell’artista americano, a vent’anni dalla sua scomparsa. Kelly ha lasciato un segno indelebile nella storia della Settima Arte grazie al suo immenso talento e alla sua incredibile versatilità. L’immagine scelta, concessa in utilizzo dal Gene Kelly Image Trust e da Time Inc., è uno scatto del fotografo di Life magazine J. R. Eyerman, che cattura un istante magico sul set di Singin’ in the Rain (1952, Stanley Donen) durante le prove di una delle scene più memorabili del film: nel corso di una festa, Gene Kelly immagina di danzare con Cyd Charisse e la foto ritrae, con grazia e armonia, il loro incontro onirico. “L’immagine scelta racchiude perfettamente il senso di eleganza e gioia che voglio attribuire alla Festa – ha spiegato il direttore artistico Antonio Monda – Il gesto di Cyd Charisse e Gene Kelly ci regala una dimensione di sogno. Voglio ricordare che questo capolavoro del cinema è riuscito ad essere nello stesso tempo popolare e raffinato”.
La Festa del Cinema di Roma, prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis, si svolgerà dal 13 al 23 ottobre presso l’Auditorium Parco della Musica e in altri luoghi della Capitale.
Un’altra notizia riguardante la kermesse capitolina è l’aggiunta del nome di Viggo Mortensen all’interno del programma degli Incontri ravvicinati, che già vede al suo interno le partecipazioni di Tom Hanks, Meryl Streep, Oliver Stone, David Mamet, Don DeLillo, Daniel Libeskind, Lorenzo Jovanotti Cherubini. Mortensen parlerà agli spettatori della sua trentennale carriera, mostrando le immagini dei film che lo hanno reso noto in tutto il mondo.