Archivi tag: Marco Muller

Festival Internazionale del Film di Roma IX Edizione: i vincitori

untitledhySi è conclusa ieri sera, sabato 25 ottobre, la nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, l’ultima che ha visto come direttore artistico Marco Müller, dopo tre anni di mandato nei quali ha cercato ogni volta di offrire una diversa caratterizzazione identificativa alla kermesse capitolina, fino al recente ritorno alle origini (“festa”), con il pubblico chiamato a premiare i film di tutte le linee di programma della Selezione Ufficiale: Cinema D’Oggi, Gala, Mondo Genere, Prospettive Italia. I riconoscimenti più importanti sono stati quindi assegnati in base alle preferenze espresse dagli spettatori all’uscita dalle sale (attraverso la App, il sito ufficiale del Festival e nei foyer delle sale Santa Cecilia, Sinopoli e Petrassi, presso l’Auditorium Parco della Musica e il punto voto situato nel Villaggio del Cinema). Oggi, domenica 26 ottobre, il Festival prosegue con le repliche dei film premiati. Di seguito, il palmarès: Continua a leggere

Festival Internazionale del Film di Roma: Marc’Aurelio alla Carriera a Walter Salles

Walter Salles (www.cscc.edu)

Walter Salles (www.cscc.edu)

Il Festival Internazionale del Film di Roma assegnerà il Marc’Aurelio alla Carriera al cineasta brasiliano Walter Salles, Orso d’Oro per Central do Brasil nel 1998 al 48mo Festival di Berlino (Miglior Film; alla protagonista Fernanda Montenegro fu conferito l’Orso d’Argento come Migliore Attrice), pellicola che conseguì anche il Golden Globe come Miglior Film Straniero.
Salles, regista di uno dei film più amati degli ultimi anni, I diari della motocicletta (Diarios de motocicletta, 2004), presentato in concorso al 57mo Festival di Cannes e Oscar alla miglior canzone (Al otro lado del rio, Jorge Drexler), rivelerà nel corso della kermesse, in prima mondiale, il suo nuovo lavoro, Jia Zhangke, Un Gars de Fenyang: Salles considera Jia Zhangke “il più importante filmmaker contemporaneo”. I due saranno sul palco dell’Auditorium Parco della Musica per un dialogo pubblico moderato da Marie-Pierre Duhamel e Marco Müller.

Festival Internazionale del Film di Roma IX edizione

campagna-base580pxIn attesa che anche la denominazione cambi, in sintonia con i nuovi contenuti espressi (i quali in fondo riprendono l’impostazione originaria della kermesse, negli anni sempre alla ricerca di una concreta e definitiva caratterizzazione identificativa), il Festival Internazionale del Film di Roma, la cui IX edizione (16-25 ottobre, Auditorium Parco della Musica, direttore artistico Marco Müller) è stata presentata ieri, lunedì 29 settembre, si trasforma in festa, snellisce la struttura complessiva (il nuovo regolamento non prevede più una programmazione di mediometraggi e cortometraggi), con la Selezione Ufficiale e le linee di programma che la compongono, ridefinite nel nome, nei contenuti e tutte competitive, e rende il pubblico protagonista effettivo.
Al termine di ogni proiezione gli spettatori potranno infatti votare per il film visto e assegnare i riconoscimenti nell’ambito di tutte le sezioni, opere prime a parte, sottoposte alla valutazione di una giuria tecnica, che vede presidente il documentarista Jonathan Nossiter e come componenti la montatrice Francesca Calvelli, gli attori Valerio Mastandrea e Cristiana Capotondi, il regista Sydney Sibilia. Continua a leggere

News da Roma

untitledLa serie televisiva The Knick di Steven Soderbergh sarà presentata venerdì 17 e sabato 18 ottobre nell’ambito della nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16 – 25 ottobre, Auditorium Parco della Musica), con la direzione artistica di Marco Müller. Il nuovo lavoro del cineasta statunitense vede protagonista Clive Owen, nei panni del geniale chirurgo John Thackery.
L’attore britannico incontrerà il pubblico nell’ambito di una serata-evento in cui sarà proiettata l’intera serie con il finale di stagione in contemporanea con gli Stati Uniti; i dieci episodi, scritti da Jack Amiel e Michael Begler, andranno in onda in esclusiva assoluta su Sky Atlantic HD in autunno.
The Knick, attualmente in programmazione sull’emittente via cavo statunitense Cinemax, è ambientata nella New York di inizio ‘900, all’interno dell’ospedale Knickerbocker. Il chirurgo John Thackery, un brillante pioniere di nuovi metodi nel campo della chirurgia che nasconde una dipendenza dalla cocaina, opera a capo di un team di medici e infermieri in un’epoca caratterizzata da elevati tassi di mortalità e assenza di antibiotici. Accanto a Clive Owen, nel cast figurano tra gli altri Andrè Holland, Jeremy Bobb, Eve Hewson e Juliet Rylance.

******************************* Continua a leggere

Festival Internazionale del Film di Roma: “Maverick Director Award” a Takashi Miike

Takashi Miike

Takashi Miike

Il regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico giapponese Takashi Miike, considerato uno dei più originali e prolifici autori del cinema contemporaneo, riceverà il Maverick Director Award, premio dedicato ai cineasti che hanno sempre operato “fuori dagli schemi”, durante la nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16 -25 ottobre, Auditorium Parco della Musica), con la direzione artistica di Marco Müller.
Miike ritirerà il riconoscimento in occasione della proiezione in prima mondiale del suo nuovo film, Kamisama no iutoori (As the Gods Will).

Adorato da milioni di giovani spettatori in tutto il mondo per lo stile innovativo, provocatorio, estremo ed ironico delle sue pellicole e per la straordinaria capacità di sperimentare e contaminare generi e formati, considerato da Quentin Tarantino “uno dei più grandi cineasti viventi”, Miike, discepolo di Imamura Shohei e Hideo Onchi, dall’esordio del 1991 con Toppuu! Minipato tai – Aikyacchi Jankushon, ha riscritto le regole del cinema popolare giapponese, dando vita a un universo ricco di emozioni violente e contraddittorie tutte in grado di cogliere, con sguardo critico e preciso, ossessioni e manie del mondo nipponico.

“Festival Internazionale del Film di Roma”: i primi titoli in lingua inglese

untitledMarco Müller, Direttore Artistico del Festival Internazionale del Film di Roma, ha annunciato i primi cinque film di lingua inglese in programma nella nona edizione, (16 – 25 ottobre, Auditorium Parco della Musica).
La linea di programma Cinema d’Oggi ospiterà Time Out of Mind (Oren Moverman, con Richard Gere, Jena Malone – prima europea), mentre Gala accoglierà Trash (Stephen Daldry, con Rooney Mara, Martin Sheen – prima internazionale), Love, Rosie (#ScrivimiAncora, Christian Ditter, con Lily Collins, Sam Claflin – prima internazionale) e Black and White (Mike Binder, con Kevin Costner, Gillian Jacobs, Jennifer Ehle, Octavia Spencer – prima europea), presentato in collaborazione con la sezione autonoma e parallela Alice nella città.
Stonehearst Asylum (Brad Anderson, con Kate Beckinsale, Jim Sturgess, Ben Kingsley, Michael Caine, Brendan Gleeson, David Thewlis – prima europea) farà parte della selezione di Mondo Genere. Il programma della nona edizione sarà reso noto nel corso di una conferenza stampa che si terrà alla fine di settembre.

(Dal sito Storia dei Film)

Festival Internazionale del Film di Roma 2014, la parola agli spettatori

festival-internazionale-del-film-di-roma-2014Il Direttore Artistico del Festival Internazionale del Film di Roma, Marco Müller, ha annunciato alcune delle novità della nona edizione (16 – 25 ottobre, Auditorium Parco della Musica), prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma: la principale riguarda gli spettatori, i quali saranno i protagonisti della manifestazione e premieranno i film di tutte le linee di programma, per cui i riconoscimenti più importanti verranno assegnati in base alle preferenze espresse dal pubblico all’uscita dalla sala.
Ulteriori cambiamenti vanno ad interessare la Selezione Ufficiale e le linee di programma che la compongono, ridefinite nel nome, nei contenuti e tutte competitive, in nome di una struttura più “snella” rispetto al passato (il nuovo regolamento non prevede più una programmazione di mediometraggi e cortometraggi), basata su un totale di circa quaranta lungometraggi: Cinema d’Oggi ospiterà film di autori sia affermati che giovani, Gala presenterà una selezione di grandi pellicole “popolari ma originali” della nuova stagione, Mondo Genere accoglierà film appartenenti ai più diversi generi cinematografici, mentre Prospettive Italia farà il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema nazionale di fiction e documentaristico. Continua a leggere