Archivi tag: Marco Bonfanti

Bozzetto non troppo (2016)

Presentato alla 73ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (Sezione Classici- Documentari sul cinema), scritto e diretto da Marco Bonfanti (L’ultimo pastore, 2012), Bozzetto non troppo, proiettato lo scorso 19 aprile al Cinema Kino di Roma, si palesa alla visione come una realizzazione pregevole nella sua fattura complessiva: in primo luogo appare rimarchevole un andamento narrativo che prende le distanze dalla costruzione propria di un biopic propriamente detto, facendo sì che la figura di Bruno Bozzetto, fra i più importanti protagonisti dell’animazione italiana, si presenti in prima persona agli spettatori. Viene così offerto naturale risalto alla sua personalità, umana ed artistica, permeata in egual misura di concretezza, ironia ed una creatività improntata tanto all’espressione di una fantasia pura, semplice, libera da qualsivoglia schematismo precostituito, quanto ad un pragmatismo ancorato vitalmente alla realtà circostante. A tale ultimo riguardo, Bonfanti dà adito alla visualizzazione  di una congrua e fluida analisi relativa alla confluenza fra l’ordinaria quotidianità, gli spunti, in positivo o in negativo, che quest’ultima è in grado di offrire e l’inventiva espressa da Bozzetto nelle proprie realizzazioni: una “contaminazione” tra arte e vita che va infine a cristallizzarsi in un suggestivo unicum, “eversivo” e poetico al contempo.   Continua a leggere

Roma, “Cinema Kino”: incontro con Bruno Bozzetto

Bruno Bozzetto e il Signor Rossi

Mercoledì 19 aprile al Cinema Kino di Roma (via Perugia, 34), avrà luogo una serata speciale dedicata a Bruno Bozzetto, presente al cinema del Pigneto per un incontro pubblico, previsto alle ore 21:00, a cui parteciperanno il regista Marco Bonfanti, la produttrice Anna Godano e il fumettista Lorenzo Ceccotti, in arte LRNZ, che seguirà alla proiezione, alle ore 19:30, del documentario Bozzetto non troppo, diretto dal citato Bonfanti, presentato alla 73ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, distribuito da Istituto Luce Cinecittà e dedicato alla fantasia, magia, arte e carriera di Bruno Bozzetto, una delle figure più importanti dell’animazione italiana definito una leggenda, al pari di Walt Disney. Continua a leggere

Nastri d’Argento 2015, i documentari vincitori

Costanza Quatriglio

Costanza Quatriglio

Costanza Quatriglio (Triangle) e Giorgio Treves (Gian Luigi Rondi, Vita cinema passione) si aggiudicano il Nastro d’Argento al miglior documentario, rispettivamente nelle sezioni Cinema del reale e Cinema e spettacolo, in seguito alle decisioni espresse dai componenti della giuria del SNGCI. Ai suddetti riconoscimenti si aggiungono quelli, già annunciati, relativi ai tre Nastri dell’anno, conferiti a Gianni Amelio (Felice chi è diverso), Gabriele Salvatores (Italy in a Day) e Walter Veltroni (Quando c’era Berlinguer) e i Premi speciali al film di Jacopo Quadri, La scuola d’estate, documento sulla formazione teatrale con Luca Ronconi, a La zuppa del demonio (Davide Ferrario), a Giulio Andreotti- Il cinema visto da vicino (Tatti Sanguineti) e al documentario di Giancarlo Soldi Nessuno siamo perfetti, sul creatore di Dylan Dog, Tiziano Sclavi. Nastro d’Argento speciale a Marco Spagnoli, autore di una decina di titoli in cinque anni, fino agli ultimi, del 2014 (Donne nel mito: Sophia racconta la Loren, Walt Disney e l’Italia – Una storia d’amore, Enrico Lucherini-Ne ho fatte di tutti i colori). Continua a leggere