Archivi tag: Giffoni

Giffoni Film Festival 47ma edizione: i vincitori

Si è conclusa lo scorso sabato, 22 luglio, la 47ma edizione del Giffoni Film Festival, con l’annuncio dei titoli vincitori, fra cortometraggi  e lungometraggi, all’interno delle varie categorie. Ad aggiudicarsi il Gryphon Award quale Miglior Cortometraggio nella categoria Elements +3  è stato Two Trams (Svetlana Andrianova, Russia), mentre nell’ambito di Elements +6 il Gryphon Award quale Miglior Cortometraggio è andato a Litterbugs (Peter Stanley-Ward, UK) e Miglior Film è risultato Master Spy (Pieter Van Rijn, Olanda). Andando alla categoria Elements +10, il Gryphon Award – Miglior Film è stato conferito a Room 213 (Emelie Lindblom, Svezia) e quello per il Miglior Cortometraggio a Just Go! (Pavels Gumennikovs, Lettonia). All’interno di questa categoria è stato poi attribuito Il Premio Rai Cinema Channel Giffoni 2017 al cortometraggio Rocky (Daniel Pini, Italia), con la seguente motivazione: “Perché è un vero coming of age short-movie, capace di raccontare, con un pizzico di fantasia, il duro passaggio dall’adolescenza all’età adulta, interpretando con delicatezza i profondi sentimenti di molti giovani d’oggi”. Continua a leggere

Annunci

“Into The Magic”, l’urlo felice della 47ma edizione del Giffoni Film Festival

4.600 giurati provenienti da 52 Paesi: saranno loro gli indiscussi protagonisti della 47ma edizione del Giffoni Film Festival, in programma da oggi, venerdì 14, fino a sabato 22 luglio. La kermesse ideata e diretta da  Claudio Gubitosi ha quest’anno come tema guida, scelto dalla community di Giffoni Experience, Into The Magic, espressione dell’urlo felice di chi vuole tuffarsi nell’esperienza Giffoni, da tantissimi ragazzi definita, appunto, Magica, vuoi per gli incontri fra generazioni e terre distanti, vuoi  per le storie cinematografiche che propone da sempre e che illuminano mondi altrimenti invisibili, sconosciuti dando vita ad un’esperienza capace di ripetersi ogni anno così simile a se stessa e così indicibilmente diversa. L’immagine del Festival è stata affidata alle mani del maestro Mimmo Paladino, pittore, scultore e incisore le cui opere sono collocate in alcuni tra i principali musei internazionali (fra gli altri, il Metropolitan Museum of Art di New York).  Le sezioni del festival sono: Elements +3 (dai 3 ai 5 anni), Elements +6 (dai 6 ai 9 anni), Elements +10 (da 10 ai 12 anni), Generator +13 (dai 13 ai 16 anni), Generator +16 (dai 16 ai 17 anni), Generator +18 (18 anni in su), Gex Doc (sezione dedicata a docenti e filmgoers) e Parental Control – Destinazione Italia (rivolta a tutta la famiglia), per un totale di 101 i titoli tra lungometraggi, cortometraggi e documentari, selezionati tra oltre 4500 opere ricevute in preselezione pronti a contendersi i Gryphon Award, i cui temi spaziano dalle atrocità della guerra alla complessità dei primi amori, passando per l’ostinazione e la voglia di realizzare un sogno, affermando il proprio “io” nel passaggio dall’infanzia all’età adulta. Continua a leggere

Giffoni 2016, i vincitori

289906-urban-hymn-0-230-0-345-cropHa avuto conclusione ieri, domenica 24 luglio, la 46esima edizione del Giffoni Film Festival, con l’annuncio dei vincitori tra i film in concorso, nel corso della conferenza stampa finale da parte di Claudio Gubitosi, direttore dela kermesse, e della direzione artistica che ha visionato e scelto i titoli, Manlio Castagna, Luca Apolito, Gianvincenzo Nastasi e Antonia Grimaldi, presentati nelle sezioni competitive Elements +3 (3-5 anni), Elements +6 (6-9 anni), Elements +10 (10-12 anni), Generator +13 (13-15 anni), Generator +16 (16-17 anni), Generator +18 (dai 18 anni in su) e Gex Doc. Riguardo i lungometraggi ha conseguito il Gryphon Award, nella sezione Generator +18, Urban Hymn dello scozzese Michael Caton-Jones, film che vede come sfondo le rivolte estive britanniche del 2011, per una storia di redenzione ambientata nel sud est di Londra. Secondo classificato della sezione, Chicken dell’inglese Joe Stephenson. Il Gryphon Award nella sezione Generator +16 è stato invece conferito a The Violin Teacher del brasiliano Sérgio Machado. Secondo classificato della sezione, My Name Is Emily dell’irlandese Simon Fitzmaurice. Continua a leggere

Giffoni-São Paulo Film Festival I Edizione: i vincitori

giffoni-sao-paulo-film-festival-i-edizione-i--L-urFeSqI 400 giurati del Giffoni São Paulo Film Festival, direttore Marco Scabia, hanno espresso lo scorso 1 febbraio le loro preferenze, decretando vincitori i film Cool Kids Don’t Cry di Dennis Bots (per la sezione 12-14 anni) e King of Devil’s Island, di Marius Holst (sezione 15-17 anni). Madrina della cerimonia di premiazione l’attrice Suzana Piras. Intanto Giffoni Experience, diretto da Claudio Gubitosi, ha scelto l’immagine della 43ma edizione, in programma dal 19 al 28 luglio, dopo aver lanciato nel mese di novembre una sfida creativa, aperta a tutti, professionisti e non, idonea a rappresentarne il tema scelto, Forever Young.

giffoni-sao-paulo-film-festival-i-edizione-i--L-qdPnMDSono stati coinvolti oltre settecento partecipanti, provenienti da ventotto paesi diversi (Vietnam, Polonia, Giamaica, USA, Portogallo, Spagna, Inghilterra, Francia, Croazia, Ungheria, Brasile, Tunisia, Russia, Lituania, Hong Kong, Singapore, Italia, Belgio, Olanda, Germania, Bosnia, Taiwan, Australia, Grecia, Colombia, Serbia, Taipei, Norvegia), per un totale di cinquecento opere pervenute: tra queste la giuria, composta da esperti nel settore grafico e delle illustrazioni e dalla direzione artistica del Festival, ha scelto come vincitrice quella realizzata da András Baranyai, giovane illustratore ungherese, che riceverà un premio di 2.000 euro e un soggiorno a Giffoni durante il periodo del Festival.

L'immagine di Giffoni 2013 (da www.giffonifilmfestival.it)

L’immagine di Giffoni 2013 (da http://www.giffonifilmfestival.it)