Archivi tag: Fondazione Cineteca Italiana

Milano, Fondazione Cineteca Italiana presenta “Libere” di Rossella Schillaci

In occasione delle celebrazioni per la Festa della Liberazione 2017, Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con ANPI Paderno Dugnano, presenta Libere di Rossella Schillaci (2017),  film che racconta, con le voci delle protagoniste, qual è stato il ruolo delle donne nella Resistenza italiana, cosa ha significato quel periodo di lotta, combattuta insieme agli uomini ma anche e soprattutto per la loro stessa liberazione, riflessioni, a volte amare, idonee a portare in luce un pezzo della nostra storia spesso dimenticato, indagando tanto sul periodo della Resistenza e degli anni della pace quanto sulla “restaurazione” del primo dopoguerra.  Attraverso un montaggio suggestivo di film d’archivio, estrapolando un filo narrativo dalle interviste a partigiane, realizzate negli ultimi quarant’anni dall’Archivio nazionale cinematografico della Resistenza, emerge infatti una precisa visione di quel periodo, “rivissuto” nella memoria e nei ricordi, a cui si fa risalire, per molte di loro, la prima vera nascita del femminismo, dove la lotta è vista anche come emancipazione e ricerca di libertà,  si acquista una maggiore libertà sessuale e si richiede la parità nel lavoro e nella famiglia. Continua a leggere

Milano, Fondazione Cineteca Italiana inaugura “La Biblioteca di Morando”

Sabato 22 aprile dalle ore 10 alle ore 17 Fondazione Cineteca Italiana inaugurerà a Milano La Biblioteca di Morando, uno spazio speciale dove immergersi nella lettura e nello studio del cinema dedicato al grande critico cinematografico Morando Morandini, la cui vasta biblioteca (composta da oltre tredicimila volumi, lettere, fotografie, faldoni di appunti a partire dal 1952) è stata donata dalla famiglia alla Cineteca di Milano. La biblioteca sorge nel luogo che ha ospitato per tanti anni lo storico archivio cinematografico di via Sammartini lungo il percorso pedonale e ciclabile del Naviglio Martesana, un luogo particolare totalmente ristrutturato ed alimentato ad energia solare, ma dove si respira ancora cinema.
Dalle ore 10 sarà possibile assistere al genio creativo di Danis (Ascanio), pittore, muralista e serigrafo cubano, che si cimenterà nell’Action Painting di un murales dedicato alle passioni di Morando Morandini. Alle ore 12 a tutti i presenti sarà offerto un rinfresco per festeggiare insieme l’inaugurazione di questo nuovo spazio; dall’8 maggio prenderà il via il workshop di critica cinematografica Match Point, l’evento che inaugurerà la Biblioteca di Morando. Continua a leggere

Milano, MIC- Museo Interattivo del Cinema: “Gli anni difficili 1969 – 2017. Da Piazza Fontana a Via Padova”

Ha preso il via ieri, mercoledì 12 aprile, con la proiezione del film Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (Elio Petri, 1969), al  MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano, a cura di Fondazione Cineteca Italiana, la rassegna Gli anni difficili 1969 – 2017. Da Piazza Fontana a Via Padova, organizzata in collaborazione con la Casa della Memoria del capoluogo lombardo in occasione della pubblicazione del libro di Alberto Crespi Storia d’Italia in 15 film (2016, Editori Laterza). Le pellicole proposte raccontano i momenti più difficili della storia dell’Italia e della città di Milano, trasposti sullo schermo da registi in grado di comunicare il profondo rapporto che lega il cinema alla storia.
Chiuderà la rassegna giovedì 4 maggio alle ore 17 il film Buongiorno, notte (2003) di Marco Bellocchio, che sarà presente in sala per un incontro con il pubblico. Di seguito, il calendario delle proiezioni. Continua a leggere

Milano, MIC-Museo Interattivo del Cinema: “Lele Luzzati & Giulio Gianini”

Lele Luzzati e Giulio Gianini

Da oggi, sabato 8, e fino a lunedì 17 aprile, al MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta Lele Luzzati & Giulio Gianini, un omaggio, a dieci anni dalla scomparsa, allo scenografo, animatore e illustratore Emanuele Luzzati che, nel 1957, insieme a Giulio Gianini diede vita alla coppia d’oro del cinema d’animazione italiano, offrendo una poesia animata che tramite la tecnica del découpage ingloba tutta la cultura del teatro, congiunta al disegno e ad un tocco di genio senza dimenticare la poesia e il senso della fiaba: i personaggi, sebbene siano solo pezzetti di carta che si spostano su fondali, sembrano uscire da questi stessi scenari per diventare colore in movimento, per un felice connubio tra cinema, grafica ed inventiva narrativa, che valse al duo, tra i tanti riconoscimenti internazionali, due candidature all’Oscar, nel ’64 (La gazza ladra) e nel ’73 (Pulcinella).
Opera loro, tra l’altro, gli indimenticabili titoli di testa de L’armata Brancaleone, ’66, e di Brancaleone alle crociate, ’70, entrambi diretti da Mario Monicelli.
Da non perdere, domenica 9 aprile alle ore 17, l’incontro con Carla Rezza, moglie di Giulio Gianini, che racconterà al pubblico l’amicizia e il percorso lavorativo dei due maestri del cinema d’animazione. Continua a leggere

Milano, MIC- Museo Interattivo del Cinema: “Il diritto della sicurezza del lavoro”

Dal 6 al 20 aprile al MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano Fondazione Cineteca Italiana, nell’ambito del progetto Lo spettacolo della sicurezza, in collaborazione con INAIL Direzione Regionale Lombardia, presenterà Il diritto della sicurezza del lavoro, due appuntamenti organizzati dal Professor Bruno Giordano, Magistrato presso la Corte di Cassazione, sui temi del diritto e della sicurezza sul lavoro.
Giovedì 6 aprile alle ore 17 in calendario Polvere – Il grande processo dell’amianto (2011) di Niccolò Bruna e Andrea Prandstraller, documentario che segue i primi mesi del processo alla multinazionale Eternit, a cui interverranno: Daniele Borioli (senatore, capogruppo Commissione di inchiesta sugli infortuni sul lavoro), Gianfranco Colace (pubblico ministero nel processo Eternit), Bruno Giordano (magistrato, professore di diritto della sicurezza del lavoro), Bruno Pesce (presidente associazione familiari vittime Eternit),  Bianca Rimoldi (Contarp-INAIL), Titti Palazzetti (Sindaco di Casale Monferrato) e Nicola Pondrano (già Presidente Fondo vittime amianto). Continua a leggere

Milano, Festival “Cervello&Cinema” I Edizione

Perché i film ci piacciono e ci coinvolgono? Che impatto hanno su di noi?
Come influenzano il cervello, e come il cervello è influenzato da ciò che vede sullo schermo? È diverso guardare un film a casa o al cinema, sul tablet o sul grande schermo? Perché al cinema ci si emoziona pur sapendo che ciò che avviene davanti ai nostri occhi è fittizio?
A queste e altre domande risponderanno neuroscienziati e psicanalisti durante la prima edizione del Festival Cervello&Cinema (27 marzo – 2 aprile, Cinema Spazio Oberdan a Milano), evento che porta avanti la tradizione divulgativa dei BrainForum di BrainCircleItalia (presidente Viviana Kasam), organizzato insieme a Ospedale San Raffaele, Fondazione Cineteca Italiana e Hebrew University of Jerusalem, con il supporto di Roche e Cisal e il Patrocinio del Comune di Milano. Obiettivo degli organizzatori è avvicinare un pubblico di non addetti ai lavori e giovani alla ricerca scientifica, uscendo dal mondo accademico e affrontando temi di grande attualità e interesse con un linguaggio accattivante e attraverso celebri film, tra i quali: Persona di Ingmar Bergman, che sarà accompagnato da un dibattito sul ruolo dei neuroni specchio; A Dangerous Method di David Cronenberg, che approfondirà il tema dell’uso dell’elettroshock; L’amore bugiardo di David Fincher, con cui si affronterà il tema della menzogna; Alla ricerca di Dory di Andrew Stanton e Angus MacLane che servirà da spunto per parlare dei Segreti della memoria. Continua a leggere

Milano, MIC- Museo Interattivo del Cinema: “Talenti” sudamericani

Carmen Miranda (Radio Sorriso)

Da oggi, venerdì 17 marzo e fino a domenica 2 aprile a Milano, al MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta “Talenti” sudamericani, tanti ritratti cinematografici di uomini e donne che hanno contribuito a formare nel mondo l’immaginario dell’America Latina: il poeta e politico cileno Pablo Neruda, lo scrittore colombiano Gabriel Garcia Marquez (di cui ricorrono anche i 100 anni dalla nascita), El Pibe de Oro Maradona, il rivoluzionario Ernesto Che Guevara, il Leader Maximo cubano Fidel Castro, Carmen Miranda, cantante naturalizzata brasiliana protagonista di numerosi musical hollywoodiani degli anni Quaranta, la pittrice messicana Frida Kahlo, ma anche fuorilegge come il narcotrafficante colombiano Pablo Escobar, e Carlos Lo Sciacallo, il terrorista venezuelano più ricercato del XX secolo.
Da segnalare un appuntamento speciale davvero da non perdere: venerdì 31 marzo alle ore 17:30 sarà infatti ospite del MIC Martín Guevara, scrittore e nipote di Ernesto Che Guevara, che racconterà al pubblico la figura del guerrillero argentino prima di diventare il Che e parlerà della stretta relazione della sua vita con quella di Guevara, un uomo costantemente alla ricerca di una ragione di essere attraverso viaggi, letture, riflessioni. Continua a leggere