Archivi tag: Casa del Cinema

Roma, al via la “Festa del Cinema bulgaro”- X edizione

La Festa del Cinema bulgaro torna da oggi, giovedì 25 maggio, alla Casa del Cinema di Roma per festeggiare il suo decennale con una non stop di cinema e cultura che proseguirà fino a sabato 28 maggio, alla presenza di registi, attori e protagonisti dei film in programma, dando così vita ad un focus su una cinematografia certo affascinante per ricerca dei linguaggi. Titolo d’apertura Il pubblico ministero, la difesa, il padre e il figlio di Iglika Trifonova, dramma giudiziario tratto da una storia vera che racconta lo scontro di due ambiziosi avvocati (Romane Bohringer e Samuel Fröler) durante un processo all’Aia, nel tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia.
La rassegna proseguirà con un omaggio a Kristina Grozeva e Petar Valchanov, due registi bulgari già conosciuti in Italia per The Lesson (distribuito da I Wonder Pictures/Unipol Biografilm Collection)  che sarà proiettato insieme alla loro seconda opera, Glory, la cui distribuzione italiana avverrà in autunno, sempre grazie ad I Wonder Pictures/Unipol Biografilm Collection. Continua a leggere

Annunci

“Corti d’Argento” 2017, le cinquine finaliste

Il SNGCI, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, ha annunciato ieri, giovedì 13 aprile, la cinquina finalista relativa ai Nastri d’Argento del cortometraggio, sezione  animazione, che va ad aggiungersi a quella della sezione fiction, resa nota nei giorni scorsi.
I due “corti” vincitori saranno premiati il prossimo 20 aprile alla Casa del Cinema di Roma. Riguardo la sezione fiction, troviamo Era ieri (Valentina Pedicini), Food for thought (Davide Gentile), Moby Dick (Nicola Sorcinelli), Penalty (Aldo Iuliano), Respiro (Andrea Brusa e Marco Scotuzzi) mentre nell’ambito dell’ animazione sono stati selezionati Eidos (Elena Ortolan e Alberto Comerci), Home (Silvia De Gennaro), Life sucks! But at least I’ve got elbows (Nicola Piovesan), Lo Steinway (Massimo Ottoni), Ossa (Dario Imbrogno). Continua a leggere

“Corti d’Argento” 2017, i titoli selezionati

Sono stati resi noti nei giorni scorsi i 50 titoli (35 di fiction e 10 d’animazione) relativi alla selezione ufficiale dell’edizione 2017 dei Corti d’Argento, promossi dai Giornalisti Cinematografici aderenti al SNGCI, tra i quali saranno assegnati i due Nastri d’Argento (fiction e animazione) con i premi e le menzioni speciali dell’anno il prossimo 20 aprile alla Casa del Cinema di Roma. A questi si aggiungono corti dei giovani autori proposti a Studio Universal, ancora una volta insieme ai Corti d’Argento, per la scelta del vincitore del Cinemaster 2017 nonché, come sempre, alcune segnalazioni fuori concorso. La Giuria composta dal Direttivo Nazionale del Sindacato li ha selezionati tra i 140 titoli compresi entro il limite massimo dei 20’ di durata, realizzati nell’ultima annata e già prevalentemente proposti nei principali Festival e in molte rassegne specializzate. Di seguito,  i titoli selezionati. Continua a leggere

Nastri d’ Argento Doc: le cinquine finaliste

locandinaSono state annunciate nei giorni scorsi dai giornalisti aderenti al SNGCI le cinquine finaliste tra le quali saranno scelti i tre Nastri d’Argento 2017 per i migliori documentari dell’anno, insieme alla segnalazione di alcune menzioni speciali dedicate ai film con una particolare attenzione all’impegno sociale e a due documentari che rileggono quasi mezzo secolo dopo un decennio che ha segnato profondamente il cambiamento politico e di costume del Paese, ancora poco indagato, tra il ’68 e il ’77:  Assalto al cielo di Francesco Munzi e Femminismo! di Paola Columba. 30 i film finalisti su 55 ammessi alla prima selezione nella sezione dedicata al cinema del reale, ricordando come  quest’anno siano stati oltre 90 i titoli tra i quali sono stati scelti i suddetti finalisti: film presentati nell’anno solare, nei grandi Festival cinematografici e/o nelle rassegne specializzate, poi usciti in sala o in dvd e sul web o trasmessi da una rete televisiva, riguardanti il cinema del reale ma anche la documentazione sulla memoria dello Spettacolo e sempre di più la contaminazione tra realtà e fiction. Il prossimo 3 marzo alla Casa del Cinema di Roma saranno assegnati i tre Nastri al miglior documentario nelle sezioni cinema del reale, cinema e spettacolo (15 i finalisti selezionati) e docufilm dell’anno.
Il Direttivo dei Giornalisti ha già annunciato i due Nastri alla carriera 2017 per Gianni Minà e Giorgio Pressburger e prevede anche un Nastro speciale insieme alla consegna di altri riconoscimenti particolari destinati anche a titoli non compresi nelle cinquine. A seguire, l’elenco dei finalisti 2017. Continua a leggere

“Nastro d’Argento DOC” alla carriera per Gianni Minà

sngci1-545x404Il Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici ha annunciato ieri, venerdì 27 gennaio, il conferimento a Gianni Minà del Nastro d’Argento DOC alla carriera, che sarà consegnato, così come i riconoscimenti ai vincitori dell’edizione 2017 dei Nastri d’Argento Documentari, venerdì 3 marzo alla Casa del Cinema di Roma.
Il Nastro arriva, come il Berlinale Kamera ricevuto da Minà a Berlino nel 2007, per premiare il suo lungo viaggio nella realizzazione di documentari, special cinematografici e racconti storici per immagini, iniziato oltre cinquant’anni  fa ma il SNGCI premia, oggi, oltre la sua storia, anche lo scoop de L’ultima intervista di Fidel, una testimonianza che il leader cubano gli concesse nel settembre 2015 e che alla luce dei fatti accaduti da allora sopravvive a Castro come un documento di grande importanza storica.
Gianni Minà, oltre cinquant’anni di militanza nel racconto della grande attualità internazionale, da sempre frequenta da vicino anche il cinema ed ha realizzato importanti documentari raccontando nei suoi incontri ravvicinati personaggi come Che Guevara, Muhammad Alì, Diego Maradona, ma anche Rigoberta Menchù, Silvia Baraldini, Marcos e il citato Fidel Castro. Continua a leggere

Roma, Casa del Cinema: “Paesaggi con figure. Il cinema di Michelangelo Antonioni”

Michelangelo Antonioni (Britannica.com)

Michelangelo Antonioni (Britannica.com)

Nel decennale della morte di Michelangelo Antonioni (30 luglio 2007), Cineteca Nazionale e Casa del Cinema, con la collaborazione di Enrica Fico Antonioni, rendono omaggio al suo cinema attraverso una serie di appuntamenti che prendono il via oggi, lunedì 16 gennaio, per concludersi lunedì 27 febbraio nell’ambito della rassegna Paesaggi con figure. Il cinema di Michelangelo Antonioni (ingresso libero fino a esaurimento posti).
Sin dal suo esordio (Cronaca di un amore, 1950), dopo le attività di critico cinematografico, assistente alla regia, cosceneggiatore ed una serie di cortometraggi, Antonioni ha saputo rinnovare l’estetica neorealista, per poi inserirsi, dalla seconda metà degli anni Cinquanta, con stile assolutamente personale, nella grande onda di sperimentazione linguistica che vide coinvolte varie cinematografie europee, rappresentando per il nostro cinema uno dei primi passi verso una necessaria modernità, da un punto di vista estetico, formale e di linguaggio. Continua a leggere

Nastri da Oscar

imgresizeIl Sngci, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, ha deciso di caratterizzare con un evento speciale i suoi primi 70 anni di storia e il compleanno dei Nastri d’Argento: 70 da Oscar®, una reunion dedicata ai Premi Oscar conseguiti dal nostro cinema, un progetto riguardante non solo autori e protagonisti, ma anche i tanti nomi, ormai internazionali, che hanno trasformato in arte, con la loro professionalità, uno splendido artigianato: l’annuncio è stato dato lo scorso martedì, 19 dicembre, alla Casa del Cinema di Roma, quando è stato inoltre anticipata la consegna di un premio al direttore della fotografia Dante Spinotti (due nomination agli Oscar® per L.A.Confidential, 1997 e The Insider, 1999, che vanno ad aggiungersi ai molti riconoscimenti nazionali ed internazionali) ed un Premio speciale ad una firma che tra gli uffici stampa ha lasciato un segno memorabile tra Cinecittà e Hollywood, Mario Longardi. La serata che, tra storia e cronaca, celebrerà i nostri Oscar® avrà luogo il prossimo 10 Marzo alla Sala Petrassi dell’ Auditorium Parco della Musica, in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis ). 70 da Oscar® ha il sostegno del MiBACT – Direzione Generale per il Cinema, il patrocinio di Regione Lazio e Roma Lazio Film Commission. Main sponsor BNL Gruppo Bnp Paribas (in collaborazione con SIAE e Hamilton).