Archivi tag: Andrea Purgatori

“Orecchie”, dalla Laguna con ironia

Esce oggi in sala, giovedì 18 maggio, Orecchie, film scritto e diretto da Alessandro Aronadio, che ha avuto il suo esordio alla 73ma Mostra Internazionale d’ Arte Cinematografica di Venezia, nell’ambito di Biennale College dove ha conseguito tutta una serie di riconoscimenti, quali il Premio NuovaImaie Talent Award come Miglior Attore Emergente al protagonista Daniele Parisi e il il Premio ARCA CinemaGiovani per il Miglior Film Italiano a Venezia (una giuria di più di 50 ragazzi, tra i 18 e i 26 anni, provenienti da Italia, Francia e Tunisia), mentre la Giuria del Premio FEDIC (Federazione Italiana dei Cineclub), gli ha attribuito una Menzione Fedic – Il Giornale del Cibo, destinata all’opera che propone la scena più significativa legata al cibo e alla alimentazione. Orecchie ha poi ottenuto il Premio del Pubblico e il Premio per il Miglior Attore al Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, cui va ad aggiungersi il Premio Ettore Scola al Bari International Film Festival 2017.
Un film sorprendente, in particolare considerando gli attuali parametri della commedia nostrana, sia da un punto di vista meramente tecnico che contenutistico, prodotto con 150mila euro, dai toni piacevolmente grotteschi, girato in bianco e nero, ed idoneo ad esternare una riflessione dolceamara sulla vita e l’illusorietà che le è propria nel connotare anche la più rosea aspettativa, come ebbi modo di scrivere nella mia recensione, che ripropongo qui di seguito. Continua a leggere

Venezia 73: “Orecchie” di Alessandro Aronadio in Prima Mondiale a “Biennale College”

Daniele Parisi

Daniele Parisi

Sarà presentato in anteprima mondiale alla 73ma Mostra Internazionale d’ Arte Cinematografica di Venezia, nell’ambito di Biennale College, Orecchie, lungometraggio scritto e diretto da Alessandro Aronadio (Due vite per caso) e interpretato da un ricco cast, che comprende il protagonista, Daniele Parisi, al suo esordio al cinema e Silvia D’Amico, Pamela Villoresi, Ivan Franek, Rocco Papaleo, Piera Degli Esposti, Milena Vukotic, Andrea Purgatori, Massimo Wertmüller, Niccolò Senni, Francesca Antonelli, Sonia Gessner e Paolo Giovannucci. Un piccolo film dai toni grotteschi, girato in bianco e nero e destinato a diventare un cult della kermesse.
Un uomo si sveglia una mattina con un fastidioso fischio alle orecchie.
Un biglietto sul frigo recita: “È morto il tuo amico Luigi. P.S. Mi sono presa la macchina”. Il vero problema è che non si ricorda proprio chi sia, questo Luigi. Inizia così una tragicomica giornata romana on the road a piedi alla scoperta della follia del mondo, una di quelle giornate che ti cambiano per sempre. Continua a leggere

Al via la 17ma edizione del “Napoli Film Festival”

Napoli-Film-Festival-2015-231x330Mario Martone, Francesco Munzi e il maestro israeliano Amos Gitai saranno tra i protagonisti della 17esima edizione del Napoli Film Festival, che da oggi, lunedì 28 settembre, e fino al 4 ottobre “invaderà” molti spazi cittadini (Cinema Metropolitan, PAN | Palazzo delle Arti, Institut Français, Instituto Cervantes) con concorsi, rassegne e anteprime presentate direttamente dagli autori, come l’ultima opera di Mario Martone (Pastorale Cilentana), Rabin, The Last Day di Amos Gitai e il debutto alla regia di Sergio Assisi (A Napoli non piove mai).
Il regista Marco Risi, Andrea Purgatori e Libero De Rienzo ricorderanno il giornalista Giancarlo Siani a 30 anni dall’assassinio con una serata al Metropolitan e la proiezione di Fortapasc, 2009.
Con Parole di Cinema, incontri mattutini con gli studenti universitari, i riflettori saranno puntati su autori emergenti come Eleonora Danco, Ottavia Madeddu (sceneggiatrice di Short Skin), Susanna Nicchiarelli (presenterà in anteprima Per tutta la vita), Francesco Albanese.
Cinque le rassegne di questa 17esima edizione, particolarmente ricca ed intenta ad esorcizzare il numero sfortunato per eccellenza già dal manifesto ufficiale, oltre alla previsione di un particolare contest, Il cinema contro la jella, cui è stato possibile partecipare attraverso la pagina Facebook del festival. Continua a leggere

ASFF – AS Film Festival, i vincitori della II edizione

8Di seguito riporto l’elenco dei vincitori, con le motivazioni delle giurie, relativo alle varie sezioni dell’ASFF-AS Film Festival (seconda edizione), prima kermesse cinematografica nata per volontà di alcuni giovani con Sindrome di Asperger, la cui cerimonia di premiazione si è svolta ieri, domenica 16 novembre, a Roma, presso l’Auditorium del MAXXI- Museo nazionale delle arti del XXI secolo:

untitledPremio As Film Festival 2014 – Punti di vista: la giuria presieduta da Marco Mastino (Cinemautismo) e composta da Glauco Almonte (Est Film Festival), Guido Max Calanca (Cinemavvenire), Francesco Castracane (Cineclub Zero in Condotta), Stella Cutigni (video designer), Morteza Khalegi (vincitore ASFF 2013), Andrea Marziano (Circolo Dal Verme), Domitilla Pattumelli (video designer), Maria Cristina Taranto (project manager Rai, Direzione web), ha premiato Recuiem di Valentina Carnelutti, “Per la straordinaria sensibilità dimostrata nel raccontare uno spaccato familiare alle prese con un evento tanto straziante quanto “normale”. Recuiem è una favolosa e preziosa testimonianza su un tema spesso allontanato dai nostri occhi o rappresentato in modo scontato e banale, valorizzato dal grande lavoro con (e su) lo sguardo dei bambini”; Cratta, di Fausto Romano “per l’originalità del linguaggio narrativo utilizzato e per aver coraggiosamente sperimentato un diverso approccio al genere”. Recuiem si è aggiudicato anche il Premio del Pubblico. Continua a leggere

Roma, ASFF – AS Film Festival II edizione

8Avrà luogo a Roma, presso l’Auditorium del MAXXI- Museo nazionale delle arti del XXI secolo (via Guido Reni, 4), sabato 15 e domenica 16 novembre (ingresso gratuito fino a esaurimento posti), la seconda edizione dell’ASFF-AS Film Festival, prima kermesse cinematografica nata per volontà di alcuni giovani con Sindrome di Asperger, attualmente considerata un disturbo pervasivo dello sviluppo legato allo spettro autistico.
Un festival uguale agli altri. Però diverso, che vede la partecipazione attiva di persone che si riconoscono nella condizione autistica e al cui interno sono quindi previste proiezioni di lungometraggi e cortometraggi, film d’animazione, anche in anteprima italiana, incontri, ospiti, una giuria, dei premi.
Il programma del Festival (www.asfilmfestival.org) prevede tra le proiezioni il cortometraggio Omero bello-di-nonna di Marco Chiarini, interpretato da Nicola Nocella, Isa Barsizza ed Elena Di Cioccio, Il sorriso di Candida, diretto da Rita Bugliosi e Angelo Caruso, che racconta il dramma dell’Alzheimer. Continua a leggere