Archivi tag: Alberto Barbera

Venezia 74: Alessandro Borghi cerimoniere

Alessandro Borghi (Cosmopolitan)

Sarà l’attore Alessandro Borghi a condurre le serate di apertura (30 agosto) e di chiusura (9 settembre) della 74ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.
Borghi dopo aver partecipato a vari lavori televisivi ha catalizzato l’attenzione degli spettatori grazie al ruolo di coprotagonista nel film Non essere cattivo di Claudio Caligari, affermando poi le sue capacità attoriali nella qualità di protagonista in  Suburra di Stefano Sollima, entrambi del 2015, conseguendo nel 2016 il Nastro d’Argento come attore rivelazione. Attualmente è al cinema con Fortunata di Sergio Castellitto e da poco ha concluso le riprese di Suburra-la serie per poi tornare nuovamente sul set, Napoli velata, il nuovo film di Ferzan Ozpetek.

Un nuovo regolamento per la 74ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

leone-doro-1024x1024Il Cda della Biennale di Venezia, presieduto da Paolo Baratta, ha approvato nei giorni scorsi il nuovo Regolamento della 74ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che si svolgerà al Lido di Venezia dal 30 agosto al 9 settembre, diretta da Alberto Barbera. Il Cda ha deciso di istituzionalizzare l’attribuzione di due Leoni d’Oro alla carriera in ciascuna delle edizioni future della Mostra, su proposta del Direttore rivolta al Presidente e al Consiglio di Amministrazione: il primo, assegnato a un regista (o una figura di elevata professionalità) per il contributo offerto dall’insieme della sua opera allo sviluppo dell’arte cinematografica; il secondo a un attore o un’attrice, che abbiano saputo interpretare al meglio le esigenze espressive dei registi per cui hanno lavorato, apportando nel contempo un personale contributo estetico, simbolico e autoriale all’arte della recitazione. 
Per la sezione Orizzonti, il Premio per la migliore interpretazione sarà raddoppiato e destinato sia alla migliore interpretazione maschile, sia alla migliore interpretazione femminile, per cui la Giuria Internazionale Orizzonti, composta da un massimo di 7 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, assegnerà, senza possibilità di ex-aequo, i seguenti premi: Continua a leggere

TorinoFilmLab 2016: i vincitori

tfl-color-corporateSi è conclusa l’edizione 2016 del TorinoFilmLab con il TFL Meeting Event a rappresentare il momento culminante di un anno di attività, e con l’assegnazione di 14 premi a sostegno dello sviluppo, della produzione e della distribuzione per un valore totale di oltre € 470.000. L’attività di TorinoFilmLab, è infatti volta a sostenere filmmaker emergenti da tutto il mondo attraverso attività di formazione, sviluppo di progetti e finanziamento alla produzione e alla distribuzione e può vantare un totale di 68 film completati, presentati nei maggiori festival del mondo e distribuiti a livello internazionale: dal 2008 sono stati assegnati oltre 40 premi a sostegno della produzione di progetti sviluppati nei suoi programmi. Il TorinoFilmLab Meeting Event, svoltosi dal 23 al 25 novembre nell’ambito del Torino Film Festival, ha coinvolto più di 300 professionisti del cinema da tutto il mondo; nell’ambito del programma FrameWork sono stati presentati 9 progetti in una fase già avanzata di sviluppo e che presto entreranno in pre-produzione. Continua a leggere

Los Angeles: tutto pronto per la 12ma edizione di “Cinema Italian Style”

cinema-italian-style-2016-419x600Si apre oggi, lunedì 14, a Los Angeles, la 12ma edizione di Cinema Italian Style, la rassegna promossa da Istituto Luce Cinecittà con American CInematheque che si protrarrà fino al 23 novembre, portando ad Hollywood, con autori e protagonisti, una vetrina di titoli tra i più significativi delle ultime stagioni. Un’edizione dedicata a Dino Risi nel centenario della nascita, ma soprattutto al lancio ufficiale di Fuocoammare per la corsa agli Oscar®, che avrà luogo ala presenza del suo autore, Gianfranco Rosi, giovedì 17 novembre, all’Egyptian Theatre. Dopo la proiezione seguirà una speciale conversazione del regista con il direttore della Mostra Internazionale d’ Arte Cinematografica di Venezia, Alberto Barbera. Intanto questa sera, sempre all’Egyptian Theatre, vi sarà la proiezione de Il sorpasso di Dino Risi, in una versione restaurata promossa da Istituto Luce Cinecittà, Cineteca di Bologna e Surf Film, un capolavoro italiano amatissimo in America, che anticipa la grande retrospettiva in programma dal 14 dicembre al MoMA di New York. Continua a leggere

Venezia 73 / Biennale College- Cinema: i 12 progetti selezionati

wg_biennale_college_web_2columnE’ stata resa nota nei giorni scorsi presso il Lido di Venezia (Palazzo del Casinò), nel corso della 73ma Mostra, la selezione, a cura del Direttore della Mostra di Venezia, Alberto Barbera, assistito dal team di Biennale College – Cinema, dei 12 progetti della 5a edizione di Biennale College – Cinema 2016/17, i cui team (composti da un regista e un produttore) parteciperanno al primo workshop di 10 giorni che si terrà a Venezia dal 5 al 14 ottobre prossimi. La Call internazionale era stata lanciata lo scorso 6 maggio.

Biennale College è un’esperienza innovativa e complessa che integra tutti i Settori della Biennale di Venezia; nello specifico Biennale College – Cinema promuove nuovi talenti per il cinema offrendo loro di operare a contatto di maestri, per la realizzazione di film a micro budget.
Dopo il primo workshop, i 3 team saranno invitati a due ulteriori workshop, sempre a Venezia, dal 2 al 5 dicembre e dal 9 al 13 gennaio 2017, per poi dar via alle produzioni di 3 lungometraggi (opera prima o seconda), tra cui almeno un progetto italiano, che dovranno essere a basso costo, che avranno il supporto di 150mila euro e che saranno poi presentati alla 74ma Mostra nel 2017. Continua a leggere

Venezia 73: il programma della Sala Web

BRQKEAURUA4425918 lungometraggi, di cui 11 della sezione Orizzonti, quattro di Biennale College – Cinema, uno del Cinema nel Giardino, uno del Programma speciale ed uno Fuori Concorso, formano il ricco programma in prima mondiale della Sala Web della 73ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta. Dopo il grande successo delle edizioni precedenti, per il quinto anno la Sala Web consentirà la visione online in tutto il mondo, raggiungibile dal sito www.labiennale.org, di film significativi della selezione ufficiale, per cinque giorni a partire da quello in cui vengono presentati in prima mondiale al Lido. Dal suddetto sito già da giovedì 18 agosto è possibile acquistare il biglietto o il pass digitale per i 18 film.
Oltre ai titoli della sezione Orizzonti e di Biennale College, per la prima volta la Sala Web presenta quest’anno film selezionati da altre sezioni, come El vendedor de orquideas (Programma speciale) del Leone d’Oro 2015 Lorenzo Vigas. Continua a leggere

Venezia 73: ad Amir Naderi il premio “Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2016”

.

Amir Naderi

Amir Naderi

La Biennale di Venezia e Jaeger-LeCoultre hanno annunciato nei giorni scorsi il conferimento al regista iraniano Amir Naderi (Vegas, Manhattan by Numbers, Davandeh-Il corridore) del premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker della 73ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto – 10 settembre), dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo.
La consegna del premio avrà luogo lunedì 5 settembre alle ore 14.00 in Sala Grande (Palazzo del Cinema), prima della proiezione Fuori Concorso del suo nuovo film Monte, in prima mondiale a Venezia, girato in Italia sulle montagne altoatesine e friulane) ed ambientato nel 1350; racconta la drammatica storia di un uomo che cerca di riportare la luce del sole nel proprio villaggio, dove la famiglia riesce a stento a rimanere in vita proprio per la prevalenza dell’oscurità.
Monte ha fatto parte nel 2014 dei progetti selezionati all’interno del programma Venice Gap-Financing Market del Venice Production Bridge. Continua a leggere