Archivi categoria: notizie locali

Gioiosa Ionica (RC): Mimmo Calopresti visiterà la nuova sede della “Bird Production”

Mimmo Calopresti

Mimmo Calopresti

Sabato 11 marzo a Gioiosa Ionica (RC), in occasione del 40esimo anniversario della morte di Rocco Gatto, ucciso dalla ‘ndrangheta il 12 marzo 1977, il regista Mimmo Calopresti visiterà gli spazi della BirdLand Studios, nuova sede operativa della Bird Production, sita in via Gramsci, che ospiterà un’installazione di materiale di repertorio volta a documentare la storia di Gatto, oltre ad una galleria d’arte permanente al cui interno sarà allestita una mostra fotografica. (Fonte: Facebook)

Roccella Jonica (RC): “Pagine in technicolor”

cinemalibri-0011Organizzata dall’associazione culturale Tratti in libertà e dal Circolo di Lettura dell’ ARAS, a partire da venerdì 20 gennaio, alle ore 18, prenderà il via all’ex Convento dei Minimi di Roccella Jonica (RC), in base al calendario che potete leggere di seguito, la rassegna cinematografica Pagine in technicolor, cinque film tratti da celebri opere letterarie. Presentazione e commento a cura di Rossella Scherl e Antonio Falcone. Ingresso tramite tessera associativa (10 euro, per tutte le proiezioni).

Il programma potrebbe subire variazioni

Venerdì 20 gennaio: Il giardino dei Finzi Contini (1970, Vittorio De Sica).
Venerdì 3 febbraio: Sostiene Pereira (1995, Roberto Faenza).
Venerdì 17 febbraio: I diabolici (Les diaboliques, 1954, Henri-Georges Clouzot). Venerdì 3 marzo: Fahrenheit 451 (1966, François Truffaut). Venerdì 17 marzo: Il postino suona sempre due volte (The Postman Always Rings Twice, 1946, Tay Garnett).

Le “Diverse visioni” di Bernardo Migliaccio Spina e Vincenzo Caricari

15871874_10210014756117462_2926652436020489473_nDiverse visioni lo scorso sabato, 7 gennaio, nella sala Calliope della Libreria Mondadori di Siderno (RC), dove ha avuto luogo la proiezione dei cortometraggi Nel cuore delle rane di Bernardo Migliaccio Spina e Rosa di Vincenzo Caricari, nel corso di una serata presentata dalla giornalista Maria Teresa D’Agostino. Due diversi modi di rappresentare la realtà quelli trasmutati in scena dai giovani cineasti coi rispettivi lavori; Nel cuore delle rane, frutto della scuola di recitazione e regia LocriTeatro (una felice realtà artistica attiva sul territorio ormai da dieci anni), sceneggiato dallo stesso regista, offre visualizzazione, con toni da buon noir, avvalorati dall’ottima fotografia, ai tormenti propri dell’animo umano che non riesce ad affrancarsi dall’elemento malvagio insito in lui fin dalla notte dei tempi, portandolo a compiere atti turpi dai quali intenderebbe estraniarsi: nel caso della narrazione filmica, l’omicidio perpetrato ai danni di una minorenne da parte di un avvocato, cui Michele Macrì offre un’interpretazione piuttosto intensa nel visualizzare i disagi di una mente disturbata. Altrettanto valido l’apporto dell’intero cast. Continua a leggere

Siderno (RC): “Diverse visioni”

locandina_cinemaDiverse visioni, mercoledì 4 gennaio, a partire dalle ore 18.00, alla libreria Calliope Mondadori di Siderno (RC), con la proiezione dei cortometraggi Rosa di Vincenzo Caricari e Nel cuore delle rane di Bernardo Migliaccio Spina.
Rosa racconta di una giovane donna di un paesino del sud Italia, pressata da problemi economici. Lavora, sfruttata, come segretaria di un dottore. Il suo unico punto di riferimento è la fede. Un giorno, al termine di una messa, nota un borsellino dimenticato su una panca…
Premiato di recente al Pentedattilo Film Festival, il corto ha partecipato allo Short Film Corner del 69mo Festival di Cannes, e all’Encounters Short Film Festival di Bristol (Londra), qualificante per la corsa al premio Oscar, e al Festival CinemaZero di Trento. Continua a leggere

Roccella Jonica (RC): il Circolo di lettura dell’A.R.A.S. ricorda Pino Michienzi

am3Sabato 10 settembre, alle ore 19, presso l’ex Convento dei Minimi di Roccella Jonica (RC) per I Caffè artistico-letterari 2016, organizzati dal Circolo di lettura dell’A.R.A.S., in collaborazione con il Comune della cittadina-Assessorato alla Cultura, avrà luogo Frammenti di parole- Ricordo di Pino Michienzi, a cura della compagnia Teatro del Carro e con Anna Maria De Luca.

*******************

Pino Michienzi, attore e regista nativo di Catanzaro (1953-2011) ha interpretato vari personaggi teatrali e partecipato a diversi lavori cinematografici e televisivi. Insieme alla moglie Anna Maria De Luca ha diretto dal 1986 la compagnia Teatro del Carro. La sua formazione risale alla metà degli anni ’70, presso la scuola d’arte drammatica di Giovanni Diotaiuti. Divulgatore e valorizzatore della cultura calabrese, Michienzi è stato autore di lavori teatrali che hanno fatto conoscere sia in Calabria che in Italia opere di autori come Franco Costabile, Corrado Alvaro, Lorenzo Calogero, Mario La Cava, Leonida Repaci. Continua a leggere

Roccella Jonica (RC): due film per ricordare Gregory Peck nel centenario dalla nascita

(Realizzazione grafica: Elio Carrozza)

(Realizzazione grafica: Elio Carrozza)

Avrà luogo a Roccella Jonica (RC), presso l’ex Convento dei Minimi, nei giorni 10 e 11 agosto, alle ore 21, la rassegna cinematografica organizzata dal Circolo di Lettura dell’A.R.A.S. per I Caffè Artistico Letterari 2016, di concerto con il Comune della cittadina- Assessorato alla Cultura, dedicata all’attore americano Gregory Peck, nel centenario dalla nascita. Saranno proiettati i film Il caso Paradine (mercoledì 10), 1947, diretto da Alfred Hitchcock, e Il buio oltre la siepe (giovedì 11), 1962, adattamento dell’omonimo romanzo di Harper Lee per la regia di Robert Mulligan. Due titoli idonei a ricordare l’encomiabile duttilità di un grande attore, tanto imponente nella presenza scenica quanto essenzialmente sobrio nella resa recitativa, caratteristiche che gli permisero di affrontare con elegante disinvoltura diversi generi cinematografici, alternando caratterizzazioni improntate ad una maggiore fisicità ad altre leggermente più sfumate, volte ad approfondire e far risaltare la psicologia dei personaggi interpretati. Introduzione e commento a cura di Antonio Falcone, critico cinematografico.

“Riace in Festival 2016”, i vincitori

65Si è conclusa domenica 31 luglio, con l’emozionante esibizione di Roberto Vecchioni, vibrante in egual misura di umanità ed impegno civile, l’edizione 2016 di Riace in Festival, manifestazione culturale- cinematografica che vede la direzione artistica di Vincenzo Caricari (Asimmetrici Film) e Chiara Sasso (Rete dei Comuni solidali), in collaborazione con Maurizio Del Bufalo (Festival del Cinema dei Diritti Umani – Napoli).
Nella stessa giornata la giuria composta da Matteo Scarfò (regista), Vincenzo Muià (attore), Simona Musco (giornalista), Antonella Italiano (InAspromonte), Giuseppe Gervasi (Assessore alla Cultura del Comune di Riace) ha proclamato Il silenzio (Ali Asgari e Farnoosh Samadi) come cortometraggio vincitore del concorso Migranti “perché la capacità tecnica è riuscita a mettere in evidenza il conflitto più intimo dei personaggi tutti, dove anche i paradossi vengono posti con una naturalezza capace di stupire e fare pensare. Una regia capace di mantenere lo sguardo fisso sull’obiettivo, elemento che ha influenzato positivamente l’ottima interpretazione”. Menzione Speciale a Sexy Shopping (Antonio Benedetto e Adam Selo).