Archivi del mese: luglio 2017

Un ricordo di Jeanne Moreau

Jeanne Moreau

Ci lascia l’ attrice e regista teatrale e cinematografica francese Jeanne Moreau (1928), morta questa mattina, lunedì 31 luglio, a Parigi, sua città natale. Donna dal fascino misterioso e sensuale, ancora prima che straordinaria interprete, con una propensione innata per i ruoli da femme fatale ma anche particolarmente duttile, ha offerto efficaci ed intense prove tanto nei ruoli comici che drammatici. Esordì sulle scene per la prima volta nel 1947, nella compagnia del Théâtre National Populaire di Jean Vilar al Festival di Avignone per poi far parte della Comédie française recitando in Le Cid (Pierre Corneille), dopo aver seguito,  all’insaputa dei genitori, i corsi di arte drammatica di Dennis d’Ines ed essersi successivamente iscritta al Conservatoire national d’art dramatique di Parigi. Due anni più tardi debuttava sul grande schermo, Dernier amour (Jean Stelli), cui seguirono piccole parti ed infine il primo ruolo da protagonista ne La regina Margot (La reine Margot, 1954, Jean Dréville), anche se occorrerà attendere il 1957 per l’interpretazione che le darà la grande fama internazionale, quella di Florence Carala nel vibrante noir Ascensore per il patibolo (Ascenseur pour l’échafaud) opera d’esordio di Louis Malle, tratta dall’omonimo romanzo di Noël Calef. Continua a leggere

Annunci

San Giorgio a Cremano (NA): a settembre il “Premio Massimo Troisi”

Massimo Troisi

Ritornerà a settembre a San Giorgio a Cremano (Napoli) il Premio Massimo Troisi: la giunta comunale, presieduta dal sindaco Giorgio Zinno, ha approvato un provvedimento con il quale sono stati pubblicati i bandi di concorso per miglior attore comico, migliore scrittura comica, miglior corto comico.
Proprio intorno ai concorsi si sta costruendo l’intero programma di spettacoli che interesseranno le serate del Premio, per il quale la Regione Campania ha confermato un finanziamento di 150 mila euro.
E’ stata inoltre pubblicata la manifestazione di interesse per la candidatura di direttore artistico della kermesse, rivolta a figure di comprovata esperienza nel coordinamento e nella direzione di grandi eventi, così come si è dato avvio alla procedura selettiva per reperire sponsor che possano contribuire a sostenere economicamente l’evento. (Fonte: Ansa)

Locri (RC): incontro con Claudio Sottocornola

Claudio Sottocornola

Il filosofo bergamasco Claudio Sottocornola fa ritorno in Calabria per un incontro organizzato dall’Archeoclub della città di Locri (RC) incentrato sugli ultimi libri Varietà – Taccuino giornalistico: interviste, ritratti, recensioni, approfondimenti, ricerche su costume, società e spettacolo nell’Italia fra gli anni ’80 e ’90 (Marna)  e Fin de Siècle, una raccolta di poesie tradotte in francese dalla penna sensibile e attenta di Patricia Bonnaudet per la prestigiosa rivista internazionale Contemporary Literary Horizons e la sua  Bibliotheca Universalis, che include autori di ogni parte del mondo nella collana Aula Magna. Appuntamento dunque a Locri,  lunedì 31 luglio alle ore 19.30, nella Corte del Palazzo di Città (Via Matteotti): oltre alla partecipazione dell’autore, previsti gli interventi di Maria Antonella Gozzi e Carmelita Mittoro Cilea. Modererà l’incontro Nicola Monteleone, presidente Archeoclub Locri.
Ingresso libero.

Eterno Carnevale

(Siena News)

“Imparerai a tue spese che lungo il tuo cammino incontrerai ogni giorno milioni di maschere e pochissimi volti.” (Luigi Pirandello)

Roccella Jonica (RC): “Ti Porto al cinema”

Martedì 1 agosto, mercoledì 2 agosto e giovedì 3 agosto avrà luogo al Porto delle Grazie di Roccella Jonica (RC) la rassegna cinematografica Ti Porto al cinema, organizzata da Porto delle Grazie-Marina di Roccella e Radio Roccella, incentrata su tematiche inerenti l’acqua, la musica, l’accoglienza, la condivisione delle diversità. Prevista la proiezione dei seguenti film: I love Radio Rock – Mediterraneo (martedì 1 agosto); Oceania – All Is Lost (mercoledì 2 agosto); Alla ricerca di Dory – Terraferma (giovedì 3 agosto).
Le proiezioni, precedute dal commento di Antonio Falcone, critico cinematografico, inizieranno alle ore 20.45, mentre dalle ore 19.30  vi sarà la diretta di Radio Roccella dalla stazione mobile Azzurra, con il programma Speaker di Porto condotto da Massimo Logozzo per la regia di Andrea Lombardo. Continua a leggere

Venezia 74: quattro italiani in Concorso

E’ stato svelato questa mattina, giovedì 27 luglio, a Roma, al Cinema Moderno, il cartellone della 74ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (30 agosto -9 settembre).
Quattro i film italiani in gara: The Leisure Seeker di Paolo Virzì, che vede come interpreti Helen Mirren e Donald Sutherland, Ammore e malavita dei Manetti Bros, un vero e proprio musical su Napoli (nel cast Serena Rossi, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Carlo Buccirosso), ed infine Hannah di Andrea Pallaoro ed Una famiglia di Sebastiano Riso.  Sempre tra i titoli in Concorso, risaltano Mother! (Darren Aronofsky), The Third Murder (Hirokazu Kore-eda), The Shape Of Water (Guillermo del Toro) e Suburbicon (George Clooney.
Di seguito, il cartellone di Venezia 74. Continua a leggere

Venezia 74: le “Giornate degli Autori” e il piacere condiviso della scoperta

Promosse dalle associazioni dei registi e degli autori cinematografici italiani Anac e 100autori, le Giornate degli Autori nascono nel 2004 come rassegna autonoma all’interno della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, sul modello della prestigiosa Quinzaine des Réalisateurs di Cannes, con l’obiettivo di tenere desta l’attenzione sul cinema di qualità, senza restrizioni di sorta e puntando lo sguardo in particolare su innovazione, ricerca, originalità espressiva, indipendenza autonoma e produttiva.
Anche la 14ma edizione delle Giornate degli Autori si presenta all’insegna di una ricerca di originalità e diversità, ricercando, più che il facile stupore o la gratuita provocazione, il piacere condiviso della scoperta, della differenza, della ricerca di voci fuori dal coro. E’ quanto affermato, fra l’altro, dal Delegato Generale, Giorgio Gosetti: “Non abbiamo l’ambizione di offrire solo capolavori nella nostra selezione ufficiale e tra i nostri eventi speciali; vorremmo invece che il pubblico potesse dire ogni volta: valeva la pena di viaggiare sulle ali di questa storia, sono felice di aver incontrato un autore”. Continua a leggere