“Il bello Marcello”, l’America ricorda Marcello Mastroianni

Marcello Mastroianni

Presentata da Istituto Luce-Cinecittà e The Film Society of Lincoln Center, dal 17 al 31 maggio al Lincoln Center di New York avrà luogo la retrospettiva Il bello Marcello, dedicata a colui che può ritenersi il più iconico attore che il cinema italiano abbia mai avuto: Marcello Mastroianni.
Interprete dalla formazione teatrale (frequentò la scuola di Visconti), Mastroianni ha infatti offerto al cinema un impagabile eclettismo, profuso nell’ambito di un’ampia gamma di caratterizzazioni all’insegna di una mutabile e sempre consona espressività.
Nell’alternare ironia e dramma, assecondando ora toni sornioni ed accomodanti, ora dolenti, sofferti, intimamente toccanti, è riuscito a dar vita ad un particolare melange di professionalità e naturalezza nell’aderire al personaggio interpretato. Emblematica al riguardo la sua “trasfigurazione” nell’alter ego di Federico Fellini (8 ½), senza sottovalutare  la mutazione anche fisica che spesso affrontò con una certa disinvoltura in vari ruoli, espressione di un’esibita noncuranza della propria immagine.
Difficile dimenticare poi i duetti recitativi con Sophia Loren (da Peccato che sia una canaglia, 1954, Alessandro Blasetti, a Prêt-à-porter, 1994, Robert Altman, passando per Matrimonio all’italiana di Vittorio De Sica, 1964, e Una giornata particolare di Ettore Scola, 1978) o Massimo Troisi (Splendor, Che ora è, entrambi del 1989, Ettore Scola) e Jack Lemmon (Maccheroni, 1985, ancora Scola).

La retrospettiva intende riproporre al pubblico americano la poliedricità e l’eleganza innata che hanno caratterizzato tutti i suoi personaggi, protagonisti indimenticabili di capolavori diretti dai più grandi registi italiani del dopoguerra, comprendendo una  selezione di 28 titoli, in gran parte in pellicola 35mm provenienti dalla Cineteca Internazionale di Luce Cinecittà, così da coprire quasi per intero l’arco cronologico della sua carriera cinematografica, da Le notti bianche di Visconti del 1957, fino ad uno dei suoi ultimi film, Tre vite e una sola morte di Raúl Ruiz, 1996.
Da segnalare in cartellone Oci Ciornie diretto da Nikita Sergeevič Michalkov nel 1987, per la cui interpretazione Mastroianni ottenne, fra l’altro, il Prix d’interprétation masculine al 40mo Festival di Cannes ed una candidatura per la Miglior Interpretazione Maschile alla 60ma edizione degli Oscar, che verrà presentato per la prima volta negli Stati Uniti nella versione lunga di 144 minuti, restaurata a cura di Istituto Luce Cinecittà, Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e Viggo, in collaborazione con Rai Cinema, recuperando  20 minuti di materiali inediti, con nuovi personaggi, scene, e un diverso finale, presentata in anteprima mondiale allo scorsa Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

*****************************

La retrospettiva Il bello Marcello è organizzata da Florence Almozini e Dan Sullivan, e da Camilla Cormanni e Paola Ruggiero di Istituto Luce Cinecittà. Coprodotta da Luce Cinecittà e Film Society of Lincoln Center. Presentata in associazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...