Archivi del giorno: 19 marzo 2017

Festival di Cannes 2017: il regista brasiliano Kleber Mendonça Filho presiederà la giuria della 56ma Semaine de la Critique

Kleber Mendonça Filho

Sarà il regista brasiliano Kleber Mendonça Filho  a presiedere la giuria della 56ma Semaine de la Critique (1826 maggio, nell’ambito del 70mo Festival di Cannes), che sarà composta da Diana Bustamante Escobar (colombiana, produttrice e direttrice artistica del Festival di Cartagena), Hania Mroué (libanese, direttrice del Cinema Metropolis), Niels Schneider (attore franco-canadese) ed Eric Kohn (redattore capo di Indiewire) e provvederà ad assegnare il Grand Prix e il Premio Rivelazione a uno dei sette lungometraggi in competizione, insieme a il premio Scoperta ad uno dei dieci cortometraggi in lizza.

Festival del Cinema Europeo di Lecce: la 18ma edizione rende omaggio a Totò

Doppio anniversario per il Festival del Cinema Europeo di Lecce (3-8 aprile, Multisala Massimo) diretto da Alberto La Monica e Cristina Soldano, che si accinge a festeggiare i suoi 18 anni di attività e il cinquantenario dalla scomparsa di Totò, il Principe Antonio De Curtis, cui il Festival dedicherà un particolare omaggio inaugurando questa nuova edizione con l’anteprima mondiale del restauro di Chi si ferma è perduto di Sergio Corbucci, 1960, realizzato a cura della Cineteca di Bologna e Titanus, presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata, con il contributo del Festival del Cinema Europeo.
La proiezione sarà presentata dal direttore della Cineteca di Bologna Gianluca Farinelli e si terrà la sera di lunedì 3 aprile al Cinema Multisala Massimo di Lecce alla presenza della nipote del Principe De Curtis, Elena Alessandra Anticoli De Curtis e con la partecipazione straordinaria di Carlo Croccolo, che riceverà l’Ulivo d’Oro alla Carriera a pochi giorni dal suo 90mo compleanno: l’attore racconterà al pubblico, in un incontro moderato da Valerio Caprara, la sua lunga carriera insieme a Totò.

**********************

Sono vent’anni che lei dice di essere un perito, ma non perisce mai.
Ma perisca una buona volta, mi faccia il piacere!

Il pericolo ci sovrasta, in questo ufficio c’è uno iettatore: non uno iettatore da poco, ma uno iettatore ereditario. Il nonno era imbarcato sul Titanic e fu l’unico superstite del naufragio. Lo sbarcarono a Messina e la notte stessa venne il terremoto. Saranno coincidenze che coincidono, ma una coincidenza oggi, una coincidenza domani…

(Antonio Guardalavecchia/Totò in Chi si ferma è perduto)

“Premio Anna Magnani”, ecco i riconoscimenti della IV Edizione

Si è svolta lo scorso giovedì, 16 marzo, al Teatro di Villa Torlonia di Roma la IV edizione del Premio Anna Magnani, condotta da Emanuela Tittocchia,  manifestazione internazionale dedicata alla memoria della grande attrice italiana, ideata da Matteo Persica, a cura di Francesca Piggianelli, che prevede la premiazione di personaggi del cinema, della cultura e della musica.
Ecco i premiati di quest’edizione: Premio International alla carriera: Giuliano Montaldo. Premio miglior attrice: Anna Foglietta. Premio miglior attore: Alessandro Borghi. Premio speciale musica: Paola Turci. Premio teatro romanità: Antonio Giuliani. Menzioni Speciali:alla carriera Vera Pescarolo; alla carriera per il giornalismo Giancarlo Governi; alla carriera Fioretta Mari; alla carriera per il trucco Gennaro Marchese; alla carriera per la produzione Pietro Innocenzi; al giornalismo, web e tv Emanuele Carioti; artista rivelazione Michelle Carpente.