“Cineteca 70”: dal 9 gennaio la prima rassegna

cineteca_70_anni_533-jpgA Milano, allo Spazio Oberdan avrà luogo per tutto il 2017 la rassegna filmica Cineteca 70: 70 film della storia del cinema di epoche diverse, in più sezioni tematiche, tutti provenienti dall’archivio della Cineteca, tutti proiettati in copie in pellicola 35mm. Tredici i film di questo mese di gennaio, come potete leggere nel calendario pubblicato di seguito, che comprende un capolavoro del periodo muto come L’uomo che ride (Paul Leni, 1928), con accompagnamento musicale dal vivo, vari classici quali Giulietta degli spiriti (Federico Fellini, 1965), Diario di una sconosciuta (Max Ophüls, 1948), L’uomo del banco dei pegni (Sidney Lumet, 1964),  Mouchette (Robert Bresson, 1967) insieme ad una serie di film forse meno celebri ma per diversi motivi molto interessanti e in qualche caso assai rari e firmati da grandi autori come A porte chiuse (Dino Risi, 1960), La mano dello straniero (Mario Soldati, 1953), Parigi è sempre Parigi (Luciano Emmer, 1951),  Napoletani a Milano (Eduardo De Filippo, 1953), Il sorriso del grande tentatore (Damiano Damiani, 1974), I giorni dell’ira (Tonino Valerii, 1967), L’amico di famiglia (Paolo Sorrentino, 2006), Sette note in nero (Lucio Fulci, 1977).

lallaAl MIC-Museo Interattivo del Cinema, dal 10al 28 gennaio Fondazione Cineteca Italiana presenterà invece 1947: 14 film d’archivio: durante tutto l’anno ogni mese saranno proposti i migliori film d’archivio realizzati nel settimo anno di ogni decennio, un utile e sicuramente avvincente ripasso della nostra storia recente e meno, dove il film si mostra nella sua duplice natura di opera d’arte e di documento storico, testimonianza del proprio tempo. Ai lungometraggi saranno affiancati documentari che raccontano la società del 1947 e cortometraggi d’animazione. Fra quest’ultimi, da segnalare un vero e proprio gioiello: Lalla, piccola Lalla, primo mediometraggio a colori dei fratelli Pagot (1946), autori del pulcino Calimero, il cui soggetto del film è tratto dal racconto Poldo e Paola scritto da Toni Pagot e illustrato da Nino e pubblicato su Il Giornalino tra il 1940 e il 1942, presentato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nel 1947. Infine, come ho già scritto in un precedente post, fino al 15 febbraio  sarà possibile ammirare le più belle foto realizzate da Luigi Comencini nel foyer di Spazio Oberdan, una mostra itinerante con protagonista il fondatore della Cineteca insieme ad Alberto Lattuada, che dopo Roma (Festa del Cinema), Salò (Palazzo del Municipio) e Lugano (Cinema Lux), ora  tocca anche il capoluogo lombardo, in occasione del centenario della nascita del Maestro (1916) e come evento inaugurale di Cineteca 70.

*****************************

Spazio Oberdan

01515306A porte chiuse (Regia: Dino Risi. Sceneggiatura: Marcello Coscia, Dino De Palma, Sandro Continenza. Interpreti: Anita Ekberg, Claudio Gora, Ettore Manni, Mario Scaccia, Vittorio Caprioli. Italia, 1960, 100’)- Lunedì 9 gennaio ore 19 / Giovedì 19 gennaio ore 17. La mano dello straniero (Regia: Mario Soldati. Sceneggiatura: Giorgio Bassani, Guy Elmes, dal romanzo omonimo di Graham Greene. Interpreti: Alida Valli, Trevor Howard, Richard Basehart, Arnoldo Foà, Richard O’Sullivan. Italia/UK, 1953, 98’)- Martedì 10 gennaio ore 19.15. Napoletani a Milano (Regia: Eduardo De Filippo. Sceneggiatura: E. De Filippo, Age. Interpreti: Rosario Borelli, Irma Capece Minutolo, Ivana Casetta, Franca Carol. Italia, 1953, 100’)- mercoledì 11 gennaio ore 17 / venerdì 20 gennaio ore 19. L’uomo che ride (The Man Who Laughs, regia: Paul Leni. Sceneggiatura: J. Grubb Alexander, dal romanzo omonimo di Victor Hugo. Interpreti: Conrad Veidt, Mary Philbin, Iulius Molnar Jr., Olga Baclanova, Brandon Hurst, Cesare Gravina, Stuart Homes. USA, 1928, b/n, 110’, muto, copia restaurata). Accompagnamento dal vivo al pianoforte di Francesca Badalini.- giovedì 12 gennaio ore 21.

pawnbroker-posterParigi è sempre Parigi (Regia: Luciano Emmer. Sceneggiatura: Sergio Amidei, Ennio Flaiano, Giulio Macchi, Francesco Rosi, Jacques Remy, Jean Ferrym L. Emmer. Interpreti: Aldo Fabrizi, Lucia Bosé, Ave Ninchi, Henri Guisol, Marcello Mastroianni, Yves Montand. Italia/Francia, 1951, 95’). domenica 15 gennaio ore 15 / martedì 24 gennaio ore 19. Lettera da una sconosciuta (Letter from an Unknown Woman, regia: Max Ophuls. Sceneggiatura: H. Koch, M. Ophuls, dalla novella di S. Zweig Briefe einer Unbekannten. Interpreti: J. Fontaine, L. Jourdan, M. Christians, M. Journet. USA, 1948, b/n, 90’, versione originale sottotitolata in italiano) –domenica 15 gennaio ore 19.15 / lunedì 30 gennaio ore 19.15. L’uomo del banco dei pegni (The Pawnbroker, regia: Sydney Lumet. Sceneggiatura: Morton S. Fine, David Firedkin. Interpreti: Rod Steiger, Geraldine Fitzgerald, Brock Peters, Jaime Sanchez, Thelma Oliver, Marketa Kimbrell. USA, 1964, b/n, 116’).- lunedì 16 gennaio ore 19.

il-sorriso-del-grande-tentatore-locandina-1Giulietta degli spiriti (Regia: Federico Fellini. Sceneggiatura: F. Fellini, Ennio Flaiano, Tullio Pinelli. Interpreti Giulietta Masina, Mario Pisu, Sandra Milo, José-Luis de Villalonga, Valentina Cortese, Caterina Boratto. Italia/Francia, 1965, col., 129’).- martedì 17 gennaio ore 18.45 / sabato 21 gennaio ore 14.30.Il sorriso del grande tentatore (Regia: Damiano Damiani. Sceneggiatura: D. Damiani, Audrey Nohra, Fabrizio Onofri. Interpreti: Glenda Jackson, Claudio Cassinelli, Lisa Harrow, Adolfo Celi, Francisco Rabal. Italia/UK, 1973, 115’). – mercoledì 18 gennaio ore 19. L’amico di famiglia (Regia e sceneggiatura: Paolo Sorrentino. Interpreti: Giacomo Rizzo, Laura Chiatti, Fabrizio Bentivoglio, Marco Giallini. Italia, 2006, 110’). – domenica 22 gennaio ore 21 / venerdì 27 gennaio ore 17.

140122Mouchette – Tutta la vita in una notte (Regia e sceneggiatura: Robert Bresson, dal romanzo Nuova storia di Mouchette di Georges Bernanos. Fotografia: Ghislain Cloquet. Interpreti: Nadine Nortier, Jean-Claude Guilbert, Paul Hébert, Marie Cardinal, Jean Vimenet, Marie Susini. Francia, 1967, b/n, 82’).- lunedì 23 gennaio ore 17 / giovedì 26 gennaio ore 21.15.I giorni dell’ira (Regia: Tonino Valerii. Sceneggiatura: T. Valerii, Renzo Genta, Ernesto Gastaldi. Interpreti: Giuliano Gemma, Lee Van Cleef, Yvonne Sanson, Lukas Amman. Italia, 1967, 110’).-mercoledì 25 gennaio ore 19. Sette note in nero (Regia: Lucio Fulci. Sceneggiatura: L. Fulci, Roberto Gianviti, Dardano Sacchetti. Interpreti: Jennyfer O’Neill, Gabriele Ferzetti, Marc Porel, Gianni Garko. Italia, 1977, 95’.- domenica 29 gennaio ore 19.15.

**************************

MIC- Museo Interattivo del Cinema

6a00d83451c83e69e20115709ee39b970b-300wiMartedì 10 gennaio, ore 17.00: Miss Italia 1947 (Italia, 1947, 10’. Il concorso di Miss Italia 1947 a Stresa).A seguire La signora di Shanghai (The Lady from Shangai, Orson Welles, USA, 1947, 87’. Con Everett Sloane, Rita Hayworth). Mercoledì 11 gennaio, ore 15.00: La donna della spiaggia (The Woman on the Beach, Jean Renoir, USA, 1947, 71’. Con Robert Ryan, Charles Bickford). A seguire Lalla piccola Lalla (Nino Pagot, 1947, 18’. Primo mediometraggio d’animazione italiano a colori). Ore 17.00: Il caso Paradine (The Paradine Case, Alfred Hitchcock, USA, 1947, 125’. Con Gregory Peck, Alida Valli). Giovedì 12 gennaio, ore 17.00: Il diavolo in corpo (Le diable au corps, Claude Autant-Lara, Francia, 1947, 110’. Con Micheline Presle, Gérard Philipe). Venerdì 13 gennaio, ore 17.00: Il vento m’ha cantato una canzone(Camillo Mastrocinque, Italia, 1947, 70’. Con Laura Solari, Alberto Sordi). Sabato 14 gennaio, ore 17.00: La Città del Vaticano ( Romolo Marcellini, Italia, 1947, 12’). A seguire Forza bruta (Brute Force, Jules Dassin, USA, 1947, 98′. Con Yvonne De Carlo, Burt Lancaster).

24175Martedì 17 gennaio, ore 15.00: Il silenzio è d’oro (Le Silence est d’or, René Clair, Francia, 1947, 100’ con Maurice Chevalier, François Périer). Mercoledì 18 gennaio, ore 17.00: Notte senza fine(Pursued, Raoul Walsh, USA, 1947, 101′. Con Robert Mitchum, Dean Jagger). Giovedì 19 gennaio, ore 15.00: Gli uomini sono nemici (Ettore Giannini, Francia/Italia, 1947, 108’. Con Andrea Checchi, Valentina Cortese). Ore 17.00: Monsieur Verdoux(Charles Chaplin, USA, 1947, 122’. Con Isobel Elsom, Charles Chaplin). Venerdì 20 gennaio, ore 17.00: The World Parade (USA, 9’). A seguire Legittima difesa (Quai des Orfèvres, Henri-Georges Coluzot, Francia, 1947, 107′. Con Bernard Blier, Louis Jouvet).

51aapvpp49lSabato 21 gennaio, ore 17.00: Ave Maria (Ferdinando Cerchio, Italia, 1947,15’). A seguire Le catene della colpa (Out of the Past, Jacques Tourneur, USA, 1947, 88’ con Robert Mitchum, Kirk Douglas). Giovedì 26 gennaio, ore 17.00: Il miracolo della 34ª Strada(Miracle on 34th Street, George Seaton, USA, 1947, 96’. Con Maureen O’Hara, John Payne). Sabato 28 gennaio, ore 15.00: L’ultimo Sciuscià (Gibba, Italia, 1947, 15’). A seguire Il pirata (The Pirate, Vincente Minnelli, USA, 1947, 102′. Con Judy Garland, Gene Kelly).

Informazioni: info@cinetecamilano.it www.cinetecamilano.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...