Milano, “Cinema, povertà e libertà: Tonino De Bernardi” al MIC-Museo Interattivo del Cinema

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi

Da oggi, mercoledì 5 e fino a domenica 16 ottobre a Milano, al MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta Cinema, povertà e libertà: Tonino De Bernardi, un omaggio al visionario regista indipendente, protagonista del cinema underground e sperimentale degli anni ’60.
Aprirà la rassegna questa sera alle ore 21 un evento speciale: Joana Preiss, l’affascinante artista poliedrica, attrice e cantante si esibirà dal vivo su alcuni spezzoni di film sperimentali di Tonino.
Joana Preiss ha recitato in teatro con il drammaturgo contemporaneo Pascale Rambert (Biennale del teatro di Venezia e Piccolo Teatro di Milano) e nel cinema di Christophe Honoré (Ma Mère del 2003 insieme a Isabelle Huppert e Louis Garrel), di Olivier Assayas, Nobuhiro Suwa e Pia Marais, è inoltre co-regista nel film Sibérie realizzato con Bruno Dumont.
Joana però è nota soprattutto come grande musicista: formatasi in canto classico e musica contemporanea, si esibisce in concerti e spettacoli incentrati sull’improvvisazione, utilizzando la voce come uno strumento.

Joana Preiss

Joana Preiss

De Bernardi ha conosciuto Joana al 29mo Torino Film Festival nel 2011 ed è subito rimasto molto colpito dalla sua personalità.
Da allora è diventata la protagonista femminile della sua trilogia tra Torino, Parigi e Roma con Lou Castel e tanti altri-altre (Casa dolce casa, Hotel de l’univers, Jour et nuit).Quello di Tonino De Bernardi (1937, Chivasso) non è un cinema di trame e di storie, ma di attori, di voci, di volti.
Il suo immaginario viene travolto ai tempi degli scrittori del Gruppo 63 (Edoardo Sanguineti), arricchito dalle suggestioni del New American Cinema (Jonas Mekas, Stan Brackage, Taylor Mead) e ispirato dall’Action Painting, dalla Beat Generation (Allen Ginsberg, William Burroughs), dalla Pop Art (Andy Warhol), Minimal e dalla Body Art che per lui furono una vera rivelazione.
Nel 1967 entra a far parte della Cooperativa Cinema Indipendente.
Le sue prime opere mettevano in scena un mondo fantastico, onirico, floreale, come si può vedere in Vaso etrusco, del 1967, e in Dèi, del 1968.

01884401Negli anni ’80 comincia ad avvalersi di mezzi professionali e produzioni sia indipendenti sia di Rai 3. In 40 anni di carriera, Tonino ha collaborato con numerosi attori, tra cui Iaia Forte, Anna Bonaiuto, Galatea Ranzi, Lou Castel, Roberto De Francesco, Tommaso Ragno, Filippo Timi, Isabelle Huppert.
Degli anni ’90 nella retrospettiva Interminabile illusione, visionario road movie, Tutto quello che hai, che riflette sul binomio realtà-finzione, Appassionate, inno musicato alla trasgressione e al sogno, Piccoli orrori, affresco di vite umane alla ricerca di un senso. Per Tonino il cinema è quasi un’ossessione, una malattia: filma in ogni luogo e in ogni momento, il suo è un lavoro senza interruzione; è cosciente di fare un cinema a parte (appartato e “di parte” perché “suo”), contaminato totalmente dalla sua vita pur non essendo autobiografico e dal suo modo di stare nel mondo. Si tratta di cinema dell’utopia che spera sempre di essere condiviso dagli altri, malgrado tutto.

********************************

Mercoledì 5 ottobre, ore 21.00 Evento speciale: serata video musicale con Tonino De Bernardi e Joana Preiss. Tonino De Bernardi, Italia, 1968-2012, 55’.
Proiezione di film sperimentali di Tonino De Bernardi (Casa dolce casa, Gravida, Ettore e Paride, Cronache del sentimento e del sogno, Modi di essere) con accompagnamento vocale dal vivo di Joana Preiss, celebre attrice e musicista parigina. Prenotazione obbligatoria al n. 0287242114.
Venerdì 7 ottobre, ore 15.00: Interminabile illusione – Sorrisi asmatici n. 3, dal nord al sud (Tonino De Bernardi, Italia, 1996-2004, 85′. Con Isabel Ruth, Ivano Marescotti). Ore 19.00: Hotel de l’Univers (Tonino De Bernardi, Italia, 2013, 103′. Con Joana Preiss, Lou Castel).

Sabato 8 ottobre, ore 15.00: Marlene De Sousa (Tonino De Bernardi, Italia/Brasile, 2004, 102′. Con Filippo Timi, Giulietta De Bernardi).
Domenica 9 ottobre, ore 19.00: La favolosa storia (Tonino De Bernardi, Italia, 1967-68, 95′. Con Luciana Moda, Mariella Navale. Film composto da Il vaso etrusco, 1967, Il bestiario, 1967-1968, Il sogno di Costantino, 1968). Martedì 11 ottobre, ore 15.00: Tutto quello che hai (Tonino De Bernardi, Italia, 1998, 100′. Con Giulietta De Bernardi, Antonella Boschetto).

Giovedì 13 ottobre, ore 15.00: Appassionate (Tonino De Bernardi, Italia, 1999, 95′. Con Anna Bonaiuto, Salvatore Cantalupo). Venerdì 14 ottobre, ore 17.00: Piccoli orrori (Tonino De Bernardi, Italia, 1994, 95′. Con Iaia Forte, Anna Bonaiuto). Sabato 15 ottobre, ore 15.00: Dei
(Tonino De Bernardi, Italia, 1968-69, 150′). Domenica 16 ottobre, ore 19.00: La strada nel bosco (Tonino De Bernardi, Italia, 2001, 100’. Con Filippo Timi, Elena Bucci).

Informazioni: info@cinetecamilano.it www.cinetecamilano.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...