“Libero Cinema in Libera Terra” 11ma Edizione

TestataSITO_Carovana2016-620x362Oggi, domenica 3 luglio, prenderà il via l’11ma edizione di Libero Cinema in Libera Terra, la carovana di cinema itinerante contro le mafie che ogni estate viaggia per la penisola, e oltre i confini, grazie ad un furgone attrezzato con tecnologie digitali. Attrezzature che consentono in poco tempo di allestire spazi cinematografici temporanei all’aperto, scegliendo luoghi simbolici dove montare schermo e proiettore, per portare le emozioni del cinema direttamente alle persone, così da promuovere l’allargamento degli spazi democratici e la cultura della legalità. La kermesse ha avuto la sua nascita nel 2006, sulla spinta di determinati fattori, quali la forza comunicativa delle immagini in movimento, la chiusura delle sale cinematografiche, la difficoltà distributiva di un certo cinema, il bisogno di crescita culturale del nostro Paese. Da allora la carovana ha percorso oltre 80.000 chilometri e realizzato quasi 150 tappe, coinvolgendo attorno alla visione collettiva 70.000 persone, oltre ai tantissimi spettatori virtuali. Obiettivo del Festival, promosso da Cinemovel Foundation, con la presidenza onoraria di Ettore Scola e da Libera, fondata da don Luigi Ciotti, è coinvolgere i cittadini del presente, cosmocivici, nuovi cittadini del mondo globalizzato convinti che la democrazia si sperimenti nel pubblico confronto, nel bilanciamento delicato fra libertà e regole comuni; prima tappa Trevico, città natale di Ettore Scola, omaggio che vedrà la proiezione di Ridendo e scherzando, firmato dalle figlie Paola e Silvia.

manifesto-due-euroEcco le altre tappe previste: 5, 6, 8 luglio Polistena (RC); 9 luglio San Giorgio di Morgeto (RC); 11 luglio Chiusa Sclafani (PA); 12 luglio Triscina (TP); 13 luglio Barrafranca (EN); 14 luglio Bronte (CT); 15 luglio Catania; 16 luglio Reggio Calabria; 17 luglio Bitonto (BA); 18 luglio Cerignola (FG); 19 luglio Mesagne (BR); 20 luglio Casal di Principe (CE); 21 luglio Aversa (CE); 22 luglio Assisi (PG); 23 luglio Galbiate (LC); 24 luglio Faenza (RA); 30 settembre e 1 ottobre Ferrara Festival Internazionale; 15 ottobre Parigi.
Il programma propone una selezione di titoli che affrontano con linguaggio innovativo i temi principali legati all’attività di Libera e della Fondazione Cinemovel: la lotta per la legalità e contro il crimine organizzato, ma anche più in generale la difesa dei diritti umani e il sostegno ai valori morali e sociali che ispirano le legislazioni e le comunità internazionali più avanzate.
I film, selezionati in collaborazione con Fabrizio Grosoli, sono: Fuocoammare (Gianfranco Rosi); Appena apro gli occhi (Leyla Bouzid); Lea (Marco Tullio Giordana); Redemption Song (Cristina Mantis); Due euro l’ora (Andrea D’ambrosio); Fiore (Claudio Giovannesi); Era d’estate (Fiorella Infascelli); Taxi Teheran (Jafar Panahi); Il bambino di vetro (Federico Cruciani); Bella e perduta (Pietro Marcello); Mediterranea (J. Carpignano); Ricordi del fiume (Gianluca e Massimilaino De Serio).

uybVQLD_Tutte le serate del Festival saranno aperte dallo spettacolo dal vivo tra cinema, fumetto e lavagna luminosa. Con Mafia Liquida prosegue il percorso di arte partecipata ideato da Cinemovel per raccontare il quotidiano di piccole e grandi storie di sopraffazione mafiosa, mescolando espressioni e linguaggi d’arte.
Novità dell’11ma edizione i campi di Estate Liberi dedicati al cinema: La sorpresa del cinema / Fare un Festival è il campus che si terrà in Calabria e coinvolgerà i partecipanti nell’organizzazione di eventi culturali, partecipando attivamente al rapporto tra il Festival e le comunità locali, accompagnando la comunicazione e l’organizzazione delle proiezioni cinematografiche. Ciak si gira è invece il campus che si terrà in Sicilia, vedrà i partecipanti impegnati nella realizzazione di cortometraggi, impegnandosi in tutte le fasi della narrazione, dall’ideazione al montaggio. In rete il diario della 11a edizione, con aggiornamenti quotidiani su cinemovel.tv e sui social più importanti per vedere il percorso della carovana e le storie delle persone, delle cooperative che lavorano sui beni confiscati e delle piazze raggiunte.

Promotori: Cinemovel Foundation e Libera – Partner Istituzionale: Fondazione Unipolis
Con il sostegno di: SIAE – Società italiana degli Autori ed Editori
Main Partner: BNL Gruppo BNP Paribas; ENI
Solidal Partner: Coop Adriatica

Informazioni: www.cinemovel.tv

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...