Bologna, al via la XVIII Edizione del Future Film Festival

Future-Film-Festival-FFF-2016Prende il via oggi, martedì 3, per concludersi domenica 8 maggio, a Bologna, la XVIII edizione del Future Film Festival.
Diretto da Giulietta Fara e Oscar Cosulich, è il primo e più importante evento in Italia, nato nel 1999, dedicato alle tecnologie applicate all’animazione, al cinema, ai videogames e ai new media, confermandosi come un osservatorio irrinunciabile sul futuro (non solo) della Settima Arte.
Tema d’indagine è Welcome Aliens!:in un momento storico in cui l’accoglienza, nella triplice accezione di valore, diritto e dovere, è al centro del dibattito, quando non della polemica, nella società civile, il Festival intende ripercorrere in cinque, significative tappe, come si è evoluta nel corso dei decenni la rappresentazione cinematografica del rapporto tra terrestri e alieni: dalla paura dell’invasione (l’America maccartista di Invasori dall’altro mondo, Edward Cahn) al sogno dell’integrazione (il capolavoro della sci-fi liberal degli anni ’80, Fratello di un altro pianeta, di John Sayles).
E gli extraterrestri, a Bologna, saranno non soltanto i benvenuti ma gli assoluti protagonisti: sul grande schermo, certo, ma anche nel manifesto del festival, creato dall’artista Luigi Presicce, e in numerose iniziative come i laboratori per i più piccoli, le cine-cene “a tema”, la maratona di scrittura di Bottega Finzioni e uno speciale contest fotografico.

MISS_HOKUSAI_teaser_A4_oldpaper_1600L’apertura vede da un lato la proiezione in anteprima italiana di Miss Hokusai, il nuovo film animato di Keiichi Hara, già vincitore del Festival del cinema d’animazione di Annecy e dall’altro l’inaugurazione presso il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna della mostra Manga Hokusai Manga – Il fumetto contemporaneo legge il maestro (a cura di Jacqueline Berndt per Japan Foundation): una originale esposizione (3 -22 maggio) che in occasione del bicentenario della pubblicazione del primo volume degli Hokusai Manga (spesso considerati all’origine del fumetto giapponese contemporaneo), illustra l’opera del celebre pittore Katsushika Hokusai; oltre a Miss Hokusai, altri 8 film partecipano al Concorso Lungometraggi e si contendono il Platinum Grand Prize, fra i quali anche l’italiano I racconti dell’orso, opera prima dei giovanissimi Samuele Sestieri e Olmo Amato, realizzata grazie al crowdfunding: un piccolo miracolo del nostro cinema, girato in 40 giorni tra Finlandia e Norvegia e interpretato da due soli protagonisti.
Al festival saranno presenti i due registi per uno speciale workshop sul film.

kijoA chiudere il festival sarà l’anteprima italiana di The Boy, il thriller/horror di William Brent Bell che ha conquistato – e terrorizzato – il pubblico sin dalla pubblicazione su youtube del primo trailer, capace di superare le 5 milioni di visualizzazioni. In uscita nelle sale italiane il 12 maggio, distribuito da Eagle Pictures, The Boy è una storia piena di mistero e situazioni sinistre, che aggiorna uno degli archetipi più inquietanti del cinema dell’orrore, la bambola assassina.
Molte anche quest’anno le proiezioni fuori concorso, per esempio la nuova opera di Mamoru Hosoda, da molti definito l’erede di Miyazaki, The Boy and the Beast (distribuito in Italia da Lucky Red) o il francese Tout en haut du monde di Remi Chayè, premio del pubblico ad Annecy, racconto animato d’avventura e formazione, incentrato su un personaggio femminile, la giovanissima Sasha, di famiglia aristocratica, che nella Russia del XIX secolo parte per il Polo Nord alla ricerca delle tracce del nonno, sparito tra i ghiacci nel corso di una pericolosa spedizione. Tra le Follie notturne di quest’anno, l’italiano Alienween di Federico Sfascia, un ritorno,all’insegna dell’autarchia e del low budget, all’horror splatter italiano, con effetti speciali che sembrano uscire direttamente dagli anni ’80 di Carpenter, Raimi e Yuzna.

1024503-waves98posterLa sezione del Future Film Festival dedicata ai cortometraggi presenta una ricchissima selezione (100 titoli da tutto il mondo) delle migliori opere internazionali realizzate negli ultimi due anni con tecniche di animazione, dal tradizionale disegno animato (drawings) alla stop-motion, dalla flash animation alla computer grafica 3D. Il concorso Future Film Short vede assegnati due premi: il tradizionale Premio del Pubblico, e il Premio della Giuria composta da esperti del settore. Inoltre per la prima volta quest’anno è stato istituito il nuovo Premio del Pubblico On-line: infatti una selezione dei corti del Future Film Short sarà visibile on-line e votabile dal pubblico della rete. Tra i corti presentati, alcuni dei titoli che hanno “sbancato” i festival internazionali: dalla Palma d’oro Waves ’98 di Ely Dagher, al nominato all’Oscar e vincitore del Festival di Annecy We Can’t Leave Without Cosmos di Konstantin Bronzit, all’italiano Bagni di Laura Luchetti, candidato ai Nastri d’Argento, oltre all’anteprima europea Pigtails, diretto da Yoshimi Itazu (character designer di Miss Hokusai) e prodotto dallo studio Production I.G, vincitore del FFF 2015 con Giovanni’s Island.

star_trek_the_original_series_by_1darthvader-d6ecswd-999x624Tra gli Eventi Speciali del Festival, da non perdere il tradizionale appuntamento con Archeologia del futuro. a cura di Mario Serenellini, che quest’anno raccoglie sotto il titolo Farse e martello un programma tutto dedicato alla propaganda sovietica di cartoon tra le due guerre.
Una selezione di rari film d’animazione, improntati al realismo socialista, nell’Urss di Stalin: con parodie d’epoca, solo ora scongelate dalle censure totalitarie, per la prima volta visibili in Occidente.
Da segnalare anche l’incontro con Leonardo Cruciano e Tommaso Ragnisco su Gli effetti integrati nel cinema, che metterà in luce Lo stile di Makinarium, la società romana appena premiata ai David di Donatello per gli effetti e le creature dal fantasy di Matteo Garrone Il racconto dei racconti.
Per festeggiare il cinquantesimo anniversario del primo episodio di Star Trek, il FFF propone un omaggio alla più longeva saga cine-televisiva della storia: in programma proiezioni (con episodi della serie classica), un evento cosplay allargato a tutto l’immaginario fantascientifico e una tavola rotonda, Star Trek vs Star Wars (e altre storie), coordinata da Roy Menarini e con interventi di Nembo Buldrini (Ingegnere Aerospaziale – FOTEC), Giacomo Manzoli (Docente di Forme audiovisive della cultura popolare, Università di Bologna), Matteo Guarnaccia (Artista e storico del costume), Nicola Vianello (Star Trek Italian Club) e Carlo Modesti Pauer (Ideatore di Wonderland, RAI 4).

untitledt45Torna per il terzo anno consecutivo la 12 ore di scrittura, cuore della collaborazione tra Future Film Festival e Bottega Finzioni. Un’occasione per giovani scrittori in erba di dimostrare abilità e velocità nel nel creare un racconto in linea con il tema Welcome aliens. Al vincitore la possibilità di sviluppare il proprio progetto insieme ai docenti di Bottega Finzioni e di presentarlo ad alcune delle più interessanti società d’animazione.
Oltre a Manga Hokusai Manga, in occasione del 18mo Future Film Festival sarà possibile visitare altre due mostre: Industrial (a cura di Daniela Camarda, presso la Biblioteca Salaborsa, fino al 15 maggio) espone gli ultimi lavori dell’artista lucchese Marcantonio Lunardi. Dieci opere fotografiche stampate su carta cotone e il video d’animazione The Edge. Due Autunni (a cura di Gianluigi Toccafondo e Luca Capuano, presso Spazio &, dal 6 maggio): illustrazioni e video proiezione di Elisabetta Rapini. Anche quest’anno il Festival propone un ricco programma di laboratori e proiezioni dedicate ai più piccoli. Iniziative pensate per intrattenere e incantare bambine e bambini, dando spazio alla fantasia e al divertimento. Inoltre ci saranno anche dei laboratori creativi in cui i piccoli cineasti potranno cimentarsi in attività ricreative alla scoperta del making of dei loro cartoon preferiti.

Informazioni e programma completo sul sito del Festival

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...