Archivi del mese: dicembre 2015

Grazie a tutti i lettori e auguri di Buon Anno

1799976912Amici lettori di Sunset Boulevard, abituali o di passaggio, grazie di cuore a tutti voi per aver condiviso attraverso le pagine del blog il rapido scorrere di questo 2015 che ci lascerà nelle prossime ore, è bello avere dei compagni di viaggio con i quali percorrere un itinerario comune. Vi auguro un lieto 2016, pace e serenità. Un abbraccio,

Antonio

Roccella Jonica (RC): “Cinema e cibo. Il film è servito”

Antonio1Avrà luogo nei giorni 2, 4 e 6 gennaio, a Roccella Jonica (RC), presso l’ex Convento dei Minimi, alle ore 18, la rassegna cinematografica Cinema e cibo. Il film è servito. L’evento rientra ne I Caffè artistico-letterari 2016, su organizzazione del Circolo di Lettura dell’A.R.A.S. .
La rassegna proporrà la proiezione di tre film nel corso di altrettante serate: Parenti serpenti (Mario Monicelli, 1992, sabato 2 gennaio); Pranzo di Ferragosto (Gianni Di Gregorio, 2008, lunedì 4 gennaio); Il nome del figlio (Francesca Archibugi, 2015, mercoledì 6 gennaio). I titoli in rassegna consentono la raffigurazione di determinate problematiche sociali all’interno di una normale, consuetudinaria, convivialità, in apparenza festosa ed accogliente (il cenone natalizio, il pranzo di Ferragosto, una cena fra amici), offrendo spazio a varie situazioni che ben rappresentano il nostro paese, il nostro popolo, nell’ambito dell’istituzione basilare della famiglia e delle sue esternazioni sociali.
Introduzione e commento a cura di Antonio Falcone, blogger e critico cinematografico.

Dal sito La zattera del pensiero

“Cartoon Able”, divertimento per tutti

(Animundi Copyright © )

(Animundi Copyright © )

Vagando per il web a caccia di notizie, ho scovato un interessante progetto messo in atto dalla casa editrice Punti di vista, una cooperativa composta da sole donne che si occupa di articoli per bambini disabili. Si tratta di Cartoon Able, un cartone animato nato con l’idea che possano beneficiarne della storia narrata, del suo divertimento, non solo i bambini disabili (cui non sono rivolte, generalmente, le attenzioni delle case produttrici), ma anche quelli normodotati, offrendo quindi un meritorio sprone alla possibilità di un’aggregazione sociale che punti sullo scambio, la conoscenza reciproca, quale possibilità concreta di abbattere definitivamente qualsiasi barriera discriminante, non solo materiale, al di là del “politicamente corretto” di facciata. Continua a leggere

Buon compleanno cinema!

GrandCafe_01Il 28 dicembre 1895 a Parigi, alle ore 18.30, presso il Salon Indien du Grand Café di Boulevard des Capucines i fratelli Auguste e Louis Lumìere proiettarono il primo spettacolo pubblico cinematografico.
Prendeva così il via la storia del cinema, lo straordinario afflusso immaginifico reso nel buio della sala, attualizzazione del mito della caverna di Platone ed anche, negli anni, suggestiva macchina del tempo, nonostante l’inesorabile fluire di quest’ultimo, capace con il suo afflato incantato di riunire più generazioni. Interessante al riguardo il cortometraggio proposto dalla società di produzione spagnola Tandem Entertainment, che racchiude in circa 4 minuti le tappe fondamentali della cinematografia di questi ultimi dodici decenni.

Milano, MIC- Museo Interattivo del Cinema: “Grandi cartoni animati di oggi”

locandinapg8Da oggi, sabato 26 dicembre, e fino a mercoledì 6 gennaio, a Milano presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema (Viale Fulvio Testi, 121), Fondazione Cineteca Italiana presenta Grandi cartoni animati di oggi, una rassegna che nel corso delle vacanze natalizie proporrà quattro film d’animazione baciati in tempi recenti da un grande successo di pubblico. Ad aprire la rassegna quello che ritengo possa considerarsi il più bel film d’animazione della stagione, Inside Out, presentato, fuori concorso, al 68mo Festival di Cannes, simbolo di una ritrovata creatività della Disney Pixar, un’opera straordinaria non tanto per la godibile ed armonica messa in scena, perfetta sotto ogni aspetto tecnico, o per l’originalità narrativa, ma soprattutto per la tangibile sensibilità manifestata da sceneggiatori (Pete Docter, Meg LeFauve, Josh Cooley) e registi (ancora Docter, coadiuvato da Ronnie Del Carmen) nel proporre una metafora delicata, profonda e divertente, relativa a determinate fasi di passaggio nella vita di ciascun individuo, quando le emozioni primarie si trovano a dover fare i conti con i ricordi e, a volte, gli inevitabili rimpianti che ci legano alle esperienze passate. Continua a leggere

Natale in casa Cupiello

De Filippo 1Scritta e rappresentata nel 1931, anno in cui debuttò, il giorno 25 dicembre, presso il cinema-teatro Kursaal di Napoli ad opera della compagnia Teatro Umoristico I De Filippo, Natale in Casa Cupiello è forse la commedia più nota di Eduardo, caratterizzata inoltre da una particolare gestazione prima di giungere alla sua costruzione definitiva.
Nata originariamente come atto unico (oggi è il secondo), un secondo atto venne aggiunto l’anno successivo ed un terzo nel 1934. Eduardo ne curò anche due versioni televisive per la RAI, una nel 1962 e l’altra nel 1977, quella analizzata nell’articolo. Casa Cupiello, ore 9 del mattino, il giorno precedente la vigilia di Natale. Concetta (Pupella Maggio), prima di scendere a fare un po’ di spesa, si appresta a destare il consorte Luca (Eduardo De Filippo), il quale non riesce a capacitarsi, emergendo dalle coperte tutto imbacuccato, di come si sia già fatto giorno, neanche il tempo di mettersi a letto … Per non parlare del freddo patito durante la notte … Ma dopotutto è Dicembre e “questo Natale si è presentato con tutti i sentimenti”, come ripete l’uomo prima di accingersi a bere il caffè premurosamente portatogli dalla moglie, non propriamente di suo gusto (fete e’ scarrafone). Continua a leggere

Oscar speciali

Curiosita-sul-Premio-Oscar-dal-1929-ad-oggiL’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha comunicato nei giorni scorsi la shortlist dei dieci titoli che si contenderanno il prossimo 14 gennaio l’ingresso nella cinquina delle nomination relative all’Oscar per i Migliori Effetti Speciali, scelti dal Visual Effects Branch Executive Committee.
La cerimonia di consegna degli 88esimi Academy Awards si svolgerà domenica 28 febbraio presso il Dolby Theatre di Hollywood. Di seguito, la lista dei dieci titoli.

11190916_oriAnt-Man
Avengers: Age of Ultron
Ex Machina
Jurassic World
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto – The Martian
Revenant – Redivivo
Star Wars: Il risveglio della forza
Tomorrowland – Il mondo di domani
The Walk