Golden Globe® Awards 2016: Premio alla carriera per Denzel Washington

Denzel Washington

Denzel Washington

L’attore e regista Denzel Washington riceverà il Cecil B. DeMille Award, ovvero il Golden Globe alla carriera, nel corso della 73ma edizione dei Golden Globe® Awards, che avrà luogo il 10 gennaio 2016 presso il Beverly Hilton Hotel. A darne l’annuncio, Lorenzo Soria, presidente dell’HFPA (Hollywood Foreign Press Association), l’associazione della stampa estera a Hollywood.

*****************

(Wikipedia)

(Wikipedia)

Denzel Washington (Mount Vernon, New York, 1954), dopo essersi fatto notare in una serie di lavori televisivi, ha esordito sul grande schermo nel 1981, con Carbon Copy (Il pollo si mangia con le mani, Michael Schultz), offrendo man mano interpretazioni volte ad evidenziarne l’impegno sociale e politico, grazie tanto ai personaggi di cui si trovava a rivestire i panni, quanto alla sua indubbia capacità recitativa, avvalorata anche da una forte presenza scenica, resa in particolare con lo sguardo e la mimica facciale.
Al citato debutto seguirono quindi titoli come A Soldier’s Story (Storia di un soldato, 1984, Norman Jewison, tratto dall’opera teatrale A Soldier’s Play di Charles Fuller), Power (1986, Sidney Lumet), Cry Freedom (1987, Grido di libertà, Richard Attenborough), film quest’ultimo che gli valse la nomination sia all’Oscar® (migliore attore non protagonista) che al Golden Globe® (migliore attore in un film drammatico), riconoscimenti che conseguì due anni più tardi per Glory (Edward Zwick).

Training_Day_PosterPer i premi come miglior attore protagonista occorrerà attendere il 2000 (Golden Globe per The Hurricane, Norman Jewison) e il 2002 (Oscar per Training Day, Antoine Fuqua). Fra i tanti titoli meritevoli di essere ricordati, oltre a quelli citati, Philadelphia (1993, Jonathan Demme), Devil In A Blue Dress (1995; Il diavolo in blu, Carl Franklin), The Bone Collector (1999, Il collezionista di ossa, Phillip Noyce). L’ultimo film interpretato da Washington è stato The Equalizer, 2014, per la regia di Fuqua, che dirigerà l’attore anche nel prossimo The Magnificent Seven, remake dell’omonima pellicola di John Sturges, 1960, a sua volta ispirata a Shichinin no SamuraiI sette samurai (Akira Kurosawa, 1954).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...