Milano, Spazio Oberdan: “Sopra il nudo cuore. Fotografie e film di Antonia Pozzi”

Antonia Pozzi (Casorate Sempione, maggio 1937)

Antonia Pozzi (Casorate Sempione, maggio 1937)

Dal 23 ottobre al 6 gennaio 2016 a Milano, presso Spazio Oberdan, Fondazione Cineteca Italiana in collaborazione con Regione Lombardia, Comune di Milano, Città metropolitana di Milano e Centro Internazionale Insubrico C. Cattaneo e G. Preti, presenterà Sopra il nudo cuore. Fotografie e film di Antonia Pozzi, una grande mostra a cura di Giovanna Calvenzi e Ludovica Pellegatta dedicata a una delle più alte voci della letteratura novecentesca, una poetessa ancora da scoprire di cui saranno svelati soprattutto la passione e il talento per la fotografia. A settantasette anni dalla prematura scomparsa, dopo le numerose riedizioni delle poesie e la loro traduzione in varie lingue, dopo convegni, pubblicazioni, biografie, dopo molti film e spettacoli, interpretazioni e polemiche sulla sua poesia e sulla sua vita, la parola torna alla grande poetessa milanese, che parla di sé e del suo mondo attraverso film e fotografie, finora inediti, per un viaggio nella sua poetica e nei luoghi a lei cari. Di Antonia Pozzi (Milano 1912-1938) si sveleranno la passione e il talento per l’immagine e il suo interesse per la relazione tra parola scritta-immagini-immagini in movimento. Accanto alle lettere, tanto amate, Antonia Pozzi infatti coltivò, nella sua breve ma intensa vita, anche l’arte della fotografia, non tanto per un desiderio di apprenderne la tecnica, aridamente, quanto perché convinta che le cose, le persone, la natura avessero un loro sentimento nascosto che l’obiettivo deve cercare di cogliere, per dar loro quell’eternità che la realtà effimera del tempo non lascia neppure intravedere.

Antonia Pozzi a Madonna di Campiglio (dicembre 1937)

Antonia Pozzi a Madonna di Campiglio (dicembre 1937)

“Il massimo di intensità per immagini rapide” è uno dei nodi del pensiero poetico che Luciano Anceschi – come la Pozzi allievo del filosofo Antonio Banfi – sviluppa nella prefazione a Linea Lombarda, in cui teorizza una vera e propria “dottrina dell’immagine” capace di rinnovare la poesia.
Antonia Pozzi dimostra con le sue poesie e ora anche con le fotografie e i suoi filmati inediti, di saper passare dalla poesia per immagini alle immagini poetiche. La Mostra è l’occasione per presentare una serie di materiali fotografici, e non solo, inediti, custoditi dall’Università degli Studi dell’Insubria, che ne detiene la tutela. Del corpus fotografico estremamente ampio e variegato saranno esposte circa 450 immagini realizzate da Antonia nell’amata Pasturo, sulle Dolomiti, e anche nei suoi viaggi, a Milano, in città e nei circoli culturali ma anche nelle zone povere e periferiche, tra i bambini, i mercati e le botteghe degli antichi mestieri. I visitatori potranno così immergersi nel suo mondo, nei suoi ambienti che rivivranno anche grazie a postazioni interattive. Inoltre, la mostra presenterà anche 6 film inediti in formato super8 girati da Antonia stessa.
Per inaugurare la mostra, la Cineteca ha scelto la cornice delle giornate di Bookcity Milano 2015, sicuramente adatte in quanto la kermesse coinvolge ogni anno migliaia di appassionati di lettura, di arte, di bellezza e crea un circuito virtuoso di passaparola e interesse. Quella del 2015 sarà un’edizione particolare, che coinciderà con gli eventi di chiusura di EXPO 2015 e dell’anno Milano città del Libro 2015.

Milano, il Naviglio 1938

Milano, il Naviglio 1938

La mostra sarà inoltre accompagnata da tanti eventi correlati: una corposa rassegna cinematografica di sessanta titoli che intreccerà film e documentari divisi su tre grandi aree tematiche, gli anni ’30 in Italia e biografie di poeti e fotografi del ‘900; per l’occasione sarà inoltre rieditato nella collana I Tesori del MIC a cura della Cineteca il documentario Poesia che mi guardi di Marina Spada, che troverà una distribuzione nazionale in libreria con Cecchi Gori Group; ci saranno tre eventi speciali di spettacolo, sabato 7 novembre Elisabetta Vergani presenterà allo Spazio Oberdan il recital dedicato ad Antonia Pozzi L’infinita speranza di un ritorno; venerdì 27 novembre il concerto Canzoni italiane fra le due guerre dedicato alle canzoni popolari degli anni ’30 con i musicisti Rudi Bargioni, Giorgio Penotti e Fulvia Meldini e mercoledì 9 dicembre un concerto jazz del musicista Antonio Zambrini sui filmati girati da Antonia Pozzi.
Per sostenere la creazione del Catalogo integrato e digitale dedicato ad Antonia Pozzi – progetto che presenta la voce originale della poetessa attraverso l’opera complessiva (quella conosciuta e quella finora inedita) con poesie, scritti, lettere, foto, filmati – la Fondazione Cineteca Italiana ha scelto di realizzare su www.eppela.com la campagna di crowdfunding partita l’1 ottobre 2015. Un nuovo modo per coinvolgere e premiare il pubblico, che deciderà di sostenere il progetto, con ricompense preziose ed esclusive.

Antonia Pozzi, Casorate Sempione, 1937

Antonia Pozzi, Casorate Sempione, 1937

“Il progetto del Catalogo integrato e digitale – ha affermato il Direttore della Fondazione Cineteca Italiana, Matteo Pavesi – nasce dal desiderio di diffondere tra un pubblico giovanile la sensibilità di Antonia Pozzi proprio attraverso il suo sguardo”.
È un progetto importante perché consente di emozionarsi non solo attraverso l’opera poetica ma anche conoscendo la vita, i travagli esistenziali, le foto, le riprese filmiche e le riflessioni filosofiche di Antonia Pozzi.
Nel comprendere la genesi di un testo, il lettore può sentirsi emotivamente più vicino alla poetessa, stabilire un legame personale e non solo intellettuale, oppure, attraverso la conoscenza di tutti gli aspetti della vita della poetessa, può appassionarsi alla poesia in generale.

*************************************
Tutti gli appuntamenti del 23, 24 e 25 ottobre sono a ingresso libero e rientrano nelle attività di Bookcity 2015

poesia-che-mi-guardiVenerdì 23 ottobre, ore 18.00 Inaugurazione della mostra Sopra il nudo cuore. Fotografie e film di Antonia Pozzi. Ore 21.30 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’). Una rivisitazione dell’opera di Antonia Pozzi, attraverso la lettura di alcuni suoi testi, di home-movies che la ritraggono in scene di vita familiare, con amici, mentre gioca a tennis, mentre nuota, e ancora di fotografie in bianco e nero che l’artista scattò e che raffigurano paesaggi, spesso solitari. A questo piano narrativo, se ne sovrappone uno contemporaneo. Maria, una regista di cinema, voce narrante del film, è affascinata dalla poesia della Pozzi, ne studia l’opera e decide di ricercare il mondo e i personaggi della sua vita, riuscendo a coinvolgere nel progetto un gruppo di studenti universitari che, a Milano, sui muri della città, diffondono le loro poesie in forma anonima.

locandinaSabato 24 ottobre, ore 14.00 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’) – Replica. Ore 15.00 Quattro giorni con Vivian (S. Soldini, 2008, 38’). Ore 15.45 Franco Fortini. La luce dura (E. Bertazzoni, 1997, 31’). Ore 16.30 Un viaggio chiamato amore (M. Placido, 2002, 96’). Ore 18.30 Maurizio Cucchi. Un po’ nell’ombra un po’ nella memoria (M. Cecconi, G. Bonoldi, 2015, 31’) Anteprima. Il rapporto con la scrittura e con la sua città, Milano, di uno dei maggiori poeti italiani.Saranno presenti gli autori Massimo Cecconi e Giovanni Bonoldi; invitato il poeta Maurizio Cucchi. Ore 19.45 Franco Loi. Una città in versi (E. Bertazzoni, 1997, 30’). Ore 20.15 Il congedo del viaggiatore cerimonioso (G. Bertolucci e gli allievi della Scuola Paolo Grassi di Milano, 1990, 35’).Liberamente tratto dalle poesie di Giorgio Caproni.Il film sarà introdotto da Lia Cotarella, responsabile della Mediateca della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi. Ore 21.15 Un angelo alla mia tavola (An Angel at My Table, J. Campion, 1990, 158’).

img21Domenica 25 ottobre, ore 11.00 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)-Replica. Ore 14.00 La pazza della porta accanto (A. De Lillo, 2013, 52’). Ore 15.00 Giovanni Raboni. Il futuro della memoria (E. Bertazzoni, 1999, 33’). Ore 15.45 Giovani ribelli (Kill Your Darlings, J. Krokidas, 2013, 103’). Ore 17.30 Il cielo in me. Vita irrimediabile di una poetessa. Antonia Pozzi (1912-1938) (S. Bonaiti, M. Ongania, 2014, 67’). Ore 18.45 Parole di poeta. Giancarlo Majorino (B. Bigoni, F. Carlini, 2006, 40’). Ore 19.45 Ma come il vento muove il mare (F. Bartellini, 2007, 52’). Ore 20.45 La traversata di Milano (E. Bertazzoni, 2009, 31’). Ore 21.30 Il giovane favoloso (M. Martone, 2014, 135’).

o_estranho_caso_de_angelica_ver3_xxlgMartedì 27 ottobre, ore 13.00 Ma come il vento muove il mare (F. Bartellini, 2007, 52’) – Replica. Ore 15.00 Roberto Masotti (A. Gorio, T. Curagi,- 2005, 24’). Nino Migliori (R. Tardani, 2005, 24’). Ore 17.00 La signora di tutti (M. Ophuls, 1934, 97’). Mercoledì 28 ottobre, ore 15.00 Lo strano caso di Angelica (O estranho caso de Angélica, M. De Oliveira, 2010, 95’, versione originale sottotitolata in italiano). Venerdì 30 ottobre, ore 15 Mario Cresci (M. Spada, 2005, 24’). Sabato 31 ottobre, ore 15 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)- Replica. Domenica 1 novembre, ore 11.00 Maurizio Cucchi. Un po’ nell’ombra un po’ nella memoria (M. Cecconi, G. Bonoldi, 2015, 31’). Franco Loi. Una città in versi (E. Bertazzoni, 1997, 30’)-Repliche. Martedi 3 novembre, ore 13.00 Mario Tursi (M. Spada, 2006, 24’). Mimmo Jodice (M. Spada, 2004, 24’). Ore 15.00 Affettuosa presenza (F. Piavoli, 2004, 65’).

la_macchina_ammazzacattiviMercoledì 4 novembre, ore 15.00 Grandi magazzini (M. Camerini, 1936, 85’). Giovedì 5 novembre, ore 13.00 Giovanni Raboni. Il futuro della memoria (E. Bertazzoni, 1999, 33’). Parole di poeta. Giancarlo Majorino (B. Bigoni, F. Carlini, 2006, 40’) – Repliche. Ore 15.00 La macchina ammazzacattivi (R. Rossellini, 1952, 80’). Venerdì 6 novembre ore 15.00 La marcia su Roma (D. Risi, 1962, 94’). Sabato 7 novembre ore 19.00 Evento speciale: Recital dal vivo L’infinita speranza di un ritorno. Vita e poesie di Antonia Pozzi (60’). Voce recitante e drammaturgia: Elisabetta Vergani; musica ed esecuzione al pianoforte: Filippo Fanò.Ingresso libero con Cinetessera 2016.Al termine del concerto, visita guidata alla mostra su Antonia Pozzi per tutti gli spettatori. Ore 21.00 La ragazza Carla (A. Saibene, 2015, 60’).

8032134037678Domenica 8 novembre, ore 11.00 Quattro giorni con Vivian (S. Soldini, 2008, 38’). Franco Fortini. La luce dura (E. Bertazzoni, 1997, 31’)- Repliche. Ore 17.00 La ragazza Carla (A. Saibene, 2015, 60’)- Replica. Ore 21.00 Urlo (R. Epstein, J. Friedman, 2010, 90’). Lunedì 9 novembre, ore 19.00 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)- Replica. Al termine della proiezione, presentazione del libro Antonia Pozzi. Parole. Tutte le poesie in presenza delle curatrici Graziella Bernabò e Onorina Dino (2015, Editrice Àncora). La prima edizione italiana di tutte le poesie di Antonia Pozzi, con alcuni inediti. Ingresso libero con Cinetessera. Martedì 10 novembre, ore 13.00 Fulvio Roiter (M. Spada, 2004, 24’). Maurizio Galimberti (A. Gorio, T. Curagi, 2004, 24’). Ore 15.00 Gli uomini, che mascalzoni… (M. Camerini, 1932, 67’). Ore 21.15 La ragazza Carla (A. Saibene, 2015, 60’)-Replica.

Daro_un_milione_1935Mercoledì 11 novembre, ore 15.00 Uliano Lucas (G. Bellavita, 2008, 63’). Ore 19.00 La ragazza Carla (A. Saibene, 2015, 60’)- Replica. Giovedì 12 novembre ore 13.00 La traversata di Milano (E. Bertazzoni, 2009, 31’)- Replica. Francesco Leonetti. Lo scrittore a sette code (M. Spada, 1998, 30’). Alda Merini, la diversità della poesia (G. Canova, 1993, 24’). Ore 15.00 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)-Replica. Venerdì 13 novembre, ore 15.00 La ragazza Carla (A. Saibene, 2015, 60’)-Replica. Lunedì 16 novembre, ore 16.30 Darò un milione (M. Camerini, 1935, 76’). Ore 18.00 Alla ricerca di Vivian Maier (Finding Vivian Maier, J. Maloof, C. Siskel, 2014, 84’). Ore 19.45 La ragazza Carla (A. Saibene, 2015, 60’)- Replica.

Il%20conformistaMartedì 17 novembre, ore 15.00 Gianni Berengo Gardin (A. Gorio, T. Curagi, 2004, 24’). Vittoria Backhaus (R. Tardani, 2005, 24’). Ore 18.30 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)- Replica. Ore 19.45 La ragazza Carla (A. Saibene, 2015, 60’)-Replica. Ore 21.15 Il conformista (B. Bertolucci, 1970, 112’). Mercoledì 18 novembre, ore 15.00 The Journey (R. Capa, 1950, 25’ versione originale sottotitolata in italiano). L’Homme qui voulait croire a sa legénde (P. Jeudy, 2004, 53’). Giovedì 19 novembre, ore 15.00 Affettuosa presenza (F. Piavoli, 2004, 65’)- Replica. Venerdì 20 novembre, ore 15.00 Maurizio Cucchi. Un po’ nell’ombra un po’ nella memoria (M. Cecconi, G. Bonoldi, 2015, 31’). Franco Loi. Una città in versi (E. Bertazzoni, 1997, 30’)- Repliche. Lunedì 23 novembre ore 20.30 Calma e gesso. In viaggio con Mario Dondero (M. Cruciani, 2015, 130’) Anteprima. Martedì 24 novembre, ore 15.00 Ma come il vento muove il mare (F. Bartellini, 2007, 52’)-Replica.

00091206Mercoledì 25 novembre, ore 15.00 La traversata di Milano (E. Bertazzoni, 2009, 31’). Francesco Leonetti. Lo scrittore a sette code (M. Spada, 1998, 30’). Alda Merini, la diversità della poesia (G. Canova, 1993, 24’)- Repliche. Ore 17.00 Il grande appello (M. Camerini, 1936, 85’). Ore 18.45 Calma e gesso. In viaggio con Mario Dondero (M. Cruciani, 2015, 130’)- Replica. Giovedì 26 novembre, ore 13.00 Mario De Biasi (M. Spada, 2005, 24’). Franco Vaccari (S. Confalonieri, 2006, 24’). Ore 15.00 Giovanni Raboni. Il futuro della memoria (E. Bertazzoni, 1999, 33’). Parole di poeta. Giancarlo Majorino (B. Bigoni, F. Carlini, 2006, 40’)- Repliche. Ore 16.30 Anni ruggenti (L. Zampa, 1962, 110’). Ore 21.00 Calma e gesso. In viaggio con Mario Dondero (M. Cruciani, 2015, 130’)-Replica.

the-edge-of-love-the-best-time-of-our-lives_26524Venerdì 27 novembre, ore 15.00 Calma e gesso. In viaggio con Mario Dondero (M. Cruciani, 2015, 130’)- Replica. Ore 19.00 Evento speciale: Concerto live E.I.A.R. Canzoni italiane fra le due guerre (60’). Le parole e le musiche dell’”educazione sentimentale” italiana nel Ventennio raccontate da: Fulvia Maldini (voce, piume di struzzo, cipria e colonia Coty); Giorgio Penotti (sassofono, flauto, chitarra, percussioni, voce); Rudi Bargioni (pianoforte, chitarra, voce). Ingresso libero con Cinetessera 2016. Al termine del concerto, visita guidata alla mostra su Antonia Pozzi per tutti gli spettatori. Domenica 29 novembre, ore 11.00 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)-Replica. Martedì 1 dicembre, ore 13.00 Gianni Berengo Gardin (A. Gorio, T. Curagi, 2004, 24’). Vittoria Backhaus (R. Tardani, 2005, 24’)-Repliche. Domenica 6 dicembre, ore 11.00 Darò un milione (M. Camerini, 1935, 76’)-Replica. Lunedì 7 dicembre, ore 15.00 The Edge of Love (J. Maybury, 2008, 110’).

poetidallinfernoMartedì 8 dicembre, ore 13 Roberto Masotti (A. Gorio, T. Curagi, 2005, 24’). Nino Migliori (R. Tardani, 2005, 24’)- Repliche. Ore 15.00 Poeti dall’inferno (Total Eclipse, A. Holland, 1995, 110’). Mercoledì 9 dicembre, ore 15.00 La terra vista dalla luna (P.P. Pasolini, ep. di Le streghe, 1966, 31’). Che cosa sono le nuvole? (P.P. Pasolini, ep. di Capriccio all’italiana, 1967, 22’). Ore 19.00 Evento speciale: Per Antonia – Concerto live (50’). Sulle immagini dei filmati in 8mm realizzati da Antonia Pozzi, le improvvisazioni musicali dal vivo di Antonio Zambrini (pianoforte). Ingresso libero con Cinetessera 2016. Al termine del concerto, visita guidata alla mostra su Antonia Pozzi per tutti gli spettatori. Giovedì 10 dicembre, ore 13.00 Quattro giorni con Vivian (S. Soldini, 2008, 38’). Franco Fortini. La luce dura (E. Bertazzoni, 1997, 31’)- Repliche. Ore 15.00 Robert Capa: in Love and War (A. Makepeace, 2003, 90’).

locandinaVenerdì 11 dicembre, ore 15.00 Uliano Lucas (G. Bellavita, 2008, 63’)-Replica. Sabato 12 dicembre, ore 15.00 Tom e Viv (B. Gilbert, 1994, 115’). Domenica 13 dicembre ore 11.00 Una giornata particolare (E. Scola, 1977, 110’). Martedì 15 dicembre ore 15 Annie Leibovitz. Life Through Lens (B. Leibovitz, 2006, 85’). Mercoledì 16 dicembre ore 13.00 Mario Cresci (M. Spada, 2005, 24’). Gabriele Basilico (M. Spada, 2004, 24’)- Repliche. Ore 15.00 Ma come il vento muove il mare (F. Bartellini, 2007, 52’)-Replica. Venerdì 18 dicembre, ore 15.00 Grandi magazzini (M. Camerini, 1936, 85’)-Replica. Sabato 19 dicembre, ore 15.00 Bright Star (J. Campion, 2009, 119’). Domenica 20 dicembre, ore 11.00 Il feroce saladino (M. Bonnard, 1937, 94’, copia restaurata). Martedì 22 dicembre,
ore 13.00 Mario Tursi (M. Spada, 2006, 24’). Mimmo Jodice (M. Spada, 2004, 24’)-Repliche. Ore 15.00 Il giardino dei Finzi Contini (V. De Sica, 1970, 90’)-Replica.

vivianmaierMercoledì 23 dicembre, ore 15.00 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)- Replica. Giovedì 24 dicembre, ore 13.00 La traversata di Milano (E. Bertazzoni, 2009, 31’).Francesco Leonetti. Lo scrittore a sette code (M. Spada, 1998, 30’). Alda Merini, la diversità della poesia (G. Canova, 1993, 24’)-Repliche. Ore 15.00 La marcia su Roma (D. Risi, 1962, 94’)-Replica. Ore 17.00 Prima che sia notte (Before Night Falls, J. Schnabel, 2000, 125’). Sabato 26 dicembre, ore 15.00 Il conformista (B. Bertolucci, 1970, 112’)-Replica. Domenica 27 dicembre, ore 11.00 Alla ricerca di Vivian Maier (J. Maloof, C. Siskel, 2014, 84’)-Replica. Lunedì 28 dicembre, ore 13.00 Giovanni Raboni. Il futuro della memoria (E. Bertazzoni, 1999, 33’). Parole di poeta. Giancarlo Maiorino (Bigoni, Carlini, 2006, 40’)- Repliche. Ore 15.00 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)-Replica.

vSCL5F8Martedì 29 dicembre, ore 13.00 La terra vista dalla luna (P.P. Pasolini, ep. di Le streghe, 1966, 31’). Che cosa sono le nuvole? (P.P. Pasolini, ep. di Capriccio all’italiana, 1967, 22’)-Repliche. Ore 15.00 Poeti dall’inferno (A. Holland, 1995, 110’)-Replica. Mercoledì 30 dicembre, ore 15.00 Il delitto Matteotti (F. Vancini, 1973, 120’). Giovedì 31 dicembre, ore 13.00 Mario De Biasi (M. Spada, 2005, 24’). Franco Vaccari (S. Confalonieri, 2006, 24’)-Repliche. Ore 15.00 Sylvia (C. Jeffs, 2003, 110’). Venerdì 1 gennaio 2016, ore 15.00 Bright Star (J. Campion, 2009, 119’)-Replica. Sabato 2 gennaio, ore 15.00 Urlo (R. Epstein, J. Friedman, 2010, 90’) -Replica. Domenica 3 gennaio, ore 11.00 La signora di tutti (M. Ophuls, 1934, 97’)-Replica.

5208_bigLunedì 4 gennaio, ore 13.00 Fulvio Roiter (M. Spada, 2004, 24’). Maurizio Galimberti (A. Gorio, T. Curagi, 2004, 24’)-Repliche. Ore 15.00 Una giornata particolare (E. Scola, 1977, 110’)-Replica. Martedì 5 gennaio, ore 13.00 Poesia che mi guardi (M. Spada, 2009, 57’)-Replica. Ore 15.00 Maurizio Cucchi (M. Cecconi, G. Bonoldi, 2015, 31’). Franco Loi. Una città in versi (E. Bertazzoni, 1997, 30’)-Repliche. Mercoledì 6 gennaio, ore 11 Anni ruggenti (L. Zampa, 1962, 110’).

Informazioni:www.cinetecamilano.it

ORARI D’INGRESSO DELLA MOSTRA
Da martedì a giovedì: 12 – 19.30
Venerdì: 12 – 21.30
Sabato: 12 – 19.30
Domenica 10 – 19.30

MODALITÀ D’INGRESSO ALLA MOSTRA
Biglietto intero € 6,00
Biglietto ridotto € 4,00 (possessori di Cinetessera 2016, studenti universitari, over 65, disabili)
Nei giorni 23, 24, 25 ottobre (evento Bookcity 2015): ingresso libero
Segnaliamo inoltre che con il biglietto della mostra sarà possibile assistere gratuitamente alle proiezioni delle ore 13 e delle ore 15 organizzate dalla cineteca nello stesso giorno.

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI
Proiezioni del 23, 24, 25 ottobre: ingresso libero
Proiezioni delle ore 11, 13 e 15: € 4,00. L’ingresso a queste proiezioni è libero per i possessori del biglietto della mostra dello stesso giorno.
Proiezioni delle ore 17, 19 e 21: € 7; € 5,50 con Cinetessera.
Eventi speciali: Ingresso libero con Cinetessera 2016.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...