Archivi del mese: settembre 2015

“Festa del Cinema di Roma”: presentata la X Edizione

cpgbgh8u8aasuer-1Si è svolta oggi, martedì 29 settembre, presso la Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica, la conferenza stampa di presentazione della Festa del Cinema di Roma, la cui X Edizione si svolgerà dal 16 al 24 ottobre.
Testimonial della campagna informativa l’attrice Virna Lisi, scomparsa lo scorso dicembre.
Nove giorni nei quali il pubblico avrà a disposizione numerose sale, oltre a quelle presso il Parco della Musica (Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio Gianni Borgna, Mazda Cinema Hall, Studio 3, AuditoriumArte):l’Auditorium del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, la Casa del Cinema (Sala Trevi), i cinema Eden, Alcazar, Atlantic, Greenwich, Aquila, fino al Cineland Ostia.
Accanto all’Auditorium sorgerà il Villaggio del Cinema, costituito da padiglioni e stand in acciaio, vetro e legno, appositamente realizzati per la manifestazione e i suoi visitatori, che potranno così condividere ed apprezzare, all’interno di un particolare momento aggregativo, la grande magia propria della Settima Arte. Continua a leggere

Annunci

“Non essere cattivo” di Claudio Caligari in corsa per l’Oscar

oscar2014nominationsacademyawards1La Commissione di selezione per il film italiano da candidare all’Oscar istituita dall’ANICA, su invito della Academy of Motion Picture Arts and Sciences, riunita davanti a un notaio e composta da Nicola Borrelli, Direttore Generale Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; dal compositore Nicola Piovani; dal regista Daniele Luchetti; dalle produttrici Tilde Corsi e Olivia Musini; dal distributore Andrea Occhipinti; Stefano Rulli, Presidente Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia e dai giornalisti Natalia Aspesi e Gianni Canova ha comunicato oggi, lunedì 28 settembre, la designazione di Non essere cattivo, l’ultimo film girato da Claudio Caligari, scomparso lo scorso 26 maggio.
La narrazione è incentrata su una storia ambientata ad Ostia, nella periferia romana, negli anni ’90, forieri di una profonda mutazione sociologica a partire dalle classi sociali più disagiate, che non poteva sfuggire allo sguardo attento e lucido di Caligari. L’annuncio delle nomination è previsto per il 14 gennaio 2016, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 28 febbraio 2016. Continua a leggere

Torino: “Moving TFF”- IV Edizione

profilo-Moving2015Prende il via oggi, lunedì 28 settembre, a Torino, per concludersi sabato 31 ottobre, Moving TFF, manifestazione ideata e coordinata da Altera e Centro di Cooperazione Culturale, realizzata in collaborazione con UCCA (Unione Circoli Cinematografici Arci), Arci Torino, Museo Nazionale del Cinema e Torino Film Festival, volta a proporre un mese di iniziative “in movimento” attraverso la città, legate al multiforme universo del cinema nell’intenzione di valorizzare la storia del Torino Film Festival, anche considerando l’unanime interesse delle 10 circoscrizioni cittadine a “fare rete” attraverso proiezioni di film, presentazioni, dibattiti, spettacoli teatrali, attività creative per i più piccoli ed eventi che interesseranno tanti luoghi diversi del capoluogo piemontese (biblioteche, circoli, musei, librerie, piazze e cortili).

TFFIn particolare, una ventina di proiezioni accompagneranno cinefili e non fino all’appuntamento con il 33mo TFF (20 – 28 novembre) e saranno organizzate sul territorio in maniera capillare, nei circoli Arci Torino e in molti altri luoghi della città (18 spazi in totale). Inoltre, una serie di appuntamenti trasversali, dove la protagonista sarà la Fantascienza, intesa come apertura di mondi possibili e messa in discussione del presente attraverso il sogno (o l’incubo) del futuro, renderanno omaggio alla retrospettiva del prossimo Torino Film Festival, Cose che verranno. Cinema e mondi futuri, curata dal Direttore Emanuela Martini. L’ingresso alle proiezioni è gratuito. Con tessera Arci nei circoli. Previo tesseramento gratuito e contestuale presso la Bibliomediateca Mario Gromo.

Informazioni: www.facebook.com/movingtff Continua a leggere

Al via la 17ma edizione del “Napoli Film Festival”

Napoli-Film-Festival-2015-231x330Mario Martone, Francesco Munzi e il maestro israeliano Amos Gitai saranno tra i protagonisti della 17esima edizione del Napoli Film Festival, che da oggi, lunedì 28 settembre, e fino al 4 ottobre “invaderà” molti spazi cittadini (Cinema Metropolitan, PAN | Palazzo delle Arti, Institut Français, Instituto Cervantes) con concorsi, rassegne e anteprime presentate direttamente dagli autori, come l’ultima opera di Mario Martone (Pastorale Cilentana), Rabin, The Last Day di Amos Gitai e il debutto alla regia di Sergio Assisi (A Napoli non piove mai).
Il regista Marco Risi, Andrea Purgatori e Libero De Rienzo ricorderanno il giornalista Giancarlo Siani a 30 anni dall’assassinio con una serata al Metropolitan e la proiezione di Fortapasc, 2009.
Con Parole di Cinema, incontri mattutini con gli studenti universitari, i riflettori saranno puntati su autori emergenti come Eleonora Danco, Ottavia Madeddu (sceneggiatrice di Short Skin), Susanna Nicchiarelli (presenterà in anteprima Per tutta la vita), Francesco Albanese.
Cinque le rassegne di questa 17esima edizione, particolarmente ricca ed intenta ad esorcizzare il numero sfortunato per eccellenza già dal manifesto ufficiale, oltre alla previsione di un particolare contest, Il cinema contro la jella, cui è stato possibile partecipare attraverso la pagina Facebook del festival. Continua a leggere

“Alice nella Città” XIII Edizione

alice-nella-città-2E’ stato annunciato nei giorni scorsi il programma della XIII Edizione di Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, dedicata alle giovani generazioni e alle famiglie, che si svolgerà dal 16 al 24 ottobre con la direzione artistica di Gianluca Giannelli e Fabia Bettini. 13 le opere presenti nel Concorso Young Adult, 3 i film Fuori Concorso e 4 gli Eventi Speciali, programmati all’interno degli spazi dell’Auditorium Parco della Musica, con la novità di Alice/Panorama, programma espanso della kermesse, nell’intento di scendere nelle vie della città così da rendere il cinema sempre più accessibile al pubblico.
Verrà creato un vero e proprio “distretto del cinema” all’interno del quartiere Pigneto, che programmerà sia i 10 film di Alice/Panorama che le repliche di Alice e della Festa del Cinema presso il Nuovo Cinema Aquila.
Ad accogliere le proiezioni di Alice/Panorama, sarà il Cinema Avorio, una delle sale storiche della città, chiuso nel 2009, che riaprirà temporaneamente grazie alla stretta collaborazione tra la kermesse e la proprietà del cinema. Continua a leggere

Festa del Cinema di Roma: anteprima di “The Walk” e una retrospettiva dedicata a Pablo Larraín

The-Walk-primo-trailer-italiano-del-film-di-Robert-Zemeckis-con-Joseph-Gordon-Levitt-2Il nuovo film di Robert Zemeckis, The Walk – 3D, sarà presentato in anteprima alla decima edizione della Festa del Cinema di Roma, con la direzione artistica di Antonio Monda, prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis.
Il geniale autore, fra l’altro, della trilogia di Ritorno al futuro, porta sul grande schermo la storia vera di Philippe Petit, interpretato da Joseph Gordon-Levitt, un funambolo francese che sorprese la città di New York camminando su una fune d’acciaio tesa tra le due torri del World Trade Center.
The Walk – 3D, che si basa sul libro The Walk. Fra le Twin Towers, i miei ricordi di funambolo di Philippe Petit, edito in Italia da Ponte alle Grazie (cui si deve anche la pubblicazione dell’altro libro di Petit, Trattato di funambolismo) avrà come ulteriori interpreti Ben Kingsley e Charlotte Le Bon.
La kermesse capitolina dedicherà una retrospettiva completa al regista, sceneggiatore e produttore cinematografico Pablo Larraín. Continua a leggere

Zibaldone di pensieri cinematografici (e televisivi)

1Un po’ per mestiere, un po’ perché spinto dal bisogno atavico di entrare in contatto con il buio della sala cinematografica, senza tralasciare la spinta elargitami da un’innata curiosità, mi ritrovo a prendere visione praticamente di ogni proposta filmica offerta dai cinema di zona, non indulgendo in particolari sofismi preventivi.
Certo, in tal modo è più frequente imbattermi in profonde delusioni, pellicole che per svariati motivi non riescono ad entusiasmarmi o a trasmettermi alcunché, a parte il valore “didattico”, in positivo o in negativo, offerto dalla messa in scena complessiva (modalità di regia e scrittura, interpretazioni attoriali, l’aspetto tecnico). Fra le recenti visioni ad avermi lasciato il classico amaro in bocca, vi sono Città di carta e I Fantastici Quattro: iniziando dal primo film, la trasposizione dell’omonimo bestseller di John Green (Paper Towns, 2008, Dutton Books, edito in Italia da Rizzoli) ha probabilmente sofferto di un adagiamento sugli allori offerto dal successo del precedente Colpa delle stelle (The Fault in Our Stars, Josh Boone, 2014), anch’esso tratto da un romanzo del citato Green. Gli sceneggiatori, infatti, sono gli stessi (Michael H. Weber, Scott Neustadter), mentre la regia ora è di Jake Schreier. Continua a leggere