Venezia 72: torna la Sala Web

VENEZIA-72-LOGO-2015Dopo il grande successo delle edizioni precedenti, per il quarto anno torna all’interno della 72ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia l’innovativa Sala Web, raggiungibile dal sito della Biennale, così da consentire la visione online in tutto il mondo di titoli significativi compresi nella selezione ufficiale, per cinque giorni a partire da quello in cui vengono presentati in prima mondiale al Lido; il programma prevede 15 lungometraggi in prima mondiale, di cui 12 della sezione Orizzonti e 3 di Biennale College – Cinema: da ieri, lunedì 17 agosto, è possibile acquistare il biglietto o il pass digitale. In particolare, per le proiezioni sul territorio internazionale, sarà possibile acquistare il biglietto digitale sul sito Festival Scope raggiungibile anche dal sito della Biennale.
Si potrà accedere alla proiezione del film prescelto dopo aver effettuato una registrazione, pagato il biglietto singolo (4 euro) oppure un pass per 5 film (10 euro), e ottenuto un link personale che consentirà una visione non ripetibile.
Ciascun titolo (in versione originale con sottotitoli in inglese) sarà disponibile per la visione in streaming nell’arco di 5 giorni a partire dalle ore 21 (ora italiana) del giorno della presentazione ufficiale del film al Lido.

FIDcover-702378Per accedere invece alle versioni sul territorio italiano pubblicate su Mymovieslive – Nuovo Cinema Repubblica (con i sottotitoli anche in italiano) basterà attivare o avere già attivo un abbonamento trimestrale o annuale su Mymovieslive! nella fascia di prezzo a partire da € 17,90. Fra i titoli disponibili online della sezione Orizzonti (dedicata alle nuove tendenze del cinema mondiale) sono inclusi due attesi film italiani: Italian Gangsters di Renato De Maria, viaggio tra i volti e gli episodi più celebri della criminalità italiana dal dopoguerra al boom, dalla banda Cavallero al “solista del mitra” Luciano Lutring, con testimonianze e filmati d’archivio; Pecore in erba di Alberto Caviglia, surreale “falso documentario” (genere insolito nel cinema italiano) tutto ambientato a Trastevere.
Sempre dalla sezione Orizzonti, saranno presentate in Sala Web le nuove opere di cineasti provenienti da tutto il mondo e acclamati nei festival internazionali, come lo statunitense Jake Mahaffy, a Venezia con Free in Deed, l’algerino Merzak Allouache (Madame Courage), l’indiano Vetri Maaran (Interrogation), il brasiliano Gabriel Mascaro (Neon Bull). Saranno anche disponibili le opere prime di Anita Rocha Da Silveira (Mate-me pro favor, Brasile), Hadar Morag (Why Hast Thou Forsaken Me, Israele), Yorgos Zois (Interruption, Grecia).

GGCLRPDACP84350La Sala Web presenta inoltre i tre nuovi lungometraggi di Biennale College – Cinema, il laboratorio di formazione per lo sviluppo e la produzione di opere a micro-budget realizzato dalla Biennale nel 2012, i cui primi sei film hanno ottenuto importanti riconoscimenti internazionali.
I tre nuovi titoli per il 2015 sono Baby Bump (Kuba Czekaj, Polonia), sulla paura della pubertà di un ragazzo polacco, The Fits (Anna Rose Holmer, Usa), un film sulla danza giovanile ambientato a Cincinnati, Blanka (Kohki Hasei, Giappone, Italia), storia di una bambina orfana di Manila. Tre storie adolescenziali che raccontano quanto ovunque non sia facile crescere. La Sala Web, operata per conto della Biennale da Festival Scope e MYmovies.it, ha una platea con una capienza massima per ogni visione di 1.400 posti.

***********************************

Il programma della Sala Web

Film di Orizzonti

Neon Bull (Boi Neon, Gabriel Mascaro, Brasile, Uruguay, Olanda – 101’ ) – da giovedì 3 settembre

Italian Gangsters (Renato De Maria, Italia – 87’) – da giovedì 3 settembre

Tharlo (Pema Tseden, Cina – 120’) – da venerdì 4 settembre

Pecore in erba (Alberto Caviglia, Italia – 86’) – da domenica 6 settembre

Wednesday, May 9 (Vahid Jalilvand, Iran – 102’) – da lunedì 7 settembre

Madame Courage (Merzak Allouache, Algeria, Francia, Emirati arabi, Qatar – 90’) – da lunedì 7 settembre

Interruption (Yorgos Zois, Grecia, Francia, Croazia – 109’ ) – da martedì 8 settembre

Why Hast Thou Forsaken Me? (Lama Azavtani, Hadar Morag, Israele, Francia – 94’) – da martedì 8 settembre

Mate-me por favor (Anita Rocha Da Silveira, Brasile, Argentina – 101’) – da mercoledì 9 settembre

Tempête (Samuel Collardey, Francia – 89’) – da mercoledì 9 settembre

Interrogation (Visaaranai, Vetri Maaran, India – 106’) – da giovedì 10 settembre

Free in Deed (Jake Mahaffy, USA, Nuova Zelanda – 98’) – da venerdì 11 settembre

*********************

Film di Biennale College – Cinema

Baby Bump (Kuba Czekaj, Polonia – 85’) – da giovedì 3 settembre

The Fits (Anna Rose Holmer, Usa – 71’) – da venerdì 4 settembre

Blanka (Kohki Hasei, Giappone, Italia – 75’ ) – da sabato 5 settembre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...