Milano, MIC-Museo Interattivo del Cinema: “I colori del rosso – I film”

rosso1Da oggi, lunedì 20 luglio, e fino al 12 ottobre, a Milano, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, in occasione della mostra I colori del rosso (inaugurata lo scorso 17 luglio, avrà conclusione il 31 ottobre) organizzata da Galleria Campari, Fondazione Cineteca Italiana presenta I colori del rosso – I film, una rassegna che attraverso la proposizione di quattro titoli intende raccontare le declinazioni del colore rosso sul grande schermo, così come la mostra, un viaggio tra oggetti e installazioni, con una mappatura semiotica dei significati dei rossi nei diversi Paesi del mondo, ne racconta le varie sfumature, dalla sua percezione fisica alla sua valenza simbolica nelle varie civiltà e culture, attraverso un percorso sensoriale che diviene confronto culturale: i colori veicolano tabù ai quali si obbedisce inconsciamente, influenzando il comportamento e l’ambiente, il linguaggio e l’immaginario.

Kelly LeBrock e Gene Wilder

Kelly LeBrock e Gene Wilder

Alla fine del percorso, attraverso il quale sarà possibile sentire, ascoltare, vedere, toccare, gustare, odorare, il visitatore sarà invitato a dire quale è il suo rosso, in un dilemma in cui le scienze antropologiche si dibattono da secoli: vedere rosso è un fenomeno naturale o culturale?
Tutto ruota intorno a un codice non scritto, di cui il rosso detiene il segreto. La rassegna inaugura la collaborazione tra il MIC e la Galleria Campari, due luoghi che conservano, promuovono e diffondono la memoria culturale del nostro paese. Il cinema, lungo un fil rouge ininterrotto dalle origini ad oggi, non si è sottratto alla “dittatura” del rosso, colorando le immagini d’amore o di lotta delle pellicole in bianco e nero ed imprimendo nell’immaginario collettivo alcune visioni indimenticabili come il cappottino rosso della bambina deportata in Shindler’s List (Steven Spielberg, 1993).

big-trois-couleurs-rougeIl primo appuntamento è con La signora in rosso, dove Gene Wilder è regista e protagonista, remake in chiave americana del film francese Certi piccolissimi peccati (Un éléphant ça trompe énormément, 1976, Yves Robert), per una commedia davvero ben confezionata, impreziosita dall’apparizione della fotomodella Kelly LeBrock e dalle musiche di Stevie Wonder.
In programma Kieslovski con il terzo film, e suo ultimo lavoro, della trilogia che il regista ha dedicato ai colori della bandiera francese: Tre colori – Film rosso, tratta il tema della solidarietà e di come il caso, a volte, possa stravolgere le vite umane.

37776Non poteva mancare il rosso fiammante della Ferrari 312 T2 di Niki Lauda, sfrecciante in Rush di Ron Howard, che mette in scena la rivalità fra il grande pilota (Daniel Brühl) e l’inglese James Hunt (Chris Hemsworth). Ultimo appuntamento con Lanterne rosse di Zhang Yimou, che nel 1991 vinse il Leone d’Argento alla 48ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia: tratto dal romanzo Mogli e concubine di Su Tong e ambientato nella Cina del Nord dei primi anni ’20, la pellicola riflette sulla condizione femminile, sul rapporto fra i sessi, sulle logiche del potere, attraverso uno splendore formale e un’incredibile asciuttezza narrativa.

***************************

untitledLunedì 20 luglio, ore 20.30:La signora in rosso (The Woman in Red, Gene. Wilder, USA 1984, 87’). Lunedì 14 settembre, ore 20.30: Tre colori – Film rosso (Trois couleurs: Rouge, Krzysztof Kieslowski, Francia/Polonia/Svizzera 1994, 99’). Lunedì 28 settembre, ore 20.30: Rush (Ron Howard, USA 2013,123’).
Lunedì 12 ottobre, ore 20.30: Lanterne rosse (Da hong deng long gao gao gua, Zhang Yimou, Cina 1991, 125’). Le proiezioni saranno precedute da un aperitivo offerto dalla Galleria Campari.

Informazioni: info@cinetecamilano.it www.cinetecamilano.it
Modalità d’ingresso alle proiezioni:ingresso libero con Cinetessera e per i visitatori della mostra I colori del rosso presso Galleria Campari.
Informazioni e modalità d’ingresso alla mostra, Viale Gramsci 161, Sesto San Giovanni:ingresso gratuito con visite guidate. Dal martedì al venerdì: 14.00, 15.30, 17.00 e 18.30. Primo e terzo sabato del mese: 10.00, 11.30, 14.00, 15.30 e 17.00. Per gruppi visite guidate, solo su prenotazione, anche in giorni e orari differenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...