A “Cannes Classics” il film “segreto” di Manoel de Oliveira

Manoel de Oliveira

Manoel de Oliveira

Manoel de Oliveira, il grande regista portoghese che ci ha lasciato lo scorso 2 aprile, nel 1982 aveva girato un film “segreto”, Visita ou memórias e confissões, destinato per sua espressa volontà a essere proiettato soltanto una volta che fosse morto: tale proiezione costituirà uno dei principali motivi di richiamo della sezione Cannes Classics del 68mo Festival (13-24 maggio), istituita dieci anni orsono, che permette di mettere in evidenza tutto il lavoro compiuto da Enti, Associazioni, Cineteche, Archivi Nazionali, per preservare tramite idoneo restauro capolavori o semplicemente opere dimenticate della cinematografia mondiale ed offrirgli opportuno risalto. Ospite d’onore della suddetta sezione sarà il regista, sceneggiatore e produttore Costa-Gravas, membro della Giuria sulla Croisette nel 1976, dove nel 1982 vinse la Palma d’Oro per Missing, riconoscimento preceduto dal Gran Premio della Giuria alla 22ma edizione, 1969, per Z, film che verrà presentato nella versione restaurata dietro la supervisione del regista, il quale presenzierà all’evento.

Costa-Gravas

Costa-Gravas

L’edizione di quest’anno prevede tutta una serie di celebrazioni, come quella per i 120 anni del cinema, attraverso una selezione delle opere dei fratelli Lumière, o gli omaggi a Ingrid Bergman e Orson Welles, entrambi nel centenario della nascita. All’attrice svedese sarà dedicato, fra l’altro, il tributo di Stig Björkman, Jag Är Ingrid (Ingrid Bergman, in Her Own Words), mentre riguardo l’attore e regista americano ecco l’inserimento in cartellone di tre film restaurati (Citizen Kane, 1941, The Lady of Shanghai, 1948, da lui diretti ed interpretati; The Third Man, 1949, solo interprete, per la regia di Carol Reed), cui vanno ad aggiungersi due documentari (Orson Welles, Autopsie d’une légende, Elisabeth Kapnist; This Is Orson Welles, Clara e Julia Kuperberg). Tributi anche per Ousmane Sembène (il “padre del cinema africano”) e la vecchia produzione Gaumont.
Altri documentari inediti in programma saranno, tra gli altri, Hitchcock/Truffaut (Kent Jones) e By Sidney Lumet ( Nancy Buirski), The Golden Palm’s Legend (Alexis Veller), per celebrare il sessantesimo anniversario della creazione della Palma D’Oro, mentre il nostro paese verrà omaggiato con la presentazione della versione restaurata di Rocco e i suoi fratelli, diretto da Luchino Visconti nel 1960.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...