Cannes 2015: Garrone, Moretti e Sorrentino in Concorso

Da sinistra: Sorrentino, Moretti e Garrone (ansa.it)

Da sinistra: Sorrentino, Moretti e Garrone (ansa.it)

E’ stato presentato stamane, giovedì 16 aprile, nel corso della consueta conferenza stampa a Parigi, il cartellone della 68ma Edizione del Festival di Cannes (13 – 24 maggio); come già annunciato nei giorni scorsi ad inaugurare la kermesse francese, maestro di cerimonia Lambert Wilson, sarà La Tête haute (Standing Tall), diretto da Emmanuelle Bercot. Confermata la previsione che vedeva la partecipazione in concorso di tre opere italiane: Paolo Sorrentino con Youth – La giovinezza, Matteo Garrone e il suo fantasy Tale of Tales – Il racconto dei racconti, Mia madre di Nanni Moretti (in uscita oggi nelle sale), l’ultimo regista italiano a vincere la Palma d’Oro, nel 2001, 54ma Edizione, per La stanza del figlio. Trattasi di tre opere idonee a fare la differenza per originalità narrativa e visiva, almeno a mio avviso, distanziandosi, all’interno del nostro cinema, dai consueti schemi avvolti nella bambagia costituita da una convenzionalità volta al facile consenso. Al momento si contano sedici film in concorso, altri, come consuetudine, andranno ad aggiungersi nel corso delle prossime settimane.

eFra i film selezionati, quattro pellicole francesi: Dheepan (Jacques Audiard), Mon Roi (Maiwenn), A Simple Man (Stéphane Brizé), Marguerite et Julien (Valérie Donzelli). Gli Stati Uniti sono invece rappresentati da Gus Van Sant (Sea of Trees), Tod Haynes (Carol) e Dennis Villeneuve (Sicario). Macbeth, dell’australiano Justin Kurzel, è una coproduzione Francia e USA, mentre dall’Asia ecco tre titoli certo interessanti: The Assassin (Hou Hsiao-hsien,Taiwan), Mountains May Depart (Jia Zhangke, Cina/Giappone/Francia) e Our Little Sister (Hirokazu Kore-eda, Giappone). Fuori concorso, fra gli altri, Mad Max: Fury Road, reboot della saga fantascientifica ripresa dal “papà” originario, George Miller, il nuovo film di Woody Allen, Irrational Man, interpretato da Joaquin Phoenix ed Emma Stone, Inside Out, produzione Disney-Pixar per la regia di Pete Docter e Ronaldo Del Carmen, la versione animata de Il Piccolo Principe, diretta da Mark Osborne. All’interno di Un Certain Regard è poi presente l’italoamericano Roberto Minervini con Louisiana (The Other Side). Di seguito, riporto il programma dei film selezionati in Concorso, Fuori concorso e per la sezione Un Certain Regard.

Gus Van Sant (Movieplayer)

Gus Van Sant (Movieplayer)

In concorso: Dheepan (Jacques Audiard); A Simple Man (Stéphane Brizé)9; Marguerite et Julien (Valérie Donzelli); Tale of Tales – Il racconto dei racconti (Matteo Garrone); Carol (Todd Haynes); The Assassin (Hou Hsiao-Hsien); Mountains May Depart (Jia Zhang-ke); Our Little Sister (Hirokazu Koreeda); Macbeth (Justin Kurzel); The Lobster (Giorgos Lanthimos); Mon roi (Maïwenn); Mia madre (Nanni Moretti); Youth – La giovinezza (Paolo Sorrentino); Son of Saul (Laszlo Nemes); Louder Than Bombs (Joachim Trier); Sea of Trees (Gus Van Sant); Sicario (Denis Villeneuve). uyuyutyruFuori concorso: Amy (Asif Kapadia); Office (Hong Won-Chan); Inside Out (Pete Docter e Ronaldo Del Carmen); Mad Max: Fury Road (George Miller); Irrational Man (Woody Allen); Oka (Souleymane Cissé); Hayored Lema’ala (Elad Keidan); A Tale Of Love And Darkness (Natalie Portman); Amnesia (Barbet Schroeder); Panama (Pavle Vuckovic); Asphalte (Samuel Benchetrit); Il Piccolo Principe (Mark Osborne); Standing Tall (Emmanuelle Bercot).

Roberto Minervini

Roberto Minervini

Un Certain Regard: Fly Away Solo (Neeraj Ghaywan); Rams (Grímur Hákonarson); Journey to the Shore (Kiyoshi Kurosawa); I Am a Soldier (Laurent Larivière); The High Sun (Dalibor Matanic); Louisiana (Roberto Minervini); One Floor Below (Radu Muntean); The Shameless (Oh Seung-Uk); The Chosen Ones (David Pablos); The Treasure (Corneliu Porumboiu); The Fourth Direction (Gurvinder Singh); Nahid (Ida Panahandeh); Maryland (Alice Winocour); Madonna (Shin Su-won).

Annunci

Una risposta a “Cannes 2015: Garrone, Moretti e Sorrentino in Concorso

  1. La cosa più bella – questo è solo l’inizio! Ci sono gli altri, proprio dietro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...