Milano, Spazio Oberdan: Omaggio a Peter Greenaway

Peter Greenaway

Peter Greenaway

Da oggi, lunedì 2 marzo, e fino a giovedì 19, a Milano, presso Spazio Oberdan (Viale Vittorio Veneto, 2), Fondazione Cineteca Italiana e Lo Scrittoio presenteranno, per la prima volta al cinema nel capoluogo lombardo, dopo una tournée nei teatri italiani (CRT Milano, Teatro Bellini di Napoli e Teatro Argentina di Roma), Goltzius & the Pelican Company, l’ultimo film del visionario Peter Greenaway, distribuito da Lo Scrittoio e Maremosso. Con l’occasione verranno riproposti altri sette capolavori del celebre regista inglese, il quale nella suddetta pellicola sperimenta tutte le forme espressive frequentate nell’arco della sua carriera: video arte, pittura, teatro, musica e architettura si fondono in un’opera che è affresco dell’epoca che stiamo vivendo, nella quale – secondo l’autore – abbiamo una nuova trinità: smartphone, laptop e videocamera.

67676767La sperimentazione e l’ibridazione dei generi fa di Goltzius un’opera summa, imperdibile per i cinefili, che potranno godere della costruzione dell’immagine di Greenaway in lingua originale. Il film viene infatti proposto con sottotitoli italiani per mantenere intatto l’immaginario del regista e valorizzare l’opera in sé. In programma altri capolavori come I misteri del giardino di Compton House, il film che ha rivelato Greenaway al pubblico internazionale, dove gli ingredienti del suo cinema labirintico sono già molto chiari: eccessi, raffinatezze, ricchezza scenografica, sgradevolezze e grandi dubbi esistenziali; Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante, Giochi nell’acqua e L’ultima tempesta – Prospero’s book, incredibile adattamento dell’opera shakespeariana. A completare la panoramica sull’autore anche Il ventre dell’architetto, suo quarto film, con un protagonista truculento alla Welles, I racconti del cuscino e Nightwatching, in Concorso a Venezia (2007), una storia che appassiona e incanta, un cinema che si fa pittura allestendo un autentico episodio della vita di Rembrandt.

********************

images24GXZC2SLunedì 2 marzo (ore 21)/ Mercoledì 4 marzo (ore 18.45)/ Venerdì 6 marzo (ore 21.15)/ Domenica 8 marzo (ore 14.30)/ Mercoledì 11 marzo (ore 19)/ Sabato 14 marzo (ore 21.15), Goltzius & the Pelican Company. Regia e sceneggiatura: Peter Greenaway. Musiche: Marco Robino. Interpreti: F. Murray Abraham, Ramsey, Nasr, Kate Moran, Giulio Berruti, Anne Louise Hassing, Flavio Parenti, Lars Eidinger, Pippo Delbono. Distribuzione italiana: Lo Scrittoio e Maremosso. Paesi Bassi/UK/Fr./Croazia, 2012, col., 117’, versione originale con sottotitoli in italiano.

lopiDomenica 8 marzo (ore 21.15)/ Mercoledì 18 marzo (ore 16.30), Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante (The Cook, the Thief, His Wife and Her Lover). Regia e sceneggiatura: Peter Greenaway. Musiche: Michael Nyman. Interpreti: Richard Bohringer, Helen Mirren, Arnie Breevelt, Alan Howard, Ron Cook, Ian Dury, Tim Roth. GB/Fr./Ol., 1989, col., 120’, versione originale con sottotitoli in italiano. Mercoledì 4 marzo (ore 16.30)/ Venerdì 13 marzo (ore 18.45), Giochi nell’acqua (Drowning by Numbers). Regia e sceneggiatura: Peter Greenaway. Musiche: Michael Nyman. Interpreti: Joan Plowright, Bernard Hill, Juliet Stevenson, Joely Richardson. GB, 1988, col., 118’.

hgfhGiovedì 5 marzo (ore 16)/ Sabato 7 marzo (ore 19)/ Giovedì 19 marzo (ore 16), I misteri del giardino di Compton House (The Draughtsman’s Contract). Regia e sceneggiatura: Peter Greenaway. Musiche: Michael Nyman. Interpreti: Anthony Higgins, Janet Suzman, Anen Louise Lambert, Hugh Fraser, Neil Cunningham. GB, 1982, col., 108’. Mercoledì 4 marzo (ore 21.15)/ Venerdì 6 marzo ore 16.30)/ Domenica 15 marzo (ore 15.30)/ Mercoledì 18 marzo (ore 21.15). Nightwatching. Regia e sceneggiatura: Peter Greenaway. Fotografia: Reinier van Brummelen. Musiche: Wlodek Pawlik. Montaggio: Karen Porter. Interpreti.: Martin Freeman, Eva Birthistle, Jodhi May, Emily Holmes, Toby Jones, Nathalie Press. Ol./GB/Pol./Can., 2007, col., 134’, versione originale con sottotitoli in italiano.

90Mercoledì 11 marzo (ore 16.30)/ Giovedì 19 marzo (ore 18.30), I racconti del cuscino (The Pillow Book). Regia e sceneggiatura: Peter Greenaway. Interpreti: Vivian Wu, Yoshi Oida, Hen Ogata, Ewan McGregor. Ol./Fr./GB, 1995, col., 126’. Giovedì 12 marzo (ore 16). L’ultima tempesta – The Prospero’s Book. Regia e sceneggiatura: Peter Greenaway, dall’omonimo testo teatrale di William Shakespeare. Interpreti: John Gielgud, Michael Clark, Michel Blanc, Erland Josephson, Isabelle Pasco, . Ol./Fr./GB/It./Giap., 1991, col., 124’. Giovedì 5 marzo (ore 18.15)/ Sabato 7 marzo (ore 14.30). Il ventre dell’architetto (The Belly of an Architect). Regia e sceneggiatura: Peter Greenaway. Musiche: Wim Mertens, Glenn Branca. Interpreti: Brian Dennehy, Chloe Webb, Lambert Wilson, Francesco Carnelutti, Stefania Casini. GB/It., 1987, col., 118’.

untitledInformazioni: info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...