Guardo le nuvole lassù

George Clooney

George Clooney

“Stasera molti rientrando a casa saranno salutati da cani saltellanti e figli che strillano. Il loro coniuge gli chiederà come è andata la giornata e stasera si addormenteranno. Le stelle usciranno discrete dai loro nascondigli diurni, e una di quelle luci, appena più luminosa delle altre, sarà l’ala del mio aereo che passa”.

untitledrthIl finale del film Tra le nuvole (Up in the Air, Jason Reitman, 2009) con la voce fuori campo di Ryan Bingham (George Clooney) tagliatore di teste aziendale, nuovamente in viaggio, pronto a riprendere la sua vita tra aeroporti, alberghi e automobili a noleggio, portandosi dietro tutto ciò di cui ha bisogno in un piccola valigia, dopo un momentaneo cambio di rotta (l’incontro con l’affascinante Alex, Vera Farmiga) che lo aveva riportato coi piedi per terra. Ad avviso di chi scrive una delle migliori commedie americane degli ultimi anni, con una solida sceneggiatura (Reitman e Sheldon Turner, dal romanzo omonimo di Walter Kim) capace di felici richiami alla sophisticated comedy del tempo che fu ed idonea a mettere in scena un riuscito melange fra ironia e dramma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...