Magna Graecia Teatro Festival 2012

magna-graecia-teatro-festival-2012-L-9jZjfxPartirà il prossimo 15 luglio, e si concluderà il 9 settembre, la nona edizione del Magna Graecia Teatro Festival, progetto culturale finanziato ed organizzato dall’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, con il duplice fine di far conoscere il teatro greco (e romano) classico, valorizzando i siti archeologici calabresi nei quali si svolgono le rappresentazioni.
La kermesse vede, per il secondo anno consecutivo, Giorgio Albertazzi nella veste di direttore artistico, il quale così ne spiega il filo conduttore: “Il tema di quest’anno è il Sud del mondo e dell’uomo, in cui il Mito si pone come un’utopia praticabile del cambiamento”.

Giorgio Albertazzi

Giorgio Albertazzi

Nello scegliere i progetti, Albertazzi ha preferito quelli che uniscono una originale proposta culturale ad elementi di particolare attrattiva per il pubblico, quindi prevedendo nomi di grande rilievo nazionale, opere scritte appositamente per il Festival e realtà calabresi: tredici gli spettacoli proposti, per un totale di 54 rappresentazioni, sette sono produzioni originali per il Magna Graecia Teatro Festival, altre sei si terranno in Calabria in anteprima nazionale e, in ultimo, cinque sono produzioni di compagnie della regione.

Peppe Barra

Peppe Barra

Queste le opere che verranno rappresentate nei vari siti archeologici: Peppe Barra Canti e Racconti, con Peppe Barra e Salvatore Esposito, musiche eseguite dal vivo da Paolo Del Vecchio, Ivan Lacagnina, Luca Urciuolo, Sasà Pelosi e Max Sacchi, regia di Beppe Barra.

Terroni, dall’omonimo libro di Pino Aprile, di e con Roberto d’Alessandro, anche regista. Musiche eseguite dal vivo da I Pandemonium(Edoardo Bennato, Domenico Modugno e autori popolari dell’800).

Moni Ovadia

Moni Ovadia

Moni Ovadia Progetto Odissea, produzione originale per MGTF 2012 , di Nikos Kazantzakis, musiche composte ed eseguite dal vivo dagli EvìEvan.

Locri Epizefiri. Tempio di Marasà

Locri Epizefiri. Tempio di Marasà

Ulisse e l’altra vita, produzione originale per MGTF 2012, scritto e diretto da Emiliano Reggente, anche interprete insieme a Evelin Facchini. Scenografia: Paolo Dore. Costumi: Giuseppina Maurizi Coreografa e danzatrice: Evelin Facchini. Voce off: Diego Reggente. Supervisione artistica: Laura Teodori.

L’Isola Ritrovata:Pino Insegno, Edgar Alan Poe- Racconto di un uomo.Dal profondo nord un racconto per il mio sud, regia di Alessandro Prete, con Alessia Navarro, Andrea Murchio e sei danzatori.

Gigi Miseferi e Giacomo Battaglia

Gigi Miseferi e Giacomo Battaglia

Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi, Miti e leggende in Magna Graecia, con Samuela Piccolo, musiche di Sandro Scialpi eseguite dal vivo dall’autore (tastiera), Enzo Bruzzese (voce e percussioni), Marco Modica (violino), Peppe Sapone (tamburello e cori).Regia di Francesca Grenci.

Casignana: Villa Romana

Casignana: Villa Romana

Cooperativa Teatro Ghione, Vanessa Gravina ed Edoardo Siravo, Il mare dove nascono i miti, da Giuseppe Berto, Corrado Alvaro e altri. Regia di Edoardo Siravo. Produzione originale per MGTF 2012.

Balletto Civile – La Spezia / Scena Nuda – Reggio Calabria / Fondazione Teatro Due – Parma, Troiaparadise. Rendimi agnello per tornare leone, tratto da Le Troiane di Euripide e L’Ultimo Diario di Corrado Alvaro.Ideazione Michela Lucenti. In scena, Balletto Civile.

Peppe Servillo

Peppe Servillo

Peppe Servillo e i Solis String Quartet, Spassiunatamente. Peppe Servillo (voce), Vincenzo Di Donna (violino), Luigi De Maio (violino), Gerardo Morrone (viola), Antonio Di Francia (violoncello).

Associazione Culturale Pegaso, Eleonora Danco e Manuela Lo Sicco, Nove Parti del desiderio, di Heather Raffo, regia di Eleonora Danco. Produzione originale per MGTF 2012.

Scena Verticale con il sostegno di MIBAC – Regione Calabria. Saverio La Ruina, Italianesi. Musiche originali eseguite dal vivo da Roberto Cherillo, disegno luci Dario De Luca, direzione tecnica Gaetano Bonofiglio . Produzione originale, al debutto in Calabria per MGTF 2012.

Intraterrae, di Pier Paolo Polcari, anche interprete con Marina Mulopulos, Marzouk Mejiri, Massimo Ferrante e Salvatore Cantalupo, produzione originale per MGTF 2102.

Rocco Papaleo

Rocco Papaleo

Rocco Papaleo, Una piccola impresa meridionale, un esperimento di teatro-canzone, canzoni alternate da piccoli viaggi intorno alle persone e alle cose che le hanno ispirate.

Le rappresentazioni andranno in scena in 13 siti archeologici calabresi messi a disposizione dalla Soprintendenza ai beni archeologici e culturali e dalla Soprintendenza ai beni storici e artistici della Regione Calabria: il Parco Archeologico di Cirella a Diamante (Cs), il Parco Archeologico di Capo Colonna a Crotone, l’Abbazia Benedettina di Sant’Eufemia a Lamezia Terme (Cz), il Parco Archeologico dei Taureani a Palmi (Rc), il Castello Aragonese di Reggio Calabria, il Parco Scolacium di Roccelletta di Borgia (Cz), il Parco Archeologico di Sibari e Cassano allo Jonio (Cs), il Castello Normanno-Svevo di Vibo Valentia, il Parco Archeologico di Medma a Rosarno (Rc), il Teatro di Torre Marrana a Ricadi (Vv), il Tempio di Marasà del Parco Archeologico di Locri Epizefiri (Rc), il Parco Archeologico di Kaulonia a Monasterace (Rc) e la Villa Romana di Casignana (Rc).

Info: http://www.magnagraeciateatrofestival.it

About these ads

Una risposta a “Magna Graecia Teatro Festival 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...