Filmfestival sul Paesaggio III Edizione

logo_filmfestival_sul_paesaggio_2Si svolgerà dal 21 al 29 Luglio, a Polizzi Generosa e altri luoghi del Distretto Culturale delle Madonie (Palermo) la III Edizione del Filmfestival sul Paesaggio, evento promosso e organizzato dalla Fondazione Giuseppe Antonio Borgese, con il Patrocinio di Federparchi – Federazione nazionale dei parchi e delle riserve e Federculture, in collaborazione con Re.Co.Sol. – Rete dei Comuni Solidali, Valsusa Filmfest – Valle di Susa (TO), Riaceinfestival – Riace (RC), Lampedusainfestival – Lampedusa (AG) , S/paesati– Trieste, Festival del Cinema dei Diritti Umani – Napoli, Marina Cafè Noir – Cagliari.

“I territori s’incontrano e si raccontano. Il Paesaggio bene comune da preservare. Il volto umano come paesaggio racconta gli incontri” : il tema di questa III edizione fa sì che Filmfestival sul Paesaggio si proponga come uno spazio in cui far convergere le diverse interpretazioni dei luoghi e della vita, i diversi aspetti evocativi che la maestria e la fantasia creativa dei partecipanti intenderà proporre nella più completa autonomia, con il fine di proporre l’ambiente come bene comune a tutti accessibile e da tutti leggibile. Nello stesso tempo s’intende raccontare il volto umano come paesaggio, narrare la realtà del mondo con il suo carico umano e culturale, mostrandone la sua vera dimensione.

Il Bando di Concorso (ne pubblico un estratto), con scadenza per le iscrizioni fissata al 15 giugno, prevede infatti le seguenti sezioni:

1) Il paesaggio come bene comune da preservare, riservata a filmati dedicati a luoghi e comunità che esprimano l’universale concetto di diritto alla bellezza che dovrebbe appartenere ad ogni essere umano e che ogni paesaggio dovrebbe portare con sé. Alcuni temi che gli autori potranno sviluppare sono: tutela del paesaggio, della biodiversità, delle civiltà pastorali e agrarie, dei castelli e dei borghi medievali, dell’acqua, la cementificazione del territorio, i paesaggi della ceramica, del sacro, della scrittura e delle narrazioni.Possono partecipare filmati di finzione, documentari, docu-film (durata massima 30’) e filmati di animazione (durata massima 15’); i video possono essere inviati solamente su supporto DVD.

2) Il volto umano come paesaggio racconta gli incontri: tutti i giorni incontriamo volti, per strada, in treno, sui posti di lavoro. Volti consueti del nostro paesaggio quotidiano a cui spesso non prestiamo attenzione, ma che sono portatori di storie, di pensieri, di progetti. Aprire gli occhi e “vedere l’altro”, anche lo straniero i cui diritti sono poco o per nulla tutelati, come punto di partenza per l’elaborazione di una visione etica e di un nuovo paradigma di convivialità sociale e politica. Narrare tale paesaggio dei volti sottesi in questi incontri, significa tracciare la mappa di una geografia umana diversa, aperta alla comprensione e alla condivisione. Durata massima 15’ ; i video possono essere inviati solamente su supporto DVD.

Ulteriori notizie riguardo premi e regole di partecipazione: http://www.fondazioneborgese.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...