Venezia 2012: le Giurie di “Orizzonti” e “Opera Prima”

Nadine Labaki

Nadine Labaki

Con le definizioni relative alle Sezioni Orizzonti ed Opera Prima (presiedute rispettivamente dall’attore Pierfrancesco Favino e dal regista indiano Shekhar Kapur ), in seguito a decisione presa dal Cda della Biennale, Presidente Paolo Baratta, su proposta del Direttore della Mostra, Alberto Barbera, si delineano al completo le Giure della 69ma edizione della kermesse cinematografica veneziana (29 agosto – 8 settembre 2012).

Le personalità chiamate a far parte della Giuria internazionale, sezione Orizzonti, sono: Sandra den Hamer, direttrice del Museo del Cinema di Amsterdam e del Festival di Rotterdam (2000 -2004); Runa Islam, video artista inglese di origini bengalesi, protagonista alla Biennale Arte 2005 e candidata al Turner Prize 2008; Jason Kliot, produttore statunitense (ha lavorato con registi quali Brian De Palma, Jim Jarmusch, Steven Soderbergh e Todd Solondz); Nadine Labaki, regista e attrice libanese che, con soli due film all’attivo (Caramel, 2007, e Where Do We Go Now? , 2012) è riuscita a suscitare consensi sul palcoscenico internazionale, ottenendo numerosi premi nei più importanti festival; Milcho Manchevski, regista macedone trapiantato a New York, Leone d’Oro nel 1994 (Prima della pioggia); Amir Naderi, tra i maggiori autori del cinema iraniano (vive e lavora in esilio, a New York, da oltre due decenni).

La Giuria assegnerà, senza possibilità di ex aequo, tre riconoscimenti: Premio Orizzonti per il miglior film, Premio Speciale della Giuria Orizzonti, Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio.

 Isabella Ferrari

Isabella Ferrari

Questi invece i nomi dei componenti della Giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis: Michel Demopoulos, critico e studioso cinematografico franco-ellenico, Direttore del Festival di Salonicco per 14 anni (1991-2005), l’attrice Isabella Ferrari, Coppa Volpi a Venezia nel 1995 per Romanzo di un giovane povero, di Ettore Scola; Matt Reeves, sceneggiatore e regista americano, tra gli autori cui si deve gran parte del rinnovamento nell’ambito delle strutture dei telefilm americani degli ultimi 20 anni (come la serie tv Felicity, ideata insieme a J.J. Abrams); Bob Sinclar, noto produttore discografico e disc jockey francese.

La Giuria dovrà assegnare, senza possibilità di ex aequo, tra tutte le opere prime di lungometraggio nelle diverse sezioni competitive della Mostra (Selezione ufficiale e Sezioni autonome e parallele), il Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis, e 100.000 USD messi a disposizione da Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis, che saranno suddivisi in parti uguali tra il regista e il produttore.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...