Riace in Festival III Edizione

LOCANDINA-RIACE-FESTIVAL6Si terrà dal 5 all’8 luglio la III Edizione di Riace in Festival, manifestazione culturale-cinematografica che si svolge nel piccolo borgo da cui prende il nome, in provincia di Reggio Calabria, nata cavalcando l’onda della politica d’ accoglienza e reinsediamento dei rifugiati e richiedenti asilo politico propria dell’amministrazione comunale del paese dei Bronzi.

La kermesse si articola in un concorso composto da quattro sezioni, Migranti e culture locali, La felicità (dedicata ai cortometraggi), Videoclip e Occhio sulla Calabria- Premio Gianluca Congiusta, con l’intenzione di presentare e concedere spazio a produzioni indipendenti legate ai temi delle migrazioni, della multicultura, del rapporto tra paesi ricchi e paesi poveri, con una particolare attenzione ad opere ambientate o riguardanti il bacino del Mediterraneo, luogo privilegiato di intreccio e confronto tra culture, lingue, religioni.

Attraverso l’universale linguaggio del cinema e delle arti, si vuole dunque promuovere lo scambio e la conoscenza reciproca, affinché si contrastino forme di chiusura e razzismo, richiamando l’attenzione sul percorso innovativo che l’amministrazione comunale di Riace ha avviato coniugando l’accoglienza dei migranti con il rilancio del proprio territorio, contribuendo a dare l’immagine di una Calabria inedita, immersa nel suo tradizionale percorso di cultura ed ospitalità.

Previsto un incontro col regista Emanuele Crialese a cura di Valentina Loiero, del quale verranno proiettati i film Terraferma, Premio speciale della Giuria alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, 2011, e Nuovomondo, premiato con il Leone d’argento alla Mostra del 2006.

Riace in Festival è organizzato da Comune di Riace, Rete dei Comuni Solidali, Associazione Città futura Don Giuseppe Puglisi, Asgi- Associazione per Gli Studi Giuridici sull’Immigrazione, con la collaborazione di Asimmetrici Videoproduzioni (Locri), Rete Antirazzista (Catania), Legambiente Reggio Calabria, Associazione Gianluca Congiusta onlus (Siderno), Archivio delle Memorie Migranti (Roma), Associazione per la Pace (Milano), Associazione Lunaria (Roma), Fondazione Nuto Revelli (Cuneo), Associazione Thara Rothas (Milano), Agenzia Borghi Solidali di Pentedattilo, La Rete del Caffè Sospeso.
La direzione è stata curata da Vincenzo Caricari (Asimmetrici Videoproduzioni) e Chiara Sasso (Rete comuni solidali).

Di seguito il programma, rimandandovi per qualsiasi altra informazione al sito http://www.riaceinfestival.it .

Giovedì 5 luglio: Mediateca, ore 15 – 18:30, corso di formazione per legali e operatori, a cura dell’Associazione Studi Giuridici Immigrazione. Prima sessione:I minori stranieri non accompagnati.
Saluti di apertura del Sindaco di Riace, Domenico Lucano. Relatori: Nazzarena Zorzella (avvocato, Foro di Bologna), Luciano Trovato (Presidente Tribunale minorenni di Catanzaro), Roberto Di Bella (Presidente del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria), Antonella Prestia (avvocato, Foro di Catanzaro – ASGI), referente della C.N.C.A. (Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza) di Lamezia Terme. Modera Daniela Consoli (ASGI). Mediateca, ore 20:30: presentazione della Mostra Contaminazioni Mediterranee, a cura di Diego Cataldo (Docente di Discipline Pittoriche e Artista). Artisti espositori:Andrea Bono, Dario Passafaro, Emanuele Murdaca, Demetrio Giuffrè. Prevista una performance teatrale a cura di Vincenzo Marzano. Mediateca, ore 21:30: Occhio sulla Calabria – Premio Gianluca Congiusta: una panoramica sulle realtà calabresi che affrontano problematiche quotidiane legate alle migrazioni e al territorio. Premio intitolato alla memoria del giovane commerciante della Locride barbaramente ucciso dalla ‘ndrangheta nel 2005. Mediateca, ore 23:00: Concorso Videoclip musicali (con votazione del pubblico).

Venerdì 6 luglio: Mediateca, ore 9:30-13.30, Corso di formazione per legali e operatori, a cura dell’Associazione Studi Giuridici Immigrazione. Seconda sessione: la protezione internazionale. Relatori:Gianfranco Schiavone (Presidente ICS, direttivo ASGI), Lorenzo Trucco (presidente dell’ASGI e avvocato del Foro di Torino),Tonino Barberio (avvocato del Foro di Lamezia Terme, ASGI ). Modera Nicola Fiorita (Università di Cosenza). Mediateca, ore 16:30: Tra emigrazione e immigrazione, Storie di emigrazioni in Argentina. Relatori:Giuseppe Giudiceandrea, Assessore Provincia di Cosenza, Salvatore Monte, padre Scalabriano, Marco Ottavio Graziano e Mario Melfi, rispettivamente regista e sceneggiatore di Emigranti, che verrà proiettato alla fine della conferenza. Coordina Maurizio del Bufalo, Cinema e Diritti. Riace Marina, Centro polifunzionale scuola ore 18:30: in collaborazione con Riace Accoglie, A Sud di Lampedusa e La Rete del Caffè Sospeso, proiezione di Benvenuti in Italia di Aluk Amiri, Zakaria Mohamed Ali, Hevi Dilara, Mahamady Dera, Dagmawi Yimer, cinque cortometraggi scritti, girati e diretti da ragazze e ragazzi immigrati in Italia, un film-documentario in cinque episodi girato a dieci mani. Incontro con Zakaria Mohamed Ali, autore del documentario, a cura di Giovanni Maiolo. Mediateca, ore 21:30: proiezione di Il sangue verde, Andrea Segre, docufilm premiato alla Mostra del cinema di Venezia 2011. Relatori:Domenico Lucano, sindaco di Riace, Peppino Lavorato, già sindaco di Rosarno, modera Maria Teresa D’Agostino, giornalista di Calabria Ora. Mediateca, ore 22:30: Concorso cortometraggi La Felicità.

Sabato 7 luglio: Mediateca, ore 10:00, Ripartire dai “margini”, un ruolo possibile dei dis-abitati di ieri e di oggi.
Dalla Locride un manifesto per l’ospitalità dignitosa e sostenibile. Relatori:Antonella Tarpino, Fondazione Nuto Revelli-Marco Revelli, Storico; Silvia Passerini, Associazione Thara Rothas di Milano; Vito Teti, Antropologo; Ilario Ammendolia, già sindaco di Caulonia. Modera Tonino Perna. A seguire la proiezione di Il popolo che manca, Andrea Fenoglio e Diego Mometti. Mediateca, ore 17:00, Concorso cortometraggi e documentari: Migranti e Culture locali. Anfiteatro, ore 21:30: premiazione filmati vincitori ed incontro con il regista Emanuele Crialese a cura di Valentina Loiero.
Proiezione del film Terraferma.

Domenica 8 luglio: Mediateca, ore 11:00, presentazione del libro Sulla pelle viva, la lotta autorganizzata dei braccianti agricoli, di Devi Sacchetto, Gianluca Nigro, Mimmo Perrotta, Yvan Sagnet Nardò. Relatori:Yvan Sagnet Nardò, autore; Giuliano Ciapetti, Brigate di Solidarietà Attiva; Alfonso di Stefano, Rete Antirazzista catanese. Mediateca, ore 21:30: proiezione del film Nuovomondo.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...